Le notti bianche

La mite Il sogno di un uomo ridicolo

Voto medio di 685
| 104 contributi totali di cui 76 recensioni , 27 citazioni , 0 immagini , 0 note , 1 video
Eroe del romanzo breve "Le notti bianche", opera del periodo cosiddetto "romantico" di Dostoevskij, è la figura del sognatore, nella cui piatta esistenza, chiusa in uno sterile mondo di fantasticherie, piomba per un breve attimo la giovane Nasten'ka. ...Continua
SWEYLA
Ha scritto il 28/01/18
Il protagonista di questo libro è un sognatore. Tutto ciò che fa è immaginarsi come sarebbe la sua vita uscendo dal guscio che si è creato da sé. Il sognatore, infatti, non ha rapporti di amicizia con nessuno, la sua esistenza è dettata da sogni e nu...Continua
  • 1 mi piace
Silvia
Ha scritto il 15/09/17
Due solitudini che si incotrano per le strade di San Pietroburgo, si conoscono, si consolano, fino all'illusione d'amore e al ritorno della solitudine del sognatore. La forza della speranza scritta in un linguaggio di cui sono capaci solo i maestri d...Continua
_Honey_ (!)
Ha scritto il 17/07/17
Anche se vi amassi da vent'anni, tuttavia non vi amerei più di adesso.
" Invano il sognatore rovista nei suoi vecchi sogni, come fra la cenere, cercandovi una piccola scintilla per soffiarci sopra e riscaldare con il fuoco rinnovato il proprio cuore freddo, e far risorgere ciò che prima gli era così caro, che commuoveva...Continua
  • 2 mi piace
Stebrissoni
Ha scritto il 12/06/17
il sogno come via di fuga da una realtà spesso infelice e crudele.

Bellissimo, lo consiglio a tutti, lettura leggera ma profonda di significato.
Grazie ancora Dosto.

maria
Ha scritto il 03/05/17

Terminato anche "Il sogno di un uomo ridicolo": immaginare di morire succede spesso, ma di rivivere su un altro mondo identico ma paradisiaco, che a causa tua poi ... è un'idea originale e sapientemente descritta.

  • 1 mi piace

SWEYLA
Ha scritto il Jan 28, 2018, 12:32
“Il sognatore, se serve una definizione precisa, non è un uomo ma, sapete, una specie di essere neutro. Si stabilisce prevalentemente in un angolino inaccessibile, come se volesse nascondersi perfino dalla luce del giorno, e ogni volta che si addentr...Continua
Francesca Molica
Ha scritto il Apr 29, 2016, 14:32
Amo costruire il mio presente nell'eco di un passato già irrecuperabile.
Morgana
Ha scritto il Jan 02, 2010, 18:27
C'è la sofferenza su questa nuova terra? Sulla nostra terra noi non possiamo veramente amare senza la sofferenza, e solo attraverso la sofferenza! Altrimenti non sappiamo amare, noi non conosciamo altro amore. Io, per amare, voglio soffrire.
Pag. 145
  • 1 commento
Morgana
Ha scritto il Jan 02, 2010, 18:25
Perché se una sola volta voi aveste conosciuto la verità e l'aveste vista, sapete bene che essa è la verità e che non ce ne sono altre, né altre ve ne possono essere, sia che dormiate o che siate svegli.
Pag. 141
  • 1 commento
Morgana
Ha scritto il Jan 02, 2010, 18:24
-----------------IL SOGNO DI UOMO RIDICOLO-----------------
Pag. 134

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

_Honey_ (!)
Ha scritto il Oct 05, 2017, 18:53
The dreamer
Autore:
  • 1 mi piace

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi