Le cose dell'amore

Voto medio di 605
| 88 contributi totali di cui 66 recensioni , 22 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Non c'è parola più equivoca di "amore" e più intrecciata a tutte quelle altreparole che, per la logica, sono la sua negazione. Nasce dall'idealizzazionedella persona amata di cui ci innamoriamo per un incantesimo della ...Continua
Luthienne
Ha scritto il 21/04/18

Il libro delle ovvietà.

Matseinove - Non...
Ha scritto il 02/10/16
Pesanteeeeeeee Per anni mi sono ripromesso di finirlo (arrivato a metà) ma anche riprovando a prenderlo in mano a distanza di tempo non vado avanti. Una lettura leggera come lo zampone alle cotiche cotto nel burro. Per esprimere dei concetti in manie...Continua
SN
Ha scritto il 13/04/16
null

Riflessioni interessanti sull'amore espresse, inoltre, con un linguaggio poetico.
Avvincente il raffronto tra il sentimento dell'amore e quelli ad esso connessi.

Cleo
Ha scritto il 12/10/14

Che pesantezza!!! E sinceramente io non capivo dove l'autore volesse andare a parare: i primi due capitoli mi sono sembrati parole in libertà, senza un senso compiuto. Al che ho deciso che non è un libro per me.

Giuseppe Di Muro
Ha scritto il 07/01/14

Ok, Galimberti mi piace. Però devo dire che questo libro fa ben capire come si vive l'amore ai giorni nostri. Fa capire anche come si dovrebbe affrontare. Cmq concordiamo tutti che nessuno sa spiegare in modo esauriente cos'è amore.


Aylin
Ha scritto il Apr 30, 2018, 22:42
Se trascendersi è valicare la propria solitudine, non mi è dato sapere ciò che sarò nella carne dell'altro, ma certamente non sarò più ciò che sono. La mia identità in pericolo rende il mio corpo esitante, maldestro, insicuro non per imperizia, ma pe...Continua
Pag. 54
untipoparticolare
Ha scritto il Feb 25, 2018, 18:56
Amore è piuttosto l'espropriazione della soggettività, è l'essere trascinato del soggetto oltre la sua identità, è il suo concedersi a questo trascinamento, perchè solo l'altro può liberarci dal peso di una soggettività che non sa che fare di se stes...Continua
Pag. 15
untipoparticolare
Ha scritto il Feb 25, 2018, 18:53
[...] come scrive il filosofo greco-ortodosso Christos Yannaras: "Se ti sei innamorato una volta, sai ormai distinguere la vita da ciò che è supporto biologico e sentimentalismo, sai ormai distinguere la vita dalla sopravvivenza. Sai che la sopravvi...Continua
Pag. 18
Kobayashi
Ha scritto il Dec 09, 2015, 20:36
Gli dèi, infatti, sono dentro di noi e la loro follia ci abita. Sapere le cose d'amore significa allora sapere che con le cose d'amore siamo in rapporto con l'altra parte di noi stessi, con la follia da cui un giorno ci siamo emancipati, senza però l...Continua
Pag. 152
Kobayashi
Ha scritto il Dec 08, 2015, 14:49
“La religione, infatti”, come scrive Bataille, “non è altro che la spiegazione del fatto di un'aberrazione” che l'uomo sente come costitutiva della sua natura, e mentre assegna al perverso il compito di rappresentarla senza ritegno, non si lascia nep...Continua
Pag. 45

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi