Le ceneri di Gramsci

Voto medio di 455
| 51 contributi totali di cui 37 recensioni , 14 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 02/04/17
Lette in branda durante il servizio militare a Cassino nel ’79. Pasolini era stato assassinato appena quattro anni prima. Non sapevo nulla di Pasolini scrittore, poco di Pasolini regista, se non “Accattone” e “Il Vangelo secondo Matteo”. ..." Continua...
  • 4 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 30/06/15
Raccolta di poesie pubblicate nel 1957 che attraverso la forma del poemetto raccontano l'impegno politico e civile di Pasolini con contenuti che si distaccano completamente dal panorama poetico italiano di quei tempi. Pasolini con sincerità e ..." Continua...
  • 4 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 20/02/14
Indigesto come solo Pasolini sa esserlo. Pietra miliare della sua opera.
ma a che serve la luce?
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 07/04/13
Il solito Pasolini, arcadico e polemico. Sempre un piacere.
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 20/02/13
La crisi di PPP
Le ceneri di Gramsci è composto da undici poemetti scritti fra il 1951 e il 1956 e rappresentano senza ombra di dubbio uno dei miglior scritti di Pasolini. La raccolta ha come protagonista Roma, in particolare la squallida periferia e le borgate - ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Apr 26, 2016, 17:19
Bisogna essere folli per essere chiari
Pag. 29
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 20, 2013, 20:15
Dentro, nel treno
che corre mezzo vuoto, il gelo

autunnale vela il triste legno,
gli stracci bagnati: se fuori
è il paradiso, qui dentro è il regno

dei morti, passati da dolore
a dolore - senza averne sospetto.
Pag. 100
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 20, 2013, 12:28
Diademi di lumi che si perdono,
smaglianti, e freddi di tristezza
quasi marina...
Pag. 61
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 20, 2013, 11:52
E chi, scosso dalla paura di non essere abbastanza puro,aspira nel vento di primavera lo smossosapore della morte, invidia il tuo sicuroespanderti nei solenni, festanti coloridell'allegria presente, del sereno futuro. ... Continua...
Pag. 49
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 20, 2013, 11:47
E quale forza nel voler mutare
il mondo - questo mondo perduto
in malinconie, in allegrie pasquali,

giocondamente vivo anche se muto!
Pag. 47
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi