Le cinque persone che incontri in cielo

di | Editore: BUR
Voto medio di 6105
| 221 contributi totali di cui 180 recensioni , 40 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Eddie, vecchio e solo, ha avuto una vita come quella di tanti altri. È il giorno del suo ottantatreesimo compleanno e nel luna park in cui lavora una bambina è rimasta intrappolata nella grande ruota panoramica e rischia di cadere. Eddie si arrampica ...Continua
Simone Malizia
Ha scritto il 30/01/18
Una fiaba moderna

Un romanzo leggero ma toccante cosparso di insegnamenti e di speranza. Le azioni delle persone influenzano la propria e la vita altrui solo con il fatto di fare o non fare qualcosa.

D'Argenio Lupin
Ha scritto il 12/01/18
Qualcosa che fa bene al cuore
Risucchiato e riposto lì, nella zona del petto. Un libro che scalda il cuore e consola le persone in lutto. Dove si va quando si muore? Quando hai buttato la tua vita, facendo un un lavoro che non ti piace, assomigliando a qualcun altro, attaccato a...Continua
Simo
Ha scritto il 19/12/17
Devo ammettere che dal titolo mi aspettavo qualcosa di più etereo, anche se in effetti l'ho trovato interessante. Mi è piaciuto il modo in cui viene affrontato il passaggio nel mondo celeste, che propone ottimi spunti di riflessione anche andando olt...Continua
Lele Brambilla
Ha scritto il 18/08/17
Bella l'idea
Tutto sommato un buon libro per una lettura veloce. Bella l'idea di fondo: in cielo, dopo la morte, non c'è paradiso, purgatorio o inferno, ma un percorso per capire cosa è stata la propria vita nel contesto della visione più ampia delle vite altrui....Continua
ChAlMa
Ha scritto il 08/01/17
Un buon purgatorio più che il paradiso
Il recupero del senso di quanto vissuto nella propria vita, temi come la comunione con gli altri esseri umani, il perdono, il sacrificio... per me è una buona descrizione di come potrebbe essere immaginato un buon purgatorio, la purificazione e il do...Continua

Ivana Malvestio15
Ha scritto il Jun 13, 2017, 14:34
Nessuna vita è sprecata, ribatté Joseph. L'unico tempo che sprechiamo è quello che trascorriamo a pensare di essere soli.
Pag. 71
Līlīth
Ha scritto il Jul 31, 2013, 21:06
[...] ogni persona ne influenza un'altra, e questa ne influenza un'altra ancora, e il mondo è pieno di storie, che in realtà sono sempre la stessa.
Pag. 265
Līlīth
Ha scritto il Jul 31, 2013, 21:05
«Ero triste perchè non ho combinato niente nella vita. Non ero niente, non ho realizzato niente. Mi sono perduto, mi sentivo sempre come se non dovessi essere là.» [..] «Tu dovevi essere là»
Pag. 258
Līlīth
Ha scritto il Jul 31, 2013, 21:03
L'amore, come la pioggia, può nutrire dall'alto, infondendo in una coppia una gioia totale. Talora però, nell'implacabile arsura della vita, si secca in superficie, e allora deve nutrire dal basso, concentrandosi alle radici per mantenersi in vita.
Pag. 223
Līlīth
Ha scritto il Jul 31, 2013, 21:02
Come dolori nascosti che si risvegliano, pronti ad attanagliare il cuore, anctichi sentimenti erano in agguato nella sua anima.
Pag. 215

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 19, 2016, 07:22
813.54 ALB 9503 Letteratura Americana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi