Le cose

di | Editore: Rizzoli
Voto medio di 316
| 49 contributi totali di cui 44 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 1 video
Ilaria M. Mennuni
Ha scritto il 09/12/15
Più oggetti ci sono più aumentano i desideri. Non si può fare a meno. I compromessi sono fastidiosi e si vorrebbe tutto subito. Il condizionale è il tempo del desiderio, il passato è per raccontare, il futuro viene usato per i progetti che stanno per...Continua
...
Ha scritto il 23/05/15

"La loro vita era stata solo una specie di danza incessante su una corda tesa, che non approdava a nulla: una smania insulsa, un desiderio nudo, senza limiti e senza fondamenti." (p. 92)

AdrianaT.
Ha scritto il 18/02/15
"Nulla di ciò che era umano era a loro estraneo"
Una lunga panoramica al condizionale: questa è la partenza spiazzante di 'Cose'. Mai avevo incontrato una descrizione di oggetti e azioni di tale originalità. L'uso dei tempi e dei modi verbali catalizza immediatamente l'attenzione e fa meditare sul...Continua
Giax
Ha scritto il 29/12/14

Testo da rendere obbligatorio al ginnasio. Possibile inserimento tra i titoli della scuola di realismo lombardo.

Faz
Ha scritto il 21/08/14
Un libro di un'attualità sconcertante. Racconta la vita di due ragazzi parigini che, ossessionati da sogni di agiatezza, vivono nella speranza che la ricchezza (e tutte le "cose" che sognano di possedere e nelle quali si identificano) si manifesti da...Continua

Mstislava Alojzy
Ha scritto il Jul 13, 2015, 21:44
Tutto ciò non è facile, anzi. Per quei due giovani, che non erano ricchi, ma che desideravano esserlo solo perché non erano poveri, non poteva esserci situazione più scomoda. Avevano solo ciò che meritavano di avere. Proprio nel momento in cui sognav...Continua
Pag. 5
Celeno
Ha scritto il Sep 18, 2011, 11:24
Erano sprofondati sino al collo in una torta della quale non avrebbero mai avuto che le briciole.
Pag. 68
Celeno
Ha scritto il Sep 18, 2011, 11:24
Quando, insieme, evocavano la loro vita, le loro abitudini, il loro avvenire, quando con una specie di frenesia si abbandonavano per intero all'orgia dei mondi migliori, pensavano talvolta, con una malinconia un po' desolata, di non avere le idee chi...Continua
Pag. 59
Celeno
Ha scritto il Sep 18, 2011, 11:20
Ma fra questi sogni troppo grandi, ai quali si abbandonavano con strano compiacimento, e la nullità delle loro azioni, non si inseriva nessun progetto razionale a conciliare le necessità obiettive con le loro possibilità finanziarie. L'immensità dei...Continua
Pag. 16

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

Mstislava Alojzy
Ha scritto il Jul 14, 2015, 07:43
Güeros
Autore: Alonso Ruiz Palacios

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi