Le correzioni

Di

Editore: Einaudi (Supercoralli)

4.2
(5368)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 605 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Spagnolo , Tedesco , Finlandese , Portoghese , Svedese , Danese , Sloveno , Catalano , Olandese , Ceco , Chi tradizionale

Isbn-10: 8806160370 | Isbn-13: 9788806160371 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Silvia Pareschi

Disponibile anche come: Paperback , eBook

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Umorismo

Ti piace Le correzioni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Enid e Alfred Lambert, in una città del Midwest americano, trascinano le giornate accumulando oggetti, ricordi, delusioni e frustrazioni del loro matrimonio: l'uno in preda ai sintomi di un Parkinson che preferisce ignorare, l'altra con il desiderio di radunare per un "ultimo" Natale i tre figli che ha allevato secondo le regole rigorose e i valori dell'America del dopoguerra, attenta a "correggere" ogni deviazione dal "giusto". Ma i tre figli se ne sono andati sulla costa orientale: Gary, dirigente di banca, è vittima della depressione e di una moglie infantile e testarda; Chip ha perso il posto all'università per "comportamento sessuale scorretto"; Denise, chef di successo, conduce una vita privata molto discutibile secondo i Lambert.
Ordina per
  • 4

    Il romanzo prende le mosse dal desiderio di una madre anziana della famiglia che si riunisce per il pranzo di Natale. Da qui, Jonathan Franzen affronta con sguardo cinico e linguaggio diretto tutti i ...continua

    Il romanzo prende le mosse dal desiderio di una madre anziana della famiglia che si riunisce per il pranzo di Natale. Da qui, Jonathan Franzen affronta con sguardo cinico e linguaggio diretto tutti i temi connessi ai rapporti familiari, alle illusioni e disillusioni del sogno americano, la modernità e la crisi di quei valori tanto proclamati quanto disattesi.
    Trama e temi affrontati sono trattati in maniera molto sapiente dall’autore americano, senza mai precipitare nella noia (rischio altissimo in questi casi) e mantenendo costantemente viva la curiosità del lettore sino alle pagine finali.

    ha scritto il 

  • 4

    Dedicato a chi ama i romanzi famigliare. Anche se proveniente dal midwest è facile immedesimarsi nella famiglia Lambert, nei conflitti e nelle ansie che dominano i vari componenti. Ognuno ha il propri ...continua

    Dedicato a chi ama i romanzi famigliare. Anche se proveniente dal midwest è facile immedesimarsi nella famiglia Lambert, nei conflitti e nelle ansie che dominano i vari componenti. Ognuno ha il proprio egoismo, il proprio punto di vista sulla vita, sulle relazioni personali e sui soldi..da qua il l'importanza del tempo come valore su cui costruiscono le loro priorità.Franzen delinea benissimo questi drammi familiari con la consapevolezza che per quanto si provi,non si cambia mai..

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    La contemporanea americana non rientra nei miei generi prediletti ma, devo dire, che questo libro mi è piaciuto veramente tanto.

    Non ha una trama vera e propria...la storia salta da un flash back all' ...continua

    La contemporanea americana non rientra nei miei generi prediletti ma, devo dire, che questo libro mi è piaciuto veramente tanto.

    Non ha una trama vera e propria...la storia salta da un flash back all'altro, da un ricordo improvviso a un sogno bizzarro, da un dissapore famigliare ad un abbraccio sincero, da una crociera di lusso ad una rapina a mano armata nell'Est Europa...ma i componenti di questa famiglia sono molto realistici e zeppi di paranoie, nevrosi e preoccupazioni ed è impossibile non affezionarsi a loro.

    Consigliato, anche se pensate che non sia il vostro genere.

    ha scritto il 

  • 5

    Un disperato tentativo di "correggere" gli altri più che se stessi. Un a serie di personaggi diversi tra loro e nel contempo sovrapponibili per alcuni sentimenti che li legano e li dividono nel conte ...continua

    Un disperato tentativo di "correggere" gli altri più che se stessi. Un a serie di personaggi diversi tra loro e nel contempo sovrapponibili per alcuni sentimenti che li legano e li dividono nel contempo. Bellissimo nella sua verbosità, ma incantevole nella capacità di tenere incollato alla lettura. La cosa curiosa che ho letto è stata la non realizzazione del film: i diritti d'autore vennero acquistata nel 2001 ed entrò in produzione poco dopo, ma subì una serie di arresti per essere infine abbandonata nel 2010…evidentemente anche qui le "correzioni" erano troppe;)!?

    ha scritto il 

  • 3

    buon libro.
    cerebrale e leggibile, anche lentamente.
    forse invogliato dalle grandi recensioni mi aspettavo molto di più anche se sicuramente la mia letteratura è un altro genere di introspezione.
    sicu ...continua

    buon libro.
    cerebrale e leggibile, anche lentamente.
    forse invogliato dalle grandi recensioni mi aspettavo molto di più anche se sicuramente la mia letteratura è un altro genere di introspezione.
    sicuramente un buon libro, ma l'entusiasmo durante la lettura non è arrivato mai

    ha scritto il 

  • 4

    Jonathan Franzen es un grandísimo escritor. Y además, lo es sin trampa ni cartón. Quien ha leído los clásicos rusos del s. XIX sabrá encontrar la visibilidad de su influencia. Pese a su conservadurism ...continua

    Jonathan Franzen es un grandísimo escritor. Y además, lo es sin trampa ni cartón. Quien ha leído los clásicos rusos del s. XIX sabrá encontrar la visibilidad de su influencia. Pese a su conservadurismo formal, el contenido de su obra es de un progresismo innegable (ver artículo al respecto de Jorge Carrión). Medio ambiente, igualdad sexual,…

    El problema de Las Correcciones es que lo he leído después de Libertad. Sin lugar a dudas, uno bebe del otro. La esencia es similar. La familia, su desestructuración y los microcosmos que rodean a cada ser humano en las ramificaciones vitales. La diferencia entre uno y otro es que mientras que en Libertad las diversificaciones de la trama principal se volvían tan interesantes o incluso más, en Las correcciones a veces resultan un poco aburridos. Si bien es cierto que ambas comparten la sincronía de un reloj suizo. Todo cuadra. Los barros tienen los lodos que lo justifican. Pero a veces son difícil de digerir.

    En cualquier caso, Las correcciones merece su lectura, por dura que a veces sea de digerir, sobre todo por la parte final.

    ha scritto il 

  • 4

    Duro. Affascinante. Un vero Romanzo.

    Ho combattuto con me stessa per finire questo romanzo. Da un lato mi intrigava, da un lato mi provocava rabbia, e dispiacere, quando metteva a nudo tanti aspetti crudi e duri che si ritrovano anche ne ...continua

    Ho combattuto con me stessa per finire questo romanzo. Da un lato mi intrigava, da un lato mi provocava rabbia, e dispiacere, quando metteva a nudo tanti aspetti crudi e duri che si ritrovano anche nella vita di ciascuno di noi. Non facile, forse troppo dettagliato qua e là. ma un romanzo con la R maiuscola.

    ha scritto il 

  • 3

    Troppo prolisso

    La storia di questa famiglia non può non suscitare interesse, empatia e commozione. Senza contare che viene raccontata anche con una certa dose di velato umorismo che io personalmente apprezzo sempre. ...continua

    La storia di questa famiglia non può non suscitare interesse, empatia e commozione. Senza contare che viene raccontata anche con una certa dose di velato umorismo che io personalmente apprezzo sempre.
    Le relazioni, come in tutte le famiglie, sono complicate e spesso il non detto genera fraintendimenti che rischiano di compromettere i rapporti. Ogni genitore vorrebbe che i propri figli fossero "perfetti", che conducessero una vita di successo e appagante. Enid e Alfred non fanno eccezione, anzi esagerano con le loro correzioni alle vite dei figli. Tuttavia ci sarà un momento in cui tutti i nodi verranno al pettine e cadranno un po' di maschere.
    La storia è molto triste, ma densa di significato ed estremamente realistica. Ciò che non ho sopportato è l'eccessiva prolissità dell'autore. Penso che il libro ci avrebbe guadagnato se avesse avuto la metà delle pagine. Ci sono digressioni fin troppo tecniche che francamente potevano essere evitate.

    ha scritto il 

  • 5

    Amaro. Triste. Eccezionale.

    Quella che si presenta come un intreccio di vite ordinarie si rivela poi essere un pugno nello stomaco. Questo libro trasuda amarezza e disillusione da ogni riga. Mi ha fatto piangere, arrabbiare, chi ...continua

    Quella che si presenta come un intreccio di vite ordinarie si rivela poi essere un pugno nello stomaco. Questo libro trasuda amarezza e disillusione da ogni riga. Mi ha fatto piangere, arrabbiare, chiudere gli occhi più volte nel tentativo di non collegare cio’ che stavo leggendo con cio’ che la mia famiglia sta vivendo. A dispetto dello sforzo emotivo, ho divorato questo libro con ferocia, scorrendo avidamente ogni metafora, ogni ricercatissima parola, ogni snodo. L’ho adorato immensamente. Lo consiglio con il cuore.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per