Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Le notti bianche

By Fedor M. Dostoevskij

(117)

| Others | 9788842542582

Like Le notti bianche ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

903 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    'Le Notti Bianche' o 'Le Quattro Notti Di Un Sognatore'

    4.5 stelle

    Cos'è sogno? Cos'è realtà? E qual'è la sottile linea che li divide? L'Uomo se lo è sempre domandato. Quesito che si è posto e al quale ha tentato di dare una risposta, senza riuscirvi, anche lo stesso Dostoevskij.
    Breve racconto filosofic ...(continue)

    4.5 stelle

    Cos'è sogno? Cos'è realtà? E qual'è la sottile linea che li divide? L'Uomo se lo è sempre domandato. Quesito che si è posto e al quale ha tentato di dare una risposta, senza riuscirvi, anche lo stesso Dostoevskij.
    Breve racconto filosofico, giovanile, semi-autobiografico e permeato da un'atmosfera febbricitante ed onirica dove tutto quello che accade non è ciò che sembra. Il titolo del romanzo si riferisce ad un periodo dell'anno in cui nella Russia del Nord, San Pietroburgo compresa, il sole tramonta dopo le dieci. Protagonista della storia è un ragazzo perso nel suo mondo di illusioni e visioni dovute al suo animo idealista, sognatore, ma anche profondamente depresso e turbato. A causa di varie circostanze durante le sue passeggiate notturne il giovane conosce una ragazza, Nasten'ka, della quale si innamora. Ma in seguito...
    Dovete leggerlo. Non posso rivelarvi di più. Vi voglio solamente proporre una citazione in riferimento a quello che succederà: 'La vita è sogno', avrebbe detto Pedro Calderon de La Barca. Desidero infine consigliare la visione della trasposizione cinematografica liberamente ispirata da questo libro diretta da Luchino Visconti nel 1957 con, nel ruolo di personaggio principale, un inedito Marcello Mastroianni.

    Is this helpful?

    Scarlett O'Hara said on Oct 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una parabola

    Tutto può accadere durante le notti bianche pietroburghesi e tutto, proprio come arriva, può dissolversi in un solo attimo, come al tramonto del sole.

    Is this helpful?

    pie_veloce said on Oct 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ho smesso di guardare il film alla sesta volta, ho smesso di guardarlo quando il film si è bloccato sulla lettera g e perché in quel momento la gola ha cominciato a tremarmi ha cominciato a fare un rumore strano vibrava, si gonfiava e poi torn ...(continue)

    Ho smesso di guardare il film alla sesta volta, ho smesso di guardarlo quando il film si è bloccato sulla lettera g e perché in quel momento la gola ha cominciato a tremarmi ha cominciato a fare un rumore strano vibrava, si gonfiava e poi tornava normale, si è arrossata, troppo sale e troppo pepe nei pop corn che cazzo. Quando sono tornato davanti allo schermo era partita una pubblicità di un remake di un vecchio progetto che girava nel 1997, si chiamava Project Jenova ed era un progetto della Shin-Ra, la mega multinazionale con sede a Midgar, la città più scura e tetra del pianeta in cui è ambientato Final Fantasy 7. Ho cliccato il pallino rosso ho chiuso la finestra e ho messo la musica dei cigni
    http://popcornpopcornpop.tumblr.com/post/99478406095
    mentre ascoltavo guardavo fuori dalla finestra e non in un vezzo nostalgico ma solo perché non sapevo dove cazzo guardare e una gazza ladra si è posata sulla maniglia della finestra. Ci siamo guardati per un po', la mia proboscide deve averla spaventata e così è volata via. La musica dei cigni mi ha stancato presto e ho così rivisitato un altro vecchio progetto, roba degli anni '10, Project Mycelium, ma di quella musica mi sono rotto il cazzo anche prima e allora c'è stato silenzio per un po'. Ho sentito un cane abbaiare 4 volte, ogni abbaio doppio e 2secondi di pausa tra una coppia e l'altra, ta ta 2secondi ta ta e cetera e cetera non mi ricordo che altro ho sentito, ma ho visto un microfono comparire dall'alto da sopra la finestra. Sono subito uscito in giardino e non c'era nessuno. Quando sono rientrato mi sono seduto sul divano, la gazza ladra ha beccato sul vetro, l'ho guardata lei è andata via e io avevo completamente dimenticato cosa stavo pensando, cosa stavo facendo e qualsiasi altro oggetto mi girava nella mente. Skype ancora non funziona così ho letto le news. A quanto pare qualcuno ha finalmente trovato il modo di eliminare dalla circolazione un centinaio di malattie letali, Project Objeckt è il nome di questo gruppo di qualcuno, comunque morale della favola da ora in poi si sopravviverà più o meno per 150-160 anni. Mi sa che questa è una data storica meglio segnarsela, 23 Ottobre 2049.

    Is this helpful?

    (skate) said on Oct 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Forse questo libro io non l'ho capito.
    Lo sfondo di San Pietroburgo è un acquerello, la storia si potrebbe riassumere in tre righe.
    Personaggio femminile odioso, personaggio maschile compassionevole.
    Probabilmente l'ho letto con tanta aspettativa, e ...(continue)

    Forse questo libro io non l'ho capito.
    Lo sfondo di San Pietroburgo è un acquerello, la storia si potrebbe riassumere in tre righe.
    Personaggio femminile odioso, personaggio maschile compassionevole.
    Probabilmente l'ho letto con tanta aspettativa, e sono rimasta delusa da una storia abbastanza inconsistente, scivola via in un pomeriggio.

    Is this helpful?

    *mezzaluna* said on Oct 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bello, ma la traduzione...

    Racconto molto breve con un'atmosfera assolutamente magica ambientato a San Pietroburgo. Adoro il personaggio principale! Non gli do 5 stelline perchè purtroppo la traduzione non è delle migliori, è pieno di errori. È un peccato!

    Is this helpful?

    FedericaMarzocchi said on Oct 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un racconto del primo periodo, perfetto, delicato, sognante come i suoi protagonisti. Emergono i caratteri, i sentimenti, il cuore e le ambientazioni, senz'altro intento che quello di descrivere la solitudine, la mestizia, l 'impossibilita' di capir ...(continue)

    Un racconto del primo periodo, perfetto, delicato, sognante come i suoi protagonisti. Emergono i caratteri, i sentimenti, il cuore e le ambientazioni, senz'altro intento che quello di descrivere la solitudine, la mestizia, l 'impossibilita' di capirsi. La narrazione scorre armonica.

    Is this helpful?

    Romeomuratori said on Oct 6, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book