Le ali della sfinge

Voto medio di 3058
| 131 contributi totali di cui 127 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ci sono i consueti ingredienti delle inchieste del commissario Montalbano, in questo nuovo romanzo di Camilleri: i chiardiluna legislativi, i lorsignori della politica, i lasciti di un governo gaglioffo, la prolissa incompetenza dei superiori, le cal ...Continua
Nikla88
Ha scritto il 11/03/18
Ho letto questo libro molto velocemente rispetto ad altri predecessori, il ritmo era semplicemente perfetto. La trama e le storie che si intrecciano erano altrettanto buone e soprattutto avevano un non so' che di nuovo e non ancora sentito. Il finale...Continua
Claudio75 solo...
Ha scritto il 03/03/18
Le ali della sfinge

Indagine in salsa russa, contorniata dal solito "travagliato" rapporto tra Montalbano e Livia.
Piacevole il cameo di Ingrid, mi mancava, spero di ritrovarla ancora :D
Avanti col prossimo capitolo, grazie Maestro Camilleri.

Sara
Ha scritto il 10/11/17
Montalbano non al top.

Questa a mio parere é l'indagine meno riuscita, trama decisamente poco avvincente ... ma a Camilleri io perdono tutto.

Ro
Ha scritto il 23/10/17
E' il primo romanzo di Camilleri che leggo. Sono sempre stata prevenuta per via del dialetto con cui Camilleri fa "parlare" i suoi personaggi. Sollecitata da un'amica, ho portato pazienza le prime pagine e devo dire che poi è diventata come una music...Continua
nickprock
Ha scritto il 11/06/17

leggendo i libri di Camilleri, in particolare Montalbano, senti il profumo dei piatti e il suono della risacca. magico!


Giuseppe
Ha scritto il Nov 13, 2010, 16:15
Se la pasta 'ncasciata, quanno scomparse, fu rimpianta assà, le milanzane alla parmigiana si meritarono, arrivate al termine, 'na speci di lungo lamento funebre. Colla pasta, trovò onorevole morte macari 'na buttiglia di un bianco tenero e 'ngannevol...Continua
Pag. 85
Giuseppe
Ha scritto il Nov 13, 2010, 16:14
Matre santa, che era caduta, la linea? Ogni volta che mentri parlava cadiva la linea, a Montalbano, va a sapiri pirchì, gli vinivano i sudori friddi, si sintiva come un picciliddro 'mprovisamente orfano.
Pag. 58
Ardesia
Ha scritto il Sep 10, 2007, 13:18
"Fate lessare un cavolfiore in acqua salata, tiratelo fora al dente e tagliatelo a tocchi. Fatelo 'nsaporiri dintra a un tegame indove aviti soffritto 'na cipuddruzza tagliata a fettine. A parte, friggiti un bel pezzo di sasizza frisca e appena che a...Continua
Pag. 186

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 26, 2016, 08:01
853.92 CAM 11220 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi