Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Le commedie romantiche

Di

Editore: Mondadori (I Meridiani Collezione, 6)

4.6
(234)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 1121 | Formato: Cofanetto

Isbn-10: A000013289 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Orazio Costa Giovangigli , Antonio Nediani , Antonio Calenda , Sergio Perosa ; Curatore: Masolino D'Amico , Giorgio Melchiori

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Le commedie romantiche?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Curata da uno dei maggiori studiosi di Shakespeare, Giorgio Melchiori, l'edizione presenta il testo critico inglese a fronte delle traduzioni eseguite da insigni specialisti. Un ricco apparato di note accompagna ogni volume. Le commedie romantiche comprendono tutte le opere appartenenti al genere, da Il mercante di Venezia a Le allegre comari di Windsor.

Contenuti:

Il mercante di Venezia
Molto rumore per nulla
Come vi piace
La dodicesima notte
Le allegre comari di Windsor

Ordina per
  • 0

    cercavo un sito su trotskij e si apre un elenco non
    male ma sotto uno che mi faceva gola il mio motore di


    ricerca aveva avuto cura di riportare l'espressione
    "questo sito potrebbe danneggiare il tuo computer"


    ma quindi, ho pensato, non è solo un indice ma come
    si dice un indice ra ...continua

    cercavo un sito su trotskij e si apre un elenco non male ma sotto uno che mi faceva gola il mio motore di

    ricerca aveva avuto cura di riportare l'espressione "questo sito potrebbe danneggiare il tuo computer"

    ma quindi, ho pensato, non è solo un indice ma come si dice un indice ragionato

    comumque poi, ho pensato in seconda battuta, che ormai il danno era fatto allora ho tratto il dado

    che è la via più veloce per arrivare, con caduta, al dao

    da, per così dire e chiudere in veloce sequenza

    ha scritto il 

  • 4

    quattro stelline è una media per delle opere di rarissima bellezza..il mercante di Venezia è a dir poco un capolavoro, come vi piace e la dodicesima notte meravigliosi..le altre opere hanno qualche punto in meno ma sono ugualmente splendide. Il bardo non perde un colpo, la sua penna è infallibile ...continua

    quattro stelline è una media per delle opere di rarissima bellezza..il mercante di Venezia è a dir poco un capolavoro, come vi piace e la dodicesima notte meravigliosi..le altre opere hanno qualche punto in meno ma sono ugualmente splendide. Il bardo non perde un colpo, la sua penna è infallibile, una miniera di fantasia con una ricchezza di linguaggio che lo rende, ancora oggi, il migliore.

    ha scritto il 

  • 0

    Non mi spingo a commentare W. Shakespeare, anche perchè non sono neanche sicuro di averlo scritto giusto. Voglio solo dare qualche indicazione a chi dovesse intraprendere la lettura delle sue opere, o almeno di queste Commedie. Intanto leggere l'introduzione è fondamentale, quella per intenderci ...continua

    Non mi spingo a commentare W. Shakespeare, anche perchè non sono neanche sicuro di averlo scritto giusto. Voglio solo dare qualche indicazione a chi dovesse intraprendere la lettura delle sue opere, o almeno di queste Commedie. Intanto leggere l'introduzione è fondamentale, quella per intenderci scritta dal critico o studioso di turno, scoprirete, nel caso delle commedie del testo in questione che tutte le trame sono copiate/rielaborate da novelle di autori italiani, anche se la pochezza di certi intrecci viene trasformata in metallo prezioso. La seconda cosa che segnalo è fare attenzione alla traduzione in italiano: spesso, molto spesso, il traduttore inventa, di sana pianta, proprio perchè certi giochi di parole sono intraducibili o perchè non c'è corrispondenza con modi del linguaggio, sia perchè inglese sia perchè arcaico. Insomma, penso di aver perso buona parte del valore dell'opera, leggendone una versione tradotta, e quando mi affacciavo a sbirciare il testo in inglese facevo molta fatica a capire il senso, armato solo delle mie basiche competenze. Fatte le premesse, resta il valore di queste letture, leggere e intriganti; so già che con le Tragedie sarà tutta un'altra storia, ma le "istruzioni per l'uso" restano valide.

    ha scritto il 

  • 5

    Mi mancava, per completare l'"Opera omnia" teatrale di Shakespeare. L'ho catalogato come libro da consultazione (non avendolo letto integralmente) per potergli attribuire cinque stelline. Questo è amore.

    ha scritto il 

  • 4

    Bellissimi il Mercante di Venezia( che avevo già letto in un'altra edizione) e Molto rumore per nulla, un po' deludenti Come vi piace, La dodicesima notte e Le allegre comari di Windsor( quest'ultima non sono riuscita a finirla, ma ci riproverò).

    ha scritto il 

  • 5

    Il mercante di Venezia - giu 2006<br />Le allegre comari di W. - nov. 2006<br />Molto rumore per nulla - da leggere<br />Come vi piace - da leggere<br />La dodicesima notte - da leggere</p><p>Sino ad ora nulla del Bardo mi ha mai deluso... quindi ...

    ha scritto il 

  • 5

    - Il mercante di Venezia: è stato proprio con questa commedia che ho scoperto Shakespeare, e ne sono rimasta folgorata.
    - Molto rumore per nulla: una commedia che sfiora la tragedia, fatta di piccoli e grandi complotti, equivoci e un'atteso lieto fine.
    - Come vi piace: una deliziosa "c ...continua

    - Il mercante di Venezia: è stato proprio con questa commedia che ho scoperto Shakespeare, e ne sono rimasta folgorata.
    - Molto rumore per nulla: una commedia che sfiora la tragedia, fatta di piccoli e grandi complotti, equivoci e un'atteso lieto fine.
    - Come vi piace: una deliziosa "commedia degli equivoci".
    - La dodicesima notte: un'intricatissima commedia, fatta di travestimenti, equivoci e innamoramenti, che portano a situzioni buffe e paradossali.
    - Le allegre comari di Windsor: Falstaff, rimasto a corto di denaro, decide di corteggiare due ricche donne inviando a entrambe la stessa lettera d'amore, ma l'inganno verrà scoperto, e l'ingannatore verrà a sua volta gabbato.

    ha scritto il 

Ordina per