Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Le harki de Meriem

Una storia algerina

Di

Editore: Ibis

4.3
(4)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 188 | Formato: Altri

Isbn-10: 8871640195 | Isbn-13: 9788871640198 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Salvadori E. , D. Marin

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Le harki de Meriem?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Un romanzo toccante, lontanissimo da facili manicheismi, in cui hanno voce anche coloro che nelle narrative "politicizzate" di solito non compaiono: i pieds-noirs che magari in Algeria c'erano nati e vissuti tutta la vita, e che si videro cacciati all'indomani dell'indipendenza; i collaborazionis ...continua

    Un romanzo toccante, lontanissimo da facili manicheismi, in cui hanno voce anche coloro che nelle narrative "politicizzate" di solito non compaiono: i pieds-noirs che magari in Algeria c'erano nati e vissuti tutta la vita, e che si videro cacciati all'indomani dell'indipendenza; i collaborazionisti algerini, che -come spesso accade- non si univano all'occupante francese per questioni ideologiche, ma semplicemente per assicurarsi un tenore di vita un po' migliore; gli ebrei, storica parte della popolazione algerina e maghrebina da secoli, anche loro finiti nella pattumiera della Storia. Le harki de Meriem è una narrativa degli sconfitti, in cui i "cattivi" non sono dipinti con i colori cupi del Male assoluto, ma riportati al loro basso, triviale, patetico livello di esseri umani, che per quanto deteriori non possono non suscitare la compassione del lettore. La Storia, con i suoi grandi quadri a tinte nette e i suoi giudizi ipostatizzati, resta fuori da questo libro; dentro, nelle pieghe delle pagine, prendono vita l'Uomo e le sue inestirpabili miserie.

    ha scritto il 

  • 4

    asciutto, duro, doloroso

    racconta la storia di un algerino che, all'epoca della guerra d'indipendenza, si arruola nell'esercito francese per poter mantenere la sua famiglia, diventando così un traditore della patria. Mi pare attuale anche oggi, perché rappresenta la complessità e tragicità dei rapporti fra Algeria e Fr ...continua

    racconta la storia di un algerino che, all'epoca della guerra d'indipendenza, si arruola nell'esercito francese per poter mantenere la sua famiglia, diventando così un traditore della patria. Mi pare attuale anche oggi, perché rappresenta la complessità e tragicità dei rapporti fra Algeria e Francia.

    ha scritto il