Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Rechercher Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Le bleu est une couleur chaude

By

4.1
(636)

Language:Français | Number of pages: 156 | Format: Others | En langues différentes: (langues différentes) Spanish , English , Italian , Chi traditional , Portuguese

Isbn-10: 272346783X | Isbn-13: 9782723467834 | Publish date: 

Aussi disponible comme: Paperback

Category: Comics & Graphic Novels , Family, Sex & Relationships , Gay & Lesbian

Aimez-vous Le bleu est une couleur chaude ?
Devenez membre de aNobii, voyez si vos amis l'ont lu et découvrez des livres du mème genre!

Inscrivez-vous gratuitement
Description du livre
La vie de Clémentine bascule le jour où elle rencontre Emma, une jeune fille auxcheveux bleus, qui lui fait découvrir toutes les facettes du désir et lui ...
Sorting by
  • 4

    Sapevo che da questa graphic novel era stato tratto il chiacchierato film “La vita di Adele” che ha tanto fatto scalpore al Festival di Cannes dove fu presentato. Mi aspettavo, visto i temi trattati, ...continuer

    Sapevo che da questa graphic novel era stato tratto il chiacchierato film “La vita di Adele” che ha tanto fatto scalpore al Festival di Cannes dove fu presentato. Mi aspettavo, visto i temi trattati, un linguaggio riconducibile a quello usato nelle Cinquanta sfumature, invece la delicatezza con cui viene raccontata la storia non ha niente a che fare con la vendutissima (ahimè) trilogia erotica. Si parla della scoperta dell’omosessualità della protagonista e del suo amore con un’altra donna e di tutte le conseguenze che la storia comporta: problemi di accettazione di se stessi, la vergogna che si prova del giudizio altrui e i pregiudizi della società con i quali si è costretti ad avere a che fare. Di scandaloso in questa storia c’è ben poco, anzi le frasi sono così belle, significative ed educative che bisognerebbe soffermarci a riflettere qualche minuto in più del solito.

    dit le 

  • 5

    Meraviglioso

    La mia prima graphic novel e... che dire? Intensa e con un tratto deciso e morbido allo stesso tempo come le parole che lo accompagnano. Profonda tanto nei dialoghi quanto nelle tavole di solo disegno ...continuer

    La mia prima graphic novel e... che dire? Intensa e con un tratto deciso e morbido allo stesso tempo come le parole che lo accompagnano. Profonda tanto nei dialoghi quanto nelle tavole di solo disegno. Bella, con tante cose da dire nelle parole e da "mostrare" nelle immagini.

    dit le 

  • *** Ce commentaire dévoile des détails importants de l\'intrigue ! ***

    5

    Ho amato questa storia e credo che mi rimarrà impressa.
    L'ho letta d'un fiato e sono stata travolta dall'amore delle due protagoniste, ammetto che avrei preferito un finale diverso, meno tragico, ma q ...continuer

    Ho amato questa storia e credo che mi rimarrà impressa.
    L'ho letta d'un fiato e sono stata travolta dall'amore delle due protagoniste, ammetto che avrei preferito un finale diverso, meno tragico, ma questa è solo una mia preferenza.
    A questa graphic novel non manca niente: la grafica mi piace tantissimo e la storia è commovente, intensa, coinvolgente.

    dit le 

  • 0

    Notevole, un tratto straordinario e una storia assai ben costruita ma anche, al di là della sapienza narrativa, proprio ricca di cose da dire.

    dit le 

  • 5

    Il blu è un colore caldo

    Comprato sulla scorta del bellissimo film "La Vie d'Adele". E anche la graphic novel da cui è tratto, con alcune variazioni, è qualcosa che lascia un segno, che spinge a riflettere e a non restare "ne ...continuer

    Comprato sulla scorta del bellissimo film "La Vie d'Adele". E anche la graphic novel da cui è tratto, con alcune variazioni, è qualcosa che lascia un segno, che spinge a riflettere e a non restare "neutro" dinanzi alle discriminazioni.
    Una graphic novel splendida ed essenziale.

    dit le 

  • 4

    Bellissimo.
    L'umanità si preoccupa troppo dei fatti e dei sentimenti altrui quando ci sarebbero cose più importanti da considerare.
    Tutta l'energia sprecata a puntare il dito potrebbe essere meglio im ...continuer

    Bellissimo.
    L'umanità si preoccupa troppo dei fatti e dei sentimenti altrui quando ci sarebbero cose più importanti da considerare.
    Tutta l'energia sprecata a puntare il dito potrebbe essere meglio impiegata in qualcosa più costruttivo.
    I genocidi e la violenza sono sbagliati. .. Non amare.
    Bellissimo.

    (Il film è ancora meglio)

    dit le 

Sorting by