Le assaggiatrici

Voto medio di 656
| 128 contributi totali di cui 99 recensioni , 27 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
La prima volta che entra nella stanza in cui consumerà i prossimi pasti, Rosa Sauer è affamata. "Da anni avevamo fame e paura", dice. Con lei ci sono altre nove donne di Gross-Partsch, un villaggio vicino alla Tana del Lupo, il quartier generale di H ...Continua
Marica
Ha scritto il 15/01/19
Un libro che mi ha catturato da subito trascinandomi dentro la storia, i pensieri le paure, i desideri di una donna che si ritrova suo malgrado a far l'assaggiatrice per Hitler, a cui la guerra e il nazismo sembra portar via tutto e nonostante tutto...Continua
Ciucchino
Ha scritto il 13/01/19
Una scrittura coinvolgente che ti porta nella testa dell'assaggiatrice: sei con lei quando aspetta di mangiare, quando pensa al figlio che non ha avuto perché il marito é partito in guerra, quando studia le altre assaggiatrici per capire se possono e...Continua
Misako86
Ha scritto il 10/01/19
SPOILER ALERT
romanzo che parla della paura, anche quando non si ha scelta. del vuoto lasciato da un marito disperso. del desiderio carnale del tradimento che non riempie quel vuoto. della mancanza di una vita vissuta come una donna se la immagina. toccante, rifle...Continua
Valentina
Ha scritto il 07/01/19
la complicità nasce in luoghi impensabili.....
pensavo fosse l'ennesimo libro sul periodo nazista, ma ciò che ho trovato in questo libro è il conflitto interiore generato dalla passione per chi non si dovrebbe. Mi ha solo deluso un pochino il finale ma non so se avrei saputo trovarne un altro. ...Continua
covadonga
Ha scritto il 06/01/19
Non scontato
Un romanzo che fa riflettere raccontando il nazismo da un punto di vista sicuramente originale. La vicenda delle assaggiatrici è difatti poco nota e terminato il libro viene voglia di saperne di più. La storia è ben scritta, coinvolgente e la protago...Continua

stefina
Ha scritto il Oct 23, 2018, 05:38
Ma in fondo dare la vita è sempre condannare alla morte
Pag. 172
stefina
Ha scritto il Oct 22, 2018, 11:41
Sei responsabile del regime che tolleri
Pag. 135
Claudio Fedele
Ha scritto il Oct 17, 2018, 09:47
“Quasi mai le cose sono quello che sembrano,” disse. “Vale anche per le persone.” Poi si tuffò.
Pag. 132
stefina
Ha scritto il Oct 16, 2018, 22:27
Si puó smettere di esistere anche da vivi
Pag. 83
beba
Ha scritto il Oct 09, 2018, 19:56
Tornai a pensare che non avessimo il diritto,noi,di parlare d’amore. Abitavamo un’epoca amputata,che ribaltava ogni certezza, e disgregava famiglie,storpiava ogni istinto di sopravvivenza.
Pag. 192

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Empatica_mente
Ha scritto il Dec 04, 2018, 15:46
Che brutta immagine Hitler vegetariano e impressionabile ai mattatoi e alla violenza sugli animali.
beba
Ha scritto il Oct 09, 2018, 20:10
Ho iniziato a leggere questo libro,senza saperlo,proprio il giorno che ha vinto il premio Campiello. Il periodo nazista,le sue atrocità,hanno ispirato tanti romanzi; questo è decisamente diverso per l’angolo da cui narra quegli anni tragici e non er...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi