Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Le confessioni di Caterina De' Medici

By C. W. Gortner

(78)

| Hardcover | 9788863800784

Like Le confessioni di Caterina De' Medici ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

A quattordici anni, Caterina, l'ultima legittima discendente dei Medici, viene promessa in sposa al figlio di Francesco I di Francia, Enrico. Allontanata da Firenze, umiliata in Francia dove il marito le preferirà l'amante Diana di Poitiers e dove pe Continue

A quattordici anni, Caterina, l'ultima legittima discendente dei Medici, viene promessa in sposa al figlio di Francesco I di Francia, Enrico. Allontanata da Firenze, umiliata in Francia dove il marito le preferirà l'amante Diana di Poitiers e dove per la corte rimase sempre e comunque "la straniera", Caterina seppe emergere dall'oscurità della storia e diventare una delle figure significative del sedicesimo secolo. Mecenate di Nostradamus e lei stessa veggente, accusata di stregoneria e di omicidio dai suoi nemici, Caterina in realtà combatté per salvare la Francia e i suoi figli dalla feroce guerra di religione che imperversava in Europa, inconsapevole del destino che l'attendeva. Ma nessuno lo riconobbe. Dallo splendore dei palazzi sulla Loira ai campi di battaglia insanguinati, ai meandri oscuri del palazzo del Louvre, questa è la storia di Caterina, raccontata dalla viva voce della regina.

11 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un buon romanzo storico.
    La lettura è scorrevole, l'autore riesce a farci immergere nell'epoca ed a farci coinvolgere nella vita "turbolenta" di Caterina De Medici.
    Sicuramente vi sono alcune libertà storiche tuttavia non "sconvolgenti".
    Fra i roman ...(continue)

    Un buon romanzo storico.
    La lettura è scorrevole, l'autore riesce a farci immergere nell'epoca ed a farci coinvolgere nella vita "turbolenta" di Caterina De Medici.
    Sicuramente vi sono alcune libertà storiche tuttavia non "sconvolgenti".
    Fra i romanzi letti sulla figura di Caterina De Medici, questo è senz'altro uno di quelli che ho preferito, in quanto ho rinvenuto un buon grado di equilibrio fra ricostruzione storica e intreccio narrativo.
    Questa lettura mi ha fatto "scoprire" un interessante autore: C. W. Gortner, del quale leggerei volentieri altri romanzi.
    Lo consiglio vivamente.

    Is this helpful?

    Jlory said on Jun 11, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una lunga risata o un lungo pianto è questo libro, ma non un pianto di gioia o di commozione. Il detto: "Rido per non piangere" ecco è stato creato per chi si cimenta nella lettura di tale calderone di errori.
    Dirò solo i due più palesi..ora il libro ...(continue)

    Una lunga risata o un lungo pianto è questo libro, ma non un pianto di gioia o di commozione. Il detto: "Rido per non piangere" ecco è stato creato per chi si cimenta nella lettura di tale calderone di errori.
    Dirò solo i due più palesi..ora il libro è scritto in prima persona da Caterina stella, la suddetta dice che:
    1. Savonarola fu bruciato dal suo bisnonno ( Lorenzo IL Magnifico) Già questo è un errore gravissimo sappiamo tutti che Lorenzo muore nel 1492, mentre il Savonarola vien impiccato e pi bruciato in Piazza Della Signoria nel 1498 per conto di Papa Alessandro VI .
    2. Caterina dice ad un certo punto che Macchiavelli dedicò Principe al suo compianto bisnonno (evidentemente all'autore del libro piace tanto il Magnifico visto che lo mette dappertutto) , in verità Il Principe fu dedicato a Lorenzo De' Medici, padre di Caterina, nipote di Lorenzo il Magnifico e figlio di Piero il Fatuo cacciato da Firenze nel 1494 dopo la discesa dei francesi.
    Ecco solo per questi due errori bisognerebbe mandare una mail denigratoria all'editore che lo ha pubblicato, ma il bello arriva quando alla fine con i ringraziamenti, lo scrittore si mtte anche a dire che secondo fonti CERTE Caterina De'Medici potesse essere una "strega" meglio dire sensitiva.....NO WORDS

    Is this helpful?

    Clarice said on May 25, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un romanzo veramente bellissimo, ho divorato questo libro in una settimana, mi ha fatto emozionare davvero tanto, ho pianto e riso con Caterina...e mi è venuto un gran nervoso conoscendo Daine...scritto bene!!! Bellissimo

    Is this helpful?

    Crocettemargherite said on Apr 8, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il libro si legge bene, ma a tratti sembra proprio di leggere Grand Hotel! Manca di spessore, il modo di scrivere mi e' sembrato alquanto banale, mi aspettavo di piu' e sono rimasta alquanto delusa.

    Is this helpful?

    Chequers58 said on Jan 25, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Finora mi è piacuto, ero arrivata quasi alla fine ma mi sono bloccata. Come purtroppo mi succede alcune volte ho perso interesse nella storia. Non mi piace quando succede ma non mi piace neanche dovermi sforzare per arrivare alla fine. Ogni libro ha ...(continue)

    Finora mi è piacuto, ero arrivata quasi alla fine ma mi sono bloccata. Come purtroppo mi succede alcune volte ho perso interesse nella storia. Non mi piace quando succede ma non mi piace neanche dovermi sforzare per arrivare alla fine. Ogni libro ha un suo momento, e questo non era quello per Caterina de Medici. Lo riprenderò sicuramente, prima o poi.

    Is this helpful?

    SaraS said on Sep 15, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Più che romanzo storico, lo definirei un Harmony.

    Is this helpful?

    Hey_Lù said on Aug 31, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (78)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Hardcover 480 Pages
  • ISBN-10: 8863800782
  • ISBN-13: 9788863800784
  • Publisher: Corbaccio
  • Publish date: 2011-03-01
Improve_data of this book

Margin notes of this book