Le inchieste del commissario Collura

Di

Editore: Libreria dell'Orso (Storia e letteratura, 8)

3.3
(907)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 91 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8874150024 | Isbn-13: 9788874150021 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Le inchieste del commissario Collura?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Dopo essere rimasto ferito nel corso di una sparatoria, il commissarioVincenzo (Cecè) Collura decide di trascorrere un periodo di convalescenza suuna nave da crociera. Il commissario si trova a indagare su una serie dipiccoli e divertenti gialli, aiutato da un fedele collaboratore, iltriestino Scipio Premuda. Il mistero del finto cantante, il fantasma apparsoin una cabina, lo scambio tra due gemelle, la comparsa di un cadaveresconosciuto, la bisca clandestina, il furto di preziosi gioielli: sonoalcune delle inchieste che Cecè conduce, seguendo il fiuto dello sbirro che hain comune con il famoso personaggio di Camilleri, Salvo Montalbano.
Ordina per
  • 3

    Niente più di un divertissement (ma attenzione a DFW!)

    Brevi raccontini pubblicati precedentemente su "La Stampa". Si sente che non erano destinati ad essere raccolti in un libro, ma soltanto a fare da piacevole intrattenimento narrativo tra una pagina e ...continua

    Brevi raccontini pubblicati precedentemente su "La Stampa". Si sente che non erano destinati ad essere raccolti in un libro, ma soltanto a fare da piacevole intrattenimento narrativo tra una pagina e l'altra di un quotidiano.
    Da notare (per i fan di DFW come il sottoscritto) la presenza di un David Foster Wallace camuffato e italianizzato ("Davide Birolli) in uno dei racconti. In effetti quasi un dovere, data l'ambientazione crocieristica.

    ha scritto il 

  • 0

    Sembra, e forse è stata intesa come tale dall'A., una serie di "scherzi" in giallo.
    Una serie di brevissimi racconti centrati sulla figura di un investigatore anche lui siciliano, funzionario della Po ...continua

    Sembra, e forse è stata intesa come tale dall'A., una serie di "scherzi" in giallo.
    Una serie di brevissimi racconti centrati sulla figura di un investigatore anche lui siciliano, funzionario della Polizia di Stato ed acuto osservatore come il più famoso Montalbano.

    Meno convincente del suo più famoso collega ed un filo sfortunato perchè ne riprende dei tratti che sono oramai troppo caratterizzati e conosciuti, non riesce a sfondare come "personaggio" e rimane un episodio nel ciclo letterario dell'A.

    Per il resto trovo che Camilleri sia ripetitivo, a somiglianza di certi autori anglosassoni che, una volta centrato un personaggio, ci vivono sopra come fosse un vitalizio letterario. Buon per loro e tanti auguri per il pre-pensionamento della creatività.

    p.s.: confermo che trovo piuttosto irritante il "sicilianeggiante" di Camilleri.
    p.p.s.: confermo che trovo, insolitamente, molto più accattivante il "montalbano televisivo" di quello letterario!

    ha scritto il 

  • 3

    Certo che le avventure che possono verificarsi su una nave da crociera sono proporzionate all’ambiente e ai personaggi che vi interagiscono. Collura non manca di acume e pazienza ; ma è in formato ri ...continua

    Certo che le avventure che possono verificarsi su una nave da crociera sono proporzionate all’ambiente e ai personaggi che vi interagiscono. Collura non manca di acume e pazienza ; ma è in formato ridotto rispetto al più famoso collega Montalbano. La lettura è gradevole… nulla di più!

    ha scritto il 

  • 2

    Un'ora sola ti vorrei..., cantava non ricordo quale femmina del panorama musicale italiano.
    Collura per sessanta minuti tiene benissimo e svaga parecchio.
    Avete letto un mattonazzo ponderoso per conte ...continua

    Un'ora sola ti vorrei..., cantava non ricordo quale femmina del panorama musicale italiano.
    Collura per sessanta minuti tiene benissimo e svaga parecchio.
    Avete letto un mattonazzo ponderoso per contenuti e dimensioni?
    Vi sentite svacantati di voglia ed energie?
    Queste storielle alate, impalpabili e disimpegnate ben ricaricano le Duracell prima della sucessiva immersione negli oscuri anfratti della Letteratura.
    Camilleri come Giano bifronte: ora impegnato e grandioso, ora ammiccante, un po' ruffiano e leggero.
    Mica facile!

    ha scritto il 

  • 4

    Le inchieste...

    Quattro stelle al merito, questi miniraccontini, scritti per essere pubblicati sulla "Stampa", si faranno pure apprezzare ma non è che lascino il segno... da apprezzare veramente invece è la grandissi ...continua

    Quattro stelle al merito, questi miniraccontini, scritti per essere pubblicati sulla "Stampa", si faranno pure apprezzare ma non è che lascino il segno... da apprezzare veramente invece è la grandissima dote di sintesi del Maestro, che in pochissime righe riesce a condensare tutto quello che serve per rendere bene i vari scenari come dovesse scrivere chissà quale romanzo! Appunto! Onore al merito...

    ha scritto il 

  • 0

    Incipit

    Il commissario di bordo di nome faceva Vincenzo (per gli amici “Cecè”) e di cognome Collura.....

    http://www.incipitmania.com/incipit-per-titolo/i/le-inchieste-del-commissario-collura-andrea-camilleri- ...continua

    Il commissario di bordo di nome faceva Vincenzo (per gli amici “Cecè”) e di cognome Collura.....

    http://www.incipitmania.com/incipit-per-titolo/i/le-inchieste-del-commissario-collura-andrea-camilleri-incipit/

    ha scritto il 

  • 4

    ho trovato piacevoli questi racconti brevi che, pur non avendo sicuramente nulla a che fare con Montalbano, si fanno apprezzare per il garbo e l'inconfondibile stile di Camilleri.
    Non sono d'accordo s ...continua

    ho trovato piacevoli questi racconti brevi che, pur non avendo sicuramente nulla a che fare con Montalbano, si fanno apprezzare per il garbo e l'inconfondibile stile di Camilleri.
    Non sono d'accordo su chi li ha trovati scialbi: non ci sono morti ammazzati o reati ma le situazioni raccontate sono interessanti.

    ha scritto il 

Ordina per