Le avventure di Sherlock Holmes

Sherlock Holmes & Co. 4

Voto medio di 222
| 19 contributi totali di cui 12 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
I dodici racconti che, pubblicati sullo "Strand Magazine" nel 1891-92, crearono il mito di Sherlock Holmes e diedero celebrità al suo autore.
Ha scritto il 28/10/16
Rispetto ai romanzi, i racconti di Sherlock Holmes garantiscono un intrattenimento piacevole, diretto, immediato, vario. È davvero interessante seguire i vari casi, molto spesso senza azione vera e propria, ma quasi interamente attraverso il ...Continua
Ha scritto il 10/05/15
La migliore collocazione possibile per Sherlock Holmes è il racconto breve, dove costruzione e deduzione non sono mai troppo distanti da far perdere il filo logico, dove al lettore è dato giocare contro il grande investigatore per tentare di ...Continua
Ha scritto il 10/06/14
voi conoscete il mio metodo: si basa sull'osservazione dei dettagli!
Prima raccolta di racconti di Doyle sul grande investigatore! è stata una piacevolissima lettura, probabilmente più piacevole dei 2 precedenti romanzi! Qui i casi sono 12, le idee brillanti sono innumerevoli, e in un paio di casi, per esempio ne ...Continua
Ha scritto il 15/07/13
Carino
Divertente e scritto in maniera molto scorrevole. Arguto e per certi aspetti geniale. La coppia Holmes Watson è veramente affascinante. Le storie alcune carine, altre meno.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 26/12/12
…E non dimenticatevi di Sherlock Holmes!
"[...] eliminato l'impossibile, ciò che resta, per improbabile che sia, deve essere la verità [...]"Questa frase di Sherlock Holmes, rivolta all’amico e aiutante (nonché narratore delle sue avventure) Watson, racchiude la logica deduttiva del ...Continua

Ha scritto il Apr 26, 2011, 17:00
Ricorderà forse l'antico proverbio persiano: "Chi ruba il cucciolo della tigre è in pericolo, ma lo è anche colui che ruba le illusioni di una donna".
Pag. 92
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 26, 2011, 10:03
"Da molto tempo il mio assioma è che le piccole cose sono di gran lunga le più importanti".
Pag. 78
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 26, 2011, 09:50
"I casi più clamorosi sono in genere i più semplici in quanto più grande è il crimine, più è ovvio il movente".
Pag. 73
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 26, 2011, 09:47
"Mi creda, nulla è più innaturale dell'ovvio".
Pag. 71
  • 1 commento
Ha scritto il Jul 03, 2010, 10:10
"Lei ha il gran dono del silenzio, Watson. Il che fa di lei un compagno impareggiabile".
Pag. 151
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Jul 13, 2016, 15:09
823.8 DOY 9824 Letteratura Inglese

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi