Le irregolari

Buenos Aires horror tour

di | Editore: E/O
Voto medio di 1614
| 310 contributi totali di cui 241 recensioni , 67 citazioni , 2 immagini , 0 note , 0 video
Un romanzo basato su fatti e personaggi assolutamente veri che racconta inmodo completo la storia della guerra sporca della dittatura argentina: lametodologia della "desaparicion", i campi di concentramento clandestini, ibambini trattati co ...Continua
Salvia
Ha scritto il 05/08/18
SPOILER ALERT
Un libro che si legge tutto d'un fiato e come l'autore si diventa affamati di storie con la speranza, vana, che qualcuna possa finire in modo diverso. Dopo averlo letto ho cercato qualche notizia e ho scoperto che alcuni dei torturatori sono stati co...Continua
Francesco Giudici
Ha scritto il 21/02/18

Letto un po' di fretta, ma in ogni caso un velo (forse una coperta) sollevato su un eccidio sudamericano.

Biglia
Ha scritto il 21/07/17
Ho sempre odiato la hit parade del male, chi ha fatto più morti Hitler o Stalin? vuoi mettere l'attaco alle torri gemelle con i morti che fanno ogni giorno gli yankee in Afghanistan? tuttavia devo ammettere che pur avendo una vaga idea sul significat...Continua
Mauriziosauro
Ha scritto il 27/03/17

E' un dovere non dimenticare. Il libro però diventa ripetitivo dalla metà in poi.

Matteo
Ha scritto il 06/03/17
una iniezione di rabbia e passione civile
una pagina di storia mai abbastanza conosciuta raccontata con apparente leggerezza (un horror tour sui generis) che fa pulsare le vene di rabbia, voglia di giustizia e di gridare in piazza. Non è un noir di Carlotto ma qualcosa che mixa insieme resoc...Continua

Salvia
Ha scritto il Jul 30, 2018, 13:56
"Se fosse stato per gli uomini, i desaparecidos sarebbero già stati dimenticati"
Pag. 58
ilgrandepier
Ha scritto il Nov 07, 2016, 13:09
"Hai trovato il tuo autobus?" domandò. "Sì. puoi smettere di spedirmi le foto dell'Horror Tour ... No lo perdono al capitan". (Cap. 26, pos. 2754)
ilgrandepier
Ha scritto il Nov 07, 2016, 13:08
Finalmente nonno Guglielmo (in sogno, ndr) mi svelò che la città misteriosa che mi faceva visitare in sogno era Mendoza. Lo capii vedendolo uscire da una casa insieme a Horacio, un esule argentino conosciuto a Parigi, nato e cresciuto in quella città...Continua
ilgrandepier
Ha scritto il Nov 07, 2016, 13:05
"Era meglio prendere una strada sbagliata contro la dittatura che avere ragione obbedendole" Era tutta lì, in quell'ultima frase, la storia della ribellione argentina. (Cap. 25, pos. 2526)
ilgrandepier
Ha scritto il Nov 07, 2016, 13:04
... me ne vado perché ho paura di rimanere spezzato in due: un pezzo in Europa, l'altro in Argentina ... (Cap. 24, pos. 2411)

Simonetta
Ha scritto il Jun 26, 2015, 17:40
Pagina 2 - Plaza de Mayo - La storia dei Madariaga Quintela
Pagina 2 - Plaza de Mayo - La storia dei Madariaga Quintela
Simonetta
Ha scritto il Jun 26, 2015, 17:39
Pagina 1 - Plaza de Mayo - La storia dei Madariaga Quintela
Pagina 1 - Plaza de Mayo - La storia dei Madariaga Quintela
Il quarto capitolo del libro racconta la storia di Abel Madariaga, all’epoca della dittatura attivista del movimento dei Montoneros. Nel gennaio del 1977 sua moglie Silvia Quintela, anche lei attivista e incinta di quattro mesi, viene sequestrata in...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi