"La poesia morirà se non la si offende / bisogna possederla e umiliarla in pubblico / poi si vedrà cosa diventa". Con le armi dell'ironia e dell'autoironia, della satira e del paradosso il cileno Nicanor Parra ha rivoluzionato la poesia di lingua ... Continua
Ha scritto il 14/10/15
La poesia morira si no se la ofende / hay que poseerla y umiliarla en público
Irriverente ironia e stile piano e schietto sono la cifra di Nicanor Parra, antipoeta, creatore di una poesia dissacrante, popolare, alla portata di tutti.[Nicanor Parra, aggiungo io, professore universitario di matematica e fisica, nonché fratello ..." Continua...
  • 17 mi piace
  • 6 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 22/06/14
Padre nostro che sei nei cieliPieno di problemi d'ogni sortaCon lo sguardo accigliatoCome se fossi un tizio qualunqueNon pensare più a noi.Comprendiamo che soffriPerchè non puoi sistemare le cose.Sappiamo che il Demonio non ti lascia ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 10/03/14
“L’antipoesia lacera il lettore e il mondo quotidiano da lui abitato, ma non lo fa senza esporsi, perché essa stessa è implicata, come struttura, nel gioco dei significati: il suo stesso corpo linguistico si presenta ugualmente lacerato. In ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 23/09/13
Inaspettato e significativo trovare nella poesia "Avvertenza al lettore" un riferimento sicuramente programmatico al Tractatus di Wittgenstein. Parra scrive una poesia per spiegare le sue poesie,già questo abbastanza antipoetico. "I mortali che ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 23/02/10
Nicanor Parra, nasce nel 1914 a San Fabiàn de Alico, Cile. Segna un momento fondamentale nella storia della poesia ispanoamericana del secondo Novecento con la pubblicazione dei suoi " Poemas Y antipoemas " e con lui nasce la cosidetta " antipoesia ..." Continua...
  • 21 mi piace
  • 2 commenti
  • Rispondi

Ha scritto il Mar 27, 2012, 12:48
XXNella realtà non ci sono aggettiviné congiunzioni né preposizionichi ha mai visto una Yfuori dalla Grammatica del Bello?nella realtà ci sono solo azioni e coseun uomo che balla con una donnauna donna che allatta il suo bambinoun funerale - un ... Continua...
Pag. 101
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 27, 2012, 12:48
FrasiNon gettiamoci fumo negli occhiL'automobile è una sedia a rotelleIl leone è fatto di agnelliI poeti non hanno biografiaLa morte è un'abitudine collettivaI bimbi nascono per essere feliciLa reatà tende a scomparireFornicare è un atto ... Continua...
Pag. 67
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 27, 2012, 12:47
Dichiarazione d'indipendenzaIndipendentementeDai disegni della Chiesa CattolicaMi dichiaro paese indipendente.Ai quarantanove anni di etàUn cittadino ha il pieno dirittoDi ribellarsi alla Chiesa Cattolica.Che m'inghiotta la terra se mento.La ... Continua...
Pag. 65
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 27, 2012, 12:46
Ultimo brindisiChe lo si voglia o noAbbiamo soltanto tre alternative:Il passato, il presente e il domani.E neppure trePerché come dice il filosofoIl passato è passatoE ci appartiene solo nel ricordo:A quella rosa che s'è ormai sfogliataNon si ... Continua...
Pag. 55
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi