Le intermittenze della morte

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 3678
| 782 contributi totali di cui 643 recensioni , 137 citazioni , 0 immagini , 0 note , 2 video
In un non meglio identificato Paese, allo scoccare della mezzanotte di un 31 dicembre, s'instaura l'eternità, perché nessuno muore più. L'avvenimento suscita a tutta prima sentimenti di giubilo e felicità, ma crea anche scompiglio in ogni strato soci ...Continua
Lanoviaroja
Ha scritto il 30/10/18
... cosa vuoi scrivere ? E' bello, scritto bene, originale, divertente, surreale, ironico perfin poetico sul finale... con libri così, non si possono aprire dibattiti o contradditori. Non puoi muovergli nessun appunto, se non il gusto personale. Mi è...Continua
LeggoQuandoVoglio
Ha scritto il 01/10/18
8/10
"... se non riprenderemo a morire non abbiamo futuro." Le intermittenze della morte di Saramago è il titolo più acclamato dell'autore insieme a Cecità. Avendo apprezzato tantissimo quest'ultimo, devo ammettere di essermi approcciata alla lettura di q...Continua
Lorenzo De Marco
Ha scritto il 13/09/18

Le intermittenze della morte è un libro che parla della vita...e di amore.

Biancolì
Ha scritto il 05/08/18
Una fiaba sulla morte
Il titolo non suona incoraggiante, soprattutto d'estate. La prima parte mi è sembrata un po' caotica e noiosa (lo stile dei dialoghi mi ha convinto a non abbandonare); poi, dalla fine dello sciopero, il ritmo cambia. Questa morte umanizzata, sola, pr...Continua
Zefiro
Ha scritto il 01/07/18
SPOILER ALERT
"Accadde allora qualcosa di mai visto, qualcosa di non immaginabile..."
Una storia strana, una fantasia a lieto fine, un inno alla vita (a ben vedere) e ai poteri sottovalutati della musica e dell'amore. Perchè anche la morte, forse, può rimpiangere l'amore per la vita e l'amore per un'altra persona. Bella la chiusa (non...Continua

Alice
Ha scritto il Apr 28, 2018, 17:51
A proposito, non resistiamo a rammentare che la morte, di per sé, da sola, senza alcun aiuto esterno, ha sempre ammazzato molto meno dell'uomo.
Pag. 113
Alice
Ha scritto il Apr 22, 2018, 19:41
Alla chiesa non si è mai chiesto di spiegare comunque, l'altra nostra specialità, oltre alla balistica, è stata di neutralizzare, con la fede, lo spirito curioso.
Pag. 22
wolenboeken
Ha scritto il Sep 14, 2016, 10:42
Su di noi, la morte conosce tutto, e forse è per questo che è triste. Se è vero che non sorride mai, è solo perché le mancano le labbra, e questa lezione di anatomia ci dice che, al contrario di ciò che ritengono i vivi, il sorriso non è una question...Continua
wolenboeken
Ha scritto il Sep 13, 2016, 08:07
La morte, di per sé, da sola, senza alcun aiuto esterno, ha sempre ammazzato molto meno dell'uomo.
wolenboeken
Ha scritto il Sep 12, 2016, 08:25
Che ne faremo dei vecchi, se ormai non c'è più la morte a spezzargli le velleità longeve.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

Teofano
Ha scritto il Nov 03, 2015, 18:18
Chopin etude Op.25 No.9
Autore:
marcovalenti
Ha scritto il Dec 08, 2014, 18:32
Suite for Solo Cello no. 6 in D major
Autore: J.S. Bach

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi