Come si fa a capire il mondo? Quale ruolo noi ricopriamo in esso? Questesono le domande che la protagonista del libro si pone e per rispondere allequali ripercorre gli anni appena trascorsi, tracciando un percorso di incontri. Iniziando dal 1980 inco ...Continua
Ha scritto il 05/07/10
Un libro con molti difetti. Ho smesso di prestarlo, perché in molti (maschi) mi hanno detto di averlo trovato noioso. Benché sia lento, io lo amo, perché quel che dice è vero.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 18/05/09
SPOILER ALERT
Come non condividere questo paragrafo?

"per la donna fatale, come per ogni altro mito, è importante la distanza. e desideri davvero essere un mistero, allora devitenerti alla larga da quanti vuoi ammaliare con i tuoi veli, perchè non appena sop

"per la donna fatale, come per ogni altro mito, è importante la distanza. e desideri davvero essere un mistero, allora devitenerti alla larga da quanti vuoi ammaliare con i tuoi veli, perchè non appena sopprimi le distanze e riempi di te stessa il vuoto, il creatore di miti non sa più che cosa inventare."

In questo libro la protagonista utilizza gli uomini che incontra, i filosofi, i docenti, gli artisti per cercare di conoscere sè stessa, badate bene non per risolvere sè stessa ma solo per cercare di conoscersi di più.

Grande insegnamento a mio parere per tutte noi donne, se iniziassimo a giovarci degli uomini che incontriamo nella nostra vita per imparare qualcosa di noi invece che pretendere che loro non solo conoscano noi stesse ma ci "capiscano" avremmo fatto tutte un gran bel passo verso relazioni più serene e cosruttive per entrambe le parti.

naturalmente lo consiglio alle donne più che agli uomini. ...Continua


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi