Le cose che abbiamo perso nel fuoco

Voto medio di 27
| 11 contributi totali di cui 11 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Piccoli capolavori di realismo macabro che mescolano amore e sofferenza, superstizione e apatia, compassione e rimpianto, le storie di Mariana Enriquez prendono forma in una Buenos Aires nerissima e crudele, vengono direttamente dalle cronache dei ...Continua
Ha scritto il 11/08/17
Dodici racconti. Dodici racconti neri cupi inquietanti distopici. Dodici racconti che lasciano il segno, quello di una scrittrice argentina meravigliosamente abile nel descrivere l’orrore,il terribile,il mostruos, reale o immaginario, che pervade ...Continua
Ha scritto il 04/07/17
Favole nere argentine sotto il segno della Santa Muerte. Questa scrittrice mi piace un sacco!
Ha scritto il 28/06/17
"Perché la gente triste non ha pietà".
Mi sa che alla fine è proprio così. E' questo il male?
  • 4 mi piace
Ha scritto il 28/06/17
"Forse lui ha deciso che la sua tristezza sarebbe rimasta per sempre al mio fianco, fino a quando l'avesse voluto lui, perché la gente triste non ha pietà."
  • 1 mi piace
Ha scritto il 08/06/17
Una bella raccolta di storie nere che unisce superstizione, tocchi di paranormale ed umane inquietudini ad un ritratto crudo e diretto della situazione sociale dell'Argentina contemporanea.Ho gradito molto anche la piega distopica del racconto che ...Continua
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi