Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Le menzogne di Ulisse

L'avventura della logica da Parmenide ad Amartya Sen

By Piergiorgio Odifreddi

(615)

| Others | 9788830420441

Like Le menzogne di Ulisse ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

La logica è lo studio del logos, vale a dire del pensiero e del linguaggio. Epoiché le più alte vette del pensiero e gli esiti più raffinati del linguaggiotrovano espressione, tra l'altro, nella filosofia e nella matematic Continue

La logica è lo studio del logos, vale a dire del pensiero e del linguaggio. Epoiché le più alte vette del pensiero e gli esiti più raffinati del linguaggiotrovano espressione, tra l'altro, nella filosofia e nella matematica, l'autoreguida il lettore tra i sentieri ininterrotti di questo paese delle meraviglieche, in un certo senso, sta a mezza strada tra Dio e il Diavolo. Un viaggiofra le trappole del pensiero che non si nega il piacere dell'aneddoto e incui, attraverso le pieghe e le suggestioni del passato, Odifreddi compieun'analisi critica del presente.

71 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    In questo libro si narra la storia, dagli antichi greci ad oggi, della logica, intesa come studio del pensiero e del linguaggio, attraverso la disamina del pensiero dei maggiori protagonisti, andando da Platone ed Aristotele per approdare a Wittengs ...(continue)

    In questo libro si narra la storia, dagli antichi greci ad oggi, della logica, intesa come studio del pensiero e del linguaggio, attraverso la disamina del pensiero dei maggiori protagonisti, andando da Platone ed Aristotele per approdare a Wittengstein e Einstein. Si passa dalla matematica all'informatica, alla letteratura, alla linguistica, alla teologia e filosofia.

    Is this helpful?

    Emanuele Mignone (alias Captain Achab) said on Feb 21, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Seppur estremamente complicato da seguire quando snocciola dimostrazioni su dimostrazioni, è una narrazione unica sull'evoluzione della logica. In particolare risultano decisamente interessanti i capitoli finali, nei quali la logica moderna ed "indet ...(continue)

    Seppur estremamente complicato da seguire quando snocciola dimostrazioni su dimostrazioni, è una narrazione unica sull'evoluzione della logica. In particolare risultano decisamente interessanti i capitoli finali, nei quali la logica moderna ed "indeterminata" si avvicina ai linguaggi informatici ed alle scienze moderne.

    Is this helpful?

    sverza said on Dec 29, 2012 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    O quanto sono figo, o quanto sono ateo. Così ateo da rifiutare persino di usare il consueto a.C./d.C. nelle date e sostituirlo con un e.V. (era volgare) e un p.e.V. (prima dell'era volgare?). Ebbene, caro Odifreddi, figo non lo sei per niente, non co ...(continue)

    O quanto sono figo, o quanto sono ateo. Così ateo da rifiutare persino di usare il consueto a.C./d.C. nelle date e sostituirlo con un e.V. (era volgare) e un p.e.V. (prima dell'era volgare?). Ebbene, caro Odifreddi, figo non lo sei per niente, non come divulgatore per lo meno. Perché il tuo libro, a parte alcuni aneddoti da gossip, è di una noia mortale e di un tecnicismo che dubito il lettore occasionale voglia fare lo sforzo necessario a capire. E guarda che per quanto non sia "addetta ai lavori", non mi ritengo totalmente digiuna in materia. Ma da un libro dichiaratamente divulgativo mi aspetto una lettura scorrevole ed una serie di spunti eventualmente da approfondire, non un dottorato in logica come prerequisito. Non essendo ancora pronta per il "lancio del libro" questo lavoro mi ha sicuramente invogliato ad allenarmi al "salto della pagina".

    Is this helpful?

    Cristina Marsi said on Nov 16, 2012 | 1 feedback

  • 3 people find this helpful

    "Si suole dimenticare che i dizionari sono repertori artificiosi, di molto posteriori alle lingue cui danno ordine. La radice del linguaggio è artificiale e di carattere magico"
    JORGE LUIS BORGES
    tratto dall'epigrafe a pag. 233

    "La logica senza int ...(continue)

    "Si suole dimenticare che i dizionari sono repertori artificiosi, di molto posteriori alle lingue cui danno ordine. La radice del linguaggio è artificiale e di carattere magico"
    JORGE LUIS BORGES
    tratto dall'epigrafe a pag. 233

    "La logica senza intuizione è vuota, e l'intuizione senza la logica è cieca"
    IMMANUEL KANT
    citazione a pag. 181

    Un libro i cui passi migliori sono quelli in cui si cita altri autori.
    Piergiorgio Odifreddi ha una preparazione vasta e dotta, le chiavi di lettura degli argomenti e delle situazioni storiche descritte sono originali e interessanti, ma lo stile è eccessivamente frenetico e la personalità ingombrante.
    Un libro che narra gli uomini e la storia delle conquiste della logica - soprattutto sulla metafisica, apertamente invisa all'autore - avrebbe richiesto più amore per ciò che racconta e meno pesantezza nei ripetuti proseliti.

    Is this helpful?

    Peterschlemihl said on Dec 30, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (615)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others 288 Pages
  • ISBN-10: 8830420441
  • ISBN-13: 9788830420441
  • Publisher: Longanesi
  • Publish date: 2004-01-01
  • Also available as: Paperback , Hardcover
Improve_data of this book

Groups with this in collection