Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Le irregolari

Buenos Aires horror tour

By Massimo Carlotto

(1930)

| Others | 9788876413827

Like Le irregolari ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Un romanzo basato su fatti e personaggi assolutamente veri che racconta inmodo completo la storia della guerra sporca della dittatura argentina: lametodologia della "desaparicion", i campi di concentramento clandestini, ibambini trattati co Continue

Un romanzo basato su fatti e personaggi assolutamente veri che racconta inmodo completo la storia della guerra sporca della dittatura argentina: lametodologia della "desaparicion", i campi di concentramento clandestini, ibambini trattati come bottino di guerra, la persecuzione degli ebreiargentini, un incubo nell'incubo, la verità sul ruolo della chiesa cattolica,le connessioni e le coperture internazionali. E racconta anche la battagliadelle nonne e delle madri di Plaza de Mayo: una storia al femminile, fatta diamore, dolore e coraggio.

238 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    "Se fosse stato per gli uomini, i desaparecidos sarebbero già stati dimenticati"

    Carlotto si trova a Buenos Aires sulle tracce dell'adorato nonno, quando conosce le Madri di Plaza de Mayo, coraggiose donne argentine, madri e nonne, a cui la desaparacion seguita al golpe del 1976 ha tolto figli e nipoti. Donne che con coraggio si ...(continue)

    Carlotto si trova a Buenos Aires sulle tracce dell'adorato nonno, quando conosce le Madri di Plaza de Mayo, coraggiose donne argentine, madri e nonne, a cui la desaparacion seguita al golpe del 1976 ha tolto figli e nipoti. Donne che con coraggio si battono ancora oggi perchè i crimini compiuti non vengano dimenticati. In questo contesto, l'autore si trova trascinato nei luoghi della desaparaciòn del "Buenos Aires horror tour".

    Is this helpful?

    Paloma said on Jun 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "NUNCA MAS"

    Le irregolari sono le mamme e le nonne di Plaza De Mayo, che da più di vent'anni si battono per sapere la verità sulla "desapareciòn"dei loro figli e nipoti, durante i terribili anni della dittatura militare in Argentina. Massimo Carlotto si trova a ...(continue)

    Le irregolari sono le mamme e le nonne di Plaza De Mayo, che da più di vent'anni si battono per sapere la verità sulla "desapareciòn"dei loro figli e nipoti, durante i terribili anni della dittatura militare in Argentina. Massimo Carlotto si trova a Buenos Aires sulle tracce del periodo argentino di suo nonno, e si imbatte nelle atrocità perpetrate dai militari di Pinochet ai danni di giovani dissidenti del regime. Scopre così che anche nella sua famiglia ci sono dei desaparesidos. E' veramente un tour dell'orrore, dove segreti e torture e atrocità disumane si alternano ai nomi e ai volti di un'intera generazione di giovani,quasi decimata dalla dittatura. Quando leggo libri che raccontano dei desaparesidos, provo la stessa identica feroce rabbia e tremenda indignazione di quando leggo i libri sull'olocausto. E ogni volta mi chiedo come questi orrori siano potuti accadere, come il mondo, gli uomini e soprattutto la "santa madre Chiesa" abbiano potuto girare la faccia dall'altra parte. Bellissimo e tremendo.

    Is this helpful?

    Mauro Torquati57 said on Jun 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L’autore, Massimo Carlotto, “approda” a Buenos Aires. Lì, il suo cognome è noto perchè è lo stesso di Estella, la presidentessa dell’associazione delle nonne dei desaparecidos.
    Egli scopre così la parentela che lo lega ad Estella e comincia un viaggi ...(continue)

    L’autore, Massimo Carlotto, “approda” a Buenos Aires. Lì, il suo cognome è noto perchè è lo stesso di Estella, la presidentessa dell’associazione delle nonne dei desaparecidos.
    Egli scopre così la parentela che lo lega ad Estella e comincia un viaggio negli orrori della dittatura argentina: le torture, le prigionie, i bambini rapiti e venduti, i silenzi dei militari e della Chiesa cattolica,….
    Scopre il “lavoro” delle mamme e delle nonne che dopo anni di tormenti, non si rassegnano a lasciare nell’oblìo i propri figli e i propri nipoti: vogliono ritrovare almeno i resti dei propri congiunti per poter dar loro una tomba e la dignità che è stata loro sottratta. Ma soprattutto vogliono ricongiungere quei bambini sottratti alle proprie famiglie e ripristinare quel legame con la loro storia, spezzato anni prima con la forza.
    Ed è così, cioè seguendo Carlotto in questo viaggio, che anche noi lettori scopriamo nomi, storie familiari, rapimenti e la forza delle donne argentine che non si sono lasciate sopraffare dal dolore, ma che si sono unite, non solo per darsi forza l’una con l’altra, ma principalmente per continuare a denunciare, sempre!

    Un libro estremamente interessante, crudo e coinvolgente, che mi è stato utile per conoscere un fenomeno di cui sapevo poco e niente.

    Is this helpful?

    Anto_s1977 said on Apr 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Sicuramente un ottimo argomento, di cui in Italia si è parlato poco.
    Però... Il libro non è un saggio, non è un romanzo, non è -per me-un'autobiografia. Ecco, la narrazione mi ha lasciata perplessa. Peccato.

    Is this helpful?

    Tatu said on Mar 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un pezzettino di mondo e di storia di cui si preferisce parlare poco: la dittatura degli anni 70 in Argentina.
    Storie di violenze, di crudeltà inimmaginabili che ti lasciano stordita, nauseata, senza forza.
    Da leggere per conoscere e non dimenticar ...(continue)

    Un pezzettino di mondo e di storia di cui si preferisce parlare poco: la dittatura degli anni 70 in Argentina.
    Storie di violenze, di crudeltà inimmaginabili che ti lasciano stordita, nauseata, senza forza.
    Da leggere per conoscere e non dimenticare.
    Per conoscere il coraggio, la forza e la determinazione delle nonne di Plaza de Mayo, per non dimenticare cosa e' accaduto, per impedire che accada di nuovo.

    Is this helpful?

    Aspa said on Mar 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un libro che, per gli argomenti trattati, non ti lascia indifferente. Ti dà un senso di angoscia, nausea e indignazione che permangono anche dopo la lettura.

    Is this helpful?

    Rykketid said on Feb 17, 2014 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (1930)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others 224 Pages
  • ISBN-10: 8876413820
  • ISBN-13: 9788876413827
  • Publisher: E/O
  • Publish date: 1999-01-01
  • Also available as: Paperback , eBook
Improve_data of this book

Collection with this book