Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Le ho mai raccontato del vento del nord

Di

Editore: Feltrinelli (I canguri)

3.7
(3960)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 192 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco , Chi tradizionale , Spagnolo , Catalano , Francese , Portoghese

Isbn-10: 8807702177 | Isbn-13: 9788807702174 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook , CD audio

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Ti piace Le ho mai raccontato del vento del nord?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un'email all'indirizzo sbagliato e tra due perfetti sconosciuti scatta la scintilla. Come in una favola moderna, dopo aver superato l'impaccio iniziale, tra Emmi Rothner - 34 anni, sposa e madre irreprensibile dei due figli del marito - e Leo Leike - psicolinguista reduce dall'ennesimo fallimento sentimentale - si instaura un'amicizia giocosa, segnata dalla complicità e da stoccate di ironia reciproca, e destinata ben presto a evolvere in un sentimento ben più potente, che rischia di travolgere entrambi. Romanzo d'amore epistolare dell'era Internet, il romanzo descrive la nascita di un legame intenso, di una relazione che coppia non è, ma lo diventa virtualmente. Un rapporto di questo tipo potrà mai sopravvivere a un vero incontro?
Ordina per
  • 4

    “Le ho mai raccontato del vento del nord”: un bellissimo titolo per una storia semplice ma emozionante, travolgente, stuzzicante e realista, una storia così potrebbe capitare a chiunque di noi, e magari a tanti è già capitata.
    Due solitudini che si incrociano, che con le loro parole si rie ...continua

    “Le ho mai raccontato del vento del nord”: un bellissimo titolo per una storia semplice ma emozionante, travolgente, stuzzicante e realista, una storia così potrebbe capitare a chiunque di noi, e magari a tanti è già capitata.
    Due solitudini che si incrociano, che con le loro parole si riempiono un po’ la vita.
    Diventa facile raccontare scrivendo la nostra vita ad uno sconosciuto, si può davvero essere se stessi senza temere di essere giudicati e si comincia ad aprire la propria anima.
    Una mail oggi, due domani, tre il giorno dopo, poi cominci a passarci le ore a scriverti, quasi come si parlasse, ed è così che ognuno entra un po’ nella vita dell’altro.
    Parole che hanno una loro vita subdolamente affascinante ma anche oltremodo pericolosa poiché in grado di condurci là dove il cuore non avrebbe mai avuto il coraggio di andare da solo, lo senti che comincia a battere ogni volta che vedi che c’è una mail, e il pensiero, il sogno e la fantasia prendono il sopravvento e fanno volare più alto delle nuvole.
    A questo punto il sogno non basta più e inevitabilmente arriva il desiderio di incontrarsi di persona, di guardarsi negli occhi, di parlarsi, di sentire il calore di un abbraccio, e lo si teme anche quest’incontro, si ha paura di non essere all’altezza delle aspettative, di deludere o di rimanere delusi e che quello che di bello è nato possa in qualche modo frantumarsi, ma a questo punto non ci si può fermare, non ci si deve fermarsi, bisogna andare avanti, bisogna incontrarsi vada come vada!!!
    Ci si può innamorare di sole parole? Quando c’è l’incontro di due anime sensibili e vere penso proprio di si!

    scrito il 27 Mar 2010

    ha scritto il 

  • 4

    Le ho mai raccontato del vento del nord

    Un libro semplice, senza tante pretese e veloce da leggere. Lo stile è stato per me inusuale, perchè non ci sono dei veri e propri capitoli, ma comunque la lettura è scorrevole e piacevole. La trama è ben costruita, lo consiglio.

    ha scritto il 

  • 3

    Un libricino ben scritto, l'autore è molto abile a intrattenere il lettore durante lo svolgersi della storia con una costante suspance. Piacevole, leggero e originale in quanto si tratta di una (forse love) story che si svolge via email.

    ha scritto il 

  • 4

    Nonostante non abbia sopportato Emmi e spesso i botta e risposta tra lei e Leo mi abbiano fatto venir voglia di dare ad entrambi una testata in fronte... alla fine mi è piaciuto. Non piaciuto da gridare al capolavoro (ma manco per sbaglio!) però non male.
    Non so se e a chi potrei consigliar ...continua

    Nonostante non abbia sopportato Emmi e spesso i botta e risposta tra lei e Leo mi abbiano fatto venir voglia di dare ad entrambi una testata in fronte... alla fine mi è piaciuto. Non piaciuto da gridare al capolavoro (ma manco per sbaglio!) però non male.
    Non so se e a chi potrei consigliarlo però mi ha intrattenuta.
    Sono curiosa di leggere il seguito.

    ha scritto il 

  • 5

    Una storia d'amore 2.0

    Ho amato questo libro. Ho amato la storia di Emmi e Leo che si conoscono online per sbaglio, per via di un indirizzo email sbagliato. E continuano a scriversi e a raccontarsi, senza mai vedersi, sviluppando un rapporto unico e profondo, ma sempre sul limite dell'irreale. Come si può infatti esser ...continua

    Ho amato questo libro. Ho amato la storia di Emmi e Leo che si conoscono online per sbaglio, per via di un indirizzo email sbagliato. E continuano a scriversi e a raccontarsi, senza mai vedersi, sviluppando un rapporto unico e profondo, ma sempre sul limite dell'irreale. Come si può infatti essere certi di cosa (o di chi) si cela dietro un'email, anche se scritta meravigliosamente bene?
    Certo, il finale lascia spiazzati... ma per fortuna c'è il seguito!

    ha scritto il 

Ordina per