Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Le ceneri di Gramsci

By Pier Paolo Pasolini

(287)

| Others | 9788811635956

Like Le ceneri di Gramsci ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

39 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Indigesto come solo Pasolini sa esserlo. Pietra miliare della sua opera.

    ma a che serve la luce?

    Is this helpful?

    civuolepazienza said on Feb 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Emerge un immagine contraddittoria:
    - di un Pasolini intellettuale che, da buon comunista, razionalmente è dalla parte di Gramsci al grido Rivoluzione! Quindi urrà per i contadini trasformati in proletari!
    - e quella di un Pasolini che si identifica ...(continue)

    Emerge un immagine contraddittoria:
    - di un Pasolini intellettuale che, da buon comunista, razionalmente è dalla parte di Gramsci al grido Rivoluzione! Quindi urrà per i contadini trasformati in proletari!
    - e quella di un Pasolini che si identifica con i contadini, perchè quella è vita vera fatta di vacche da mungere e puzze di letame....ma McDonald's, Burger King e l'Ikea incombono minacciosi nel futuro più prossimo.
    E' un nodo scottante, quello di cui parla. Molto attuale!

    Is this helpful?

    ChiaraIaia said on Oct 15, 2013 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    Testaccio

    al cimitero acattolico
    il custode di Gramsci
    (o forse lui stesso)
    ti accompagna alla tomba
    e vi si accomoda sopra
    in forma di gatto
    placido e grigio

    Is this helpful?

    g* said on Aug 14, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il solito Pasolini, arcadico e polemico. Sempre un piacere.

    Is this helpful?

    Marco V. said on Apr 7, 2013 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto.

    Questo piccolo libro uscito nel 1957 è una raccolta di poemetti già pubblicati in rivista dal ’51 al 56. Non sono in grado di dargli un voto perché la poesia non mi piace in generale, qualche poemetto però mi è piaciuto, qualcuno meno ma molti non l ...(continue)

    Questo piccolo libro uscito nel 1957 è una raccolta di poemetti già pubblicati in rivista dal ’51 al 56. Non sono in grado di dargli un voto perché la poesia non mi piace in generale, qualche poemetto però mi è piaciuto, qualcuno meno ma molti non li ho proprio capiti, probabilmente, come è scritto nella prefazione, perché sono figlia di un’altra epoca e non avendo vissuto quel periodo storico né tanto meno il momento particolarmente delicato della cultura di sinistra, non mi ha coinvolto, o molto semplicemente perché ognuno segue la sua strada e non è detto che debba leggere e amare per forza tutto. Ma ci ho provato ….. Però alcuni versi sono notevoli, l’ho riempito di sottolineature e Il pianto della scavatrice è veramente straordinario. Ne riporto l'inizio....

    Solo l'amare, solo il conoscere
    conta, non l'aver amato,
    non l'aver conosciuto. Dà angoscia

    il vivere di un consumato
    amore. L'anima non cresce più.
    Ecco nel calore incantato

    della notte che piena quaggiù
    tra le curve del fiume e le sopite
    visioni della città sparsa di luci,

    scheggia ancora di mille vite,
    disamore, mistero, e miseria
    dei sensi, mi rendono nemiche
    le forme del mondo, che fino a ieri
    erano la mia ragione d'esistere.

    Is this helpful?

    CriSting said on Mar 20, 2013 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    La crisi di PPP

    Le ceneri di Gramsci è composto da undici poemetti scritti fra il 1951 e il 1956 e rappresentano senza ombra di dubbio uno dei miglior scritti di Pasolini. La raccolta ha come protagonista Roma, in particolare la squallida periferia e le borgate - de ...(continue)

    Le ceneri di Gramsci è composto da undici poemetti scritti fra il 1951 e il 1956 e rappresentano senza ombra di dubbio uno dei miglior scritti di Pasolini. La raccolta ha come protagonista Roma, in particolare la squallida periferia e le borgate - del resto nel 1950 Pasolini aveva lasciato il mondo chiuso, protetto e materno di Casarsa per trasferirsi nell'Urbe. Se uno dei temi è Roma l'altro è la coscienza marxista di Pasolini che però è tormentata da un contrasto interno - la sua appartenenza alla borghesia e il rifiuto della stessa a livello ideologico con l'adesione solo psicologica e non politica al sottoproletariato - e un contrasto esterno - l'invasione dell'Ungheria nel 1956. Per questi contrasti Le ceneri di Gramsci danno voce alla crisi ideologico-intellettuale del Poeta ... Tra gli undici poemetti degni di nosta sono Comizio (1954), L'umile Italia (1954), Le ceneri di Gramsci (1954), Il pianto della scavatrice (1956) e La terra di lavoro (1956).

    Is this helpful?

    shamayim83 said on Feb 20, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (287)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others 148 Pages
  • ISBN-10: 8811635950
  • ISBN-13: 9788811635956
  • Publisher: Garzanti Libri
  • Publish date: 1975-01-01
  • Also available as: Mass Market Paperback , Paperback
Improve_data of this book