Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Le conseguenze

By Giovanni Montanaro

(48)

| Softcover | 9788831798303

Like Le conseguenze ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Berlino Est, 1987, poco prima della caduta del muro. Leo Kamp è un sarto, ma soprattutto un geniale falsario che, in un sottoscala, sviluppa fototessere e crea documenti contraffatti. Nel suo laboratorio decide la nuova identità di chi gli domanda ai Continue

Berlino Est, 1987, poco prima della caduta del muro. Leo Kamp è un sarto, ma soprattutto un geniale falsario che, in un sottoscala, sviluppa fototessere e crea documenti contraffatti. Nel suo laboratorio decide la nuova identità di chi gli domanda aiuto per fuggire dalla Germania Est. Finché un giorno gli si presenta un ungherese, Ákos Roth, chiedendogli due visti per l’Italia. Parigi, 1572, alla vigilia della notte di san Bartolomeo. Vincent des Jours è un pittore di talento, Adeline de Montrouge la timida moglie del duca che ha commissionato a Vincent un ritratto. Tra i due nasce un amore tenero e forte, minacciato dagli intrighi di corte e dalle lotte religiose

10 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un quadro passa di mano. Portandoci la storia di chi l'ha dipinto, e di chi l'ha posseduto.
    In un viaggio nel tempo e nello spazio, dalla Parigi della fine del XVI secolo alla Toscana di oggi, passando per Lisbona, Belino Est durante gli ultimi aneli ...(continue)

    Un quadro passa di mano. Portandoci la storia di chi l'ha dipinto, e di chi l'ha posseduto.
    In un viaggio nel tempo e nello spazio, dalla Parigi della fine del XVI secolo alla Toscana di oggi, passando per Lisbona, Belino Est durante gli ultimi aneliti del regime comunista prima della caduta del Muro.
    Oltre al quadro, il filo conduttore è l'amore, visto che in ciascun tempo e luogo vi è una storia d'amore che si dipana, dolce o drammatica, a lieto o cattivo fine.
    Un autore giovane e sicuramente promettente.
    Tante belle idee ma una narrazione ancora acerba, uno stile un po' scolastico.
    Ma senz'altro Montanaro è sulla buona strada...

    Is this helpful?

    Simone D. said on Oct 7, 2011 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Deludente

    È un romanzo ambizioso. Raccontare la storia di tanti personaggi, collocati in tempi e luoghi diversi, costruendo un legame tra loro, non è un’opera da poco. Forse è per questo che l’ho trovato acerbo, inconsistente, solo meramente abbozzato. È come ...(continue)

    È un romanzo ambizioso. Raccontare la storia di tanti personaggi, collocati in tempi e luoghi diversi, costruendo un legame tra loro, non è un’opera da poco. Forse è per questo che l’ho trovato acerbo, inconsistente, solo meramente abbozzato. È come se l’autore avesse buttato giù solo una traccia di lavoro da sviluppare successivamente. In questo libro non c’è introspezione, manca completamente la riflessione, alcuni passaggi dell’intreccio si sbrogliano con una velocità e una superficialità imbarazzanti... L’accattivante incipit promette al lettore una storia “fatta di coincidenze ed errori”... “perché esiste per chiunque il momento da cui deriva la vita, in cui cominciano le conseguenze”... ma quello che ho pensato è solo che andrebbero raccontate in ben altro modo!

    N.B. Ciò che ho veramente apprezzato è la dedica a pag. 5 “a Giulia a quando scese col vestito rosso e aveva tutto il mio futuro indosso”... Rima a parte, la trovo una dichiarazione d’amore veramente romantica!

    Is this helpful?

    Azzurra said on May 31, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    un po' presuntuoso... Forse, mirando più in basso, avrebbe scritto un libro migliore. Ma l'autore è molto giovane, e forse potrà scrivere qualcosa di decisamente migliore in futuro.

    Is this helpful?

    Giam said on May 9, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Le conseguenze" sono quelle che derivano dalle azioni che compiamo: dai gesti quasi irriflessi fino ai posti in cui finiamo per passare, per forza, per fortuna o per scelta; "le conseguenze" sono gli oggetti che ci troviamo tra le mani, perché li ab ...(continue)

    "Le conseguenze" sono quelle che derivano dalle azioni che compiamo: dai gesti quasi irriflessi fino ai posti in cui finiamo per passare, per forza, per fortuna o per scelta; "le conseguenze" sono gli oggetti che ci troviamo tra le mani, perché li abbiamo cercati, rubati o ricevuti in eredità. Nelle conseguenze si intrecciano le vite e le storie: è dove si spinge lo sguardo di chi prova a raccontare.
    Giovanni Montanaro tesse le vicende dei suoi personaggi, ne dispone e le dispone: partendo da luoghi e tempi distanti fa intravedere le convergenze, baluginare gli indizi, parlare le epoche e gli ambienti. Vediamo i protagonisti come i criceti in un labirinto: sappiamo che alla fine torneranno a qualcosa – ma, in questo caso, possiamo solo intuire che cosa. Giulia ha appena finito la maturità e sta per passare l'estate nella cascina di campagna in Toscana; Leo falsificava passaporti durante il tramonto della DDR; a Parigi Vincent ha trovato un mecenate, e più, all'alba della notte di San Bartolomeo; Iren è in fuga, non sa da chi né con chi. Sopra le nuvole della narrazione ci viene svelato il meccanismo del destino: a propria insaputa le donne e gli uomini imboccano strade che porteranno lontano; o scelgono direzioni per scoprirsene dirottati.
    Tuttavia, Le conseguenze non è un'opera sulla predestinazione: se c'è un meccanismo esso è casuale e l'unico senso di "destino" si trova nelle intenzioni dei personaggi, nelle loro decisioni sofferte, nelle loro reazioni e strenue difese; oppure nella resa, nello sconforto rassegnato ma consapevole. Sopratutto, "le conseguenze" sono negli occhi e nella voce del narratore, che tanto minuziosamente ricostruisce la Storia da incastrarvi perfettamente le storie. Se troppo perfettamente, dovranno dirvelo Giulia, Leo, Vincent, Iren.

    Is this helpful?

    Piccolo Festival della Letteratura said on Mar 15, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Senza memoria

    Credo che esista un filo che colleghi tutte le persone che transitano in questo pianeta, prima, durante e dopo. C'è un quadro che lega i personaggi, ma è il solo legame. Nessuna causa effetto tipo un battito d'ali/tsunami. Le conseguenze sono altre, ...(continue)

    Credo che esista un filo che colleghi tutte le persone che transitano in questo pianeta, prima, durante e dopo. C'è un quadro che lega i personaggi, ma è il solo legame. Nessuna causa effetto tipo un battito d'ali/tsunami. Le conseguenze sono altre, e, o io non le ho comprese in queste pagine, oppure l'autore si è dimenticato di scriverle

    Is this helpful?

    Dreamwriter said on Feb 26, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    troppo "spacchettato" mi sembrava di leggere un puzzle; comunque anche il messaggio non mi è sembrato molto chiaro. La seconda stella l'ho data solo per come è scritto. Per me un pò una delusione, considerando che era il secondo romanzo che l'autore ...(continue)

    troppo "spacchettato" mi sembrava di leggere un puzzle; comunque anche il messaggio non mi è sembrato molto chiaro. La seconda stella l'ho data solo per come è scritto. Per me un pò una delusione, considerando che era il secondo romanzo che l'autore scriveva.

    Is this helpful?

    Salvefra said on Dec 10, 2009 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (48)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Softcover 237 Pages
  • ISBN-10: 8831798308
  • ISBN-13: 9788831798303
  • Publisher: Marsilio Editori
  • Publish date: 2009-09-09
  • Also available as: eBook
Improve_data of this book