Le menzogne della notte

I Capolavori del Premio Strega - Vol. 26

Voto medio di 794
| 122 contributi totali di cui 109 recensioni , 13 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
" Mangiarono pochissimo o niente. Le portate, sebbene più ricche dell'ordinario, per come s'era ingegnato di condirle un secondino volenteroso, avevano un sapore nemico, né v'era un boccone che in gola non diventasse una cenere. L'inappetenza , si ... Continua
Ha scritto il 11/05/17
LORO GLI EVANGELISTI, LUI IL PADRETERNO?
Quattro come gli Evangelisti al cospetto di un Padreterno del quale non vogliono rivelare l’identità, un soldato, un poeta, un barone e uno studente aspettano l’alba della loro morte. Cospiratori condannati alla ghigliottina condividono ..." Continua...
  • 5 mi piace
  • 4 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 24/04/17
null
"All'alba nessuno di voi sarà vivo, né varranno più torti né ragioni."Isola di santo Stefano, al largo di Gaeta. Siamo indicativamente nel 1846-1859. Ma niente è quel che appare. Bufalino è di quelli che ti mettono alla prova. Ti è parso, ..." Continua...
  • 5 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 17/02/17
Chi siamo? Metafisici niente. (p. 129)
"Noi, gli uomini, chi siamo? Siamo veri, siamo dipinti? Tropi di carta, simulacri increati, inesistenze parventi sul palcoscenico d'una pantomima di cenere, bolle soffiate dalla cannuccia d'un prestigiatore nemico?Se così è, niente è vero. ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 03/08/16
Ottimo per ampliare il proprio vocabolario. È un libro che si apprezza non tanto per la storia, che è comunque avvincente e si risolve in una notte, quanto per il lessico usato che è ricco di termini mai visti e sentiti. Da rileggere quando si ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 23/06/16
Chi mente premettendo che sta per mentire non per questo mente meno di chi la premessa non la fa.
Di libri parlo soltanto con gli sconosciuti. Le persone che conosco leggono poco, quando non per niente, dunque finirei col parlarne solo io, povere loro. Se a una persona parli di un libro letto le dai l’impressione di non avere nient’altro da ..." Continua...
  • 7 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi

Ha scritto il Nov 16, 2016, 19:55
Un gesto ha spesso due o tre ragioni, di cui nessuna esclude le altre.
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 14, 2016, 18:36
"Il mio racconto", esordì Narciso, "sarà un racconto d'amore. Di come, negato originariamente all'amore, io abbia saputo inventarlo, formandolo da una mia costola e con un po' del mio fiato dandogli battesimo e vita. Poich'esso è, com'io credo, ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 08, 2015, 07:34
Invano spenderete il tempo e la fatica se amalgamar vorrete il culo con l'ortica
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 26, 2014, 17:40
"Io", disse il vecchio, "vi vedo come sgarro di calcolo nell'abaco del creato. Punirvi è la mia estasi e la mia dannazione. Punirvi, guarirvi, purgando l'eccesso e l'errore che voi siete. Poichè, se voi ambite il martirio come il fedele la ... Continua...
Pag. 31
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 12, 2013, 13:05
Li sveglia nel cuore della notte, prima l'uno poi l'altro, un allarme dietro la fronte, che non s'è lasciato ingannare, da nessuna amichevole luna pretende di ricordare a ciascuno, con una precisione di pendola, il numero di giorni, ore e minuti, ... Continua...
Pag. 13
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi