Inverno 1917. In un piccolo paese della Lorena viene ritrovato il cadavere di una bambina di dieci anni. Nel giro di pochi giorni viene individuato l'assassino e subito giustiziato. Ma un testimone sostiene di aver visto la vittima, la sera del ...Continua
Ha scritto il 16/10/17
Se si cerca in questo libro un giallo con un'indagine accurata e una caccia all'assassino, si resterà delusi. Non c'è azione, non c'è ritmo serrato nella narrazione. Ambientato a V., un paesino della Lorena, durante la prima guerra mondiale, Le ...Continua
  • 3 mi piace
Ha scritto il 08/03/16
Questo è un romanzo che parla della guerra (la Prima Guerra Mondiale) senza essere un libro di guerra. È un romanzo con una trama noir, ma non è solo un libro noir. È un romanzo che si svolge in un paese piccolo e alla fine racconta verità ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 05/02/16
E' il grigio che vince sempre
Romanzo particolare, interessante nella sua semplicità, nel suo non voler strafare, grigio è proprio la sensazione che trasmette. Si avvicina più a un noir, che un giallo (per l'appunto), è un romanzo ambientato all'inizio del 900, durante la ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 21/12/15
Un libro normale. Vi pare poco ? “Normale” vi sembra “scontato” ?Ma “normale” può significare tante cose. Per esempio, che non è forzato. Semplice. Comprensibile.Uno di noi, insomma. Non ha iperboli. Ma non è neanche sciatto. No, ...Continua
  • 15 mi piace
  • 4 commenti
Ha scritto il 26/09/15
SPOILER ALERT
Più che grigie...
... molte delle anime dei protagonisti di questa vicenda appaiono nere; compresa quelle del narrante, un poliziotto che segue " il Caso " di un efferato ed inspiegato delitto ai danni di una bambina.Ambientazione scura nella Francia di inizio '900, ...Continua
  • 2 mi piace

Ha scritto il Dec 21, 2015, 18:02
«Carogne, santi, non ne ho mai visti. Niente è tutto nero o tutto bianco, è il grigio che la vince. Idem gli uomini e le loro anime... Sei un'anima grigia, graziosamente grigia, come noi tutti...»
Ha scritto il Dec 21, 2015, 18:01
 «Se avessi saputo... se avessi saputo...» Il problema è che non si sa mai.
Ha scritto il Dec 21, 2015, 18:01
Destinat e Mierck appartenevano allo stesso, quello delle buone nascite, dell'istruzione tra i pizzi, dei baciamano, delle automobili, degli stucchi e del denaro. Al di là dei fatti e degli umori, più in alto delle leggi che gli uomini possono ...Continua
Ha scritto il Dec 21, 2015, 18:01
Non l'avrei mai conosciuta brutta, e vecchia, rugosa, consunta. Dopo tanti anni, vivo con una donna che non è mai invecchiata. Io m'incurvo, scaracchio, vado in pezzi, mi riempio di rughe, ma lei, lei rimane com'era, intatta e incolume. La morte mi ...Continua
Ha scritto il Dec 21, 2015, 18:01
Esistono delle parole magiche. Giudice è una parola magica. Come Dio, comemorte, come bambino, e poche altre ancora. Sono parole che inducono al rispetto, checché se ne pensi. Per giunta,giudice mette i brividi alla schiena, anche se non ...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi