Le gazze ladre

Di

Editore: A. Mondadori (Oscar Bestsellers; 1328)

3.8
(1973)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 427 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8804516372 | Isbn-13: 9788804516378 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Annamaria Raffo

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Storia , Mistero & Gialli

Ti piace Le gazze ladre?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Reims, maggio 1944. Un gruppo di partigiani tenta l'assalto al castello diSainte-Cécile, centro nevralgico dei collegamenti tra le forze di occupazionetedesche. L'attacco viene respinto ma il cinico maggiore Dieter Frank si rendeconto di trovarsi di fronte avversari pronti a tutto. Tra loro c'è una donna,l'agente dello spionaggio inglese Flick Clairet. Soprannominata "Pantera",Flick unisce al fisico minuto e sensuale una determinazione e un'audacia fuoridal comune. Di lì a poco metterà a punto una squadra composta di sole donneper portare a termine la missione fallita. Tra Flick e Dieter ha inizio unduello senza esclusione di colpi, fatto di agguati, inseguimenti, sfide sulfilo dell'astuzia e dell'esperienza, fino allo scontro ultimo e risolutivo.
Ordina per
  • 4

    Donne Coraggiose

    Con Le gazze ladre l’autore gallese ritorna a una storia di spionaggio, e d’amore ambientata nel corso della seconda guerra mondiale, imbastendo una storia che vuole anche essere un omaggio alle cinqu ...continua

    Con Le gazze ladre l’autore gallese ritorna a una storia di spionaggio, e d’amore ambientata nel corso della seconda guerra mondiale, imbastendo una storia che vuole anche essere un omaggio alle cinquanta donne agenti segreti che operarono dietro le linee tedesche per compiere sabotaggi (di queste ne tornarono solo trentasei).
    Flick è un'agente segreto britannico conosciuta come "la pantera", al comando di una squadra con la missione di contrastare l'occupazione tedesca. Nel maggio 1944 un gruppo di francesi tenta di occupare il castello di Sainte Cecile, occupato dai tedeschi, ma il sanguinario Dieter Frank li ferma imprigionandoli e uccidendo alcuni di loro. La "pantera" organizza allora un gruppo di soldatesse, chiamate "le gazze ladre" con l'obiettivo di sconfiggere i tedeschi.
    L’ambientazione accurata, il ritmo incalzante, i personaggi ben delineati, caratteristiche proprie di Ken Follett, sono gli elementi di una trama tutto sommato non nuova, anche se alla base c’è un fatto realmente accaduto, ma che tuttavia riesce ad avvincere il lettore, proprio per la straordinaria abilità dello scrittore.
    Per quanto ovvio, l’azione bellica è predominante, fra un primo sfortunato tentativo di sabotaggio ed un altro che invece finalmente va a buon fine, ma se la vicenda, già di per sé, si presenta interessante, non bisogna dimenticare l’abile caratterizzazione dei personaggi, soprattutto delle protagoniste, e in ciò si nota una certa verve romantica prima quasi sconosciuta.
    Si potrebbe forse dire che Follett ha voluto riscoprire la femminilità in donne indurite dalla guerra, dal rischio, dalla paura, un tocco di dolcezza che, anziché stonare, rende più umane le protagoniste, e quindi più simpatiche al lettore.

    ha scritto il 

  • 5

    Bellissimo

    Romanzo eccezionale, ricco di azione ed emozioni. Coinvolgente soprattutto perchè sappiamo che é vero, é la nostra storia, la storia dell'umanita'. La scrittura é scorrevole e con il giusto numero di ...continua

    Romanzo eccezionale, ricco di azione ed emozioni. Coinvolgente soprattutto perchè sappiamo che é vero, é la nostra storia, la storia dell'umanita'. La scrittura é scorrevole e con il giusto numero di orpelli, che non pesano sulla trama e le dinamiche della storia. I personaggi sono ben caratterizzati, con le loro gioie e dolori che li rendono vicinissimi a noi.

    ha scritto il 

  • 4

    Secondo (o terzo?) Ken Follett che leggo, Le gazze ladre sviluppa, in maniera decisamente romanzesca ed improbabile, la vicenda...

    Continua qua: https://cheremone.wordpress.com/2015/09/24/a-whole-lot- ...continua

    Secondo (o terzo?) Ken Follett che leggo, Le gazze ladre sviluppa, in maniera decisamente romanzesca ed improbabile, la vicenda...

    Continua qua: https://cheremone.wordpress.com/2015/09/24/a-whole-lot-of-woman-needs/

    ha scritto il 

  • 5

    Anche questo libro è un capolavoro,come tutti gli altri libri di Ken Follett ti tiene incollato alle pagine dalla prima fino all'ultima. Ispirato ad una storia vera 6 donne furono inviate come "spie" ...continua

    Anche questo libro è un capolavoro,come tutti gli altri libri di Ken Follett ti tiene incollato alle pagine dalla prima fino all'ultima. Ispirato ad una storia vera 6 donne furono inviate come "spie" nella Francia occupata dai nazisti per effettuare dei sabotaggi e contribuire così a cambiare le sorti della guerra. Ottimo libro!

    ha scritto il 

  • 4

    Ho trovato la seconda metà del romanzo (quando la squadra è in Francia, per intenderci) migliore della prima.. c'era più ritmo e Follett ha saputo creare la giusta suspance!

    ha scritto il 

  • 4

    Stessa situazione, due punti di vista opposti.

    Stessa situazione, due punti di vista opposti. Una caccia straordinaria con un bel ritmo e un giusto tributo al coraggio e all'intelligenza femminina. Consiglio.

    ha scritto il 

  • 5

    Ken Follett non delude mai.
    E non delude soprattutto quando si cimenta con thriller storici come in questo caso.
    Basato su una storia realmente accaduta, dà vita ad un romanzo avvincentissimo pieno di ...continua

    Ken Follett non delude mai.
    E non delude soprattutto quando si cimenta con thriller storici come in questo caso.
    Basato su una storia realmente accaduta, dà vita ad un romanzo avvincentissimo pieno di suspence, da divorare letteralmente in pochi giorni nel quale il destino dell'intera seconda guerra mondiale sarà sulle spalle di un gruppetto coraggiosissimo di sei donne, le Gazze Ladre.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per