Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Le maitre du haut chateau

By Philip K. Dick

(14)

| Paperback | 9782290302484

Like Le maitre du haut chateau ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

541 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Recensire questo libro mi mette in difficoltà. Il soggetto è interessante. I personaggi e gli eventi richiedono molta attenzione per essere compresi. Non saprei...

    Is this helpful?

    Gabriele Mariani said on Aug 31, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Dick in modo eccellente ci racconta la versione del mondo in cui le nazioni dell'Asse (Germania, Giappone e Italia) hanno vinto la Seconda Guerra Mondiale. Poi c'è un romanzo ucronico dal titolo "La cavalletta non si alzerà più"...

    Is this helpful?

    Pinellus said on Aug 31, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Questo libro mi ha lasciato davvero poco dentro. Lo ho trovato abbastanza deludente.

    Is this helpful?

    Rykketid said on Aug 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Di certo non il suo miglior libro

    Considerato da alcuni come apice della sua carriera per me non si avvicina minimamente a quel capolavoro che è Un oscuro scrutare

    Is this helpful?

    Rustyjamesrumblefish08 said on Jul 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    è incredibile come tutto sia ribaltato. i vinti sono i vincitori, la Storia, ma soprattutto le storie delle singole persone e le loro relazioni girano in modo opposto.
    cosa rimane immutato? la possibilità di vedere e farsi un'opinione sulle azioni e ...(continue)

    è incredibile come tutto sia ribaltato. i vinti sono i vincitori, la Storia, ma soprattutto le storie delle singole persone e le loro relazioni girano in modo opposto.
    cosa rimane immutato? la possibilità di vedere e farsi un'opinione sulle azioni e motivazioni dei singoli: buoni ci provano davvero a esser sinceri e coraggiosi, e ci riescono, e i cattivi persistono in avidità e morte.

    Is this helpful?

    Pirex said on Jul 6, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book