Uscita nel settembre 1971, la raccolta di elzeviri e racconti Le notti difficili è l'ultima opera pubblicata da un Buzzati già segnato dalla malattia che l'avrebbe portato di lì a poco alla morte. Nei cinquantuno testi che compongono il libro, ...Continua
Ha scritto il 09/12/17
Buzzati, mentre scrive questi racconti, sta morendo. La morte non è più soltanto uno dei personaggi dei suoi libri, più o meno declinata in modo fiabesco, ma è diventata una presenza reale, costante. In effetti, non esiste più, nella scrittura ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 12/05/17
Fantasia di Buzzati
Raccolta di elzeviri e racconti, ultimo libro pubblicato, Buzzati vivente, nel 1971 quando era già un condannato a morte: si spense nel gennaio del 1972.I motivi sono quelli tipici della tematica buzzatiana: paure,incubi, morte, le fratture minime ...Continua
  • 11 mi piace
  • 5 commenti
Ha scritto il 02/10/16
Davanti agli occhi di Buzzati Dino, inviato specialissimo del Corriere, il vasto popolo dei sogni si dispone in file ordinate e si prepara ad abbandonare la metropoli. Finita l'infanzia e rinchiusa nell'armadio, confinata la tristezza alle sere ...Continua
  • 9 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 13/06/16
Grazie, Dino
"Il pensare che, se si verificano condizioni ambientali uguali a quelle che videro prodursi la razza umana, debba presto o tardi venire alla luce una creatura come noi, è puerile ingenuità. Condizioni di quel genere possono determinarsi milioni di ...Continua
  • 3 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 29/08/15
Racconti affascinanti che con distaccata ironia ritraggono la borghesia del secondo dopoguerra. E indagano faticosamente il mistero della nostra vita. Con tracce di Gogol, Hoffmansthal (Il Babau), Kafka (Il buon nome, Crescendo, Lettera d’amore), ...Continua
  • 2 mi piace

Ha scritto il Jan 06, 2013, 17:06
Toc toc . Chi sarà? Il babbo coi regali di Natale?Toc toc . Chi sarà? Giorgio? Dio mio se i miei se ne accorgono!Toc toc. Chi sarà? Deve essere lui, scommetto. Non gli passa con gli anni la voglia di fare scherzi, al mio Giorgio.Toc toc. Chi ...Continua
Pag. 206
  • 1 commento
Ha scritto il Nov 03, 2012, 17:40
Era molto più delicato e tenero di quanto si credesse. Era fatto di quell'impalpabile sostanza che volgarmente si chiama favola o illusione: anche se vero.Galoppa, fuggi, galoppa, superstite fantasia. Avido di sterminarti, il mondo civile ti ...Continua
Pag. 7
  • 1 commento
Ha scritto il Sep 25, 2012, 17:26
Perché questa bellezza senza rimedio, struggente trasfigurazione del mondo, poesia allo stato puro? Perché? Da dove viene? Dal silenzio? Dall'immobilità sepolcrale delle cose? Dalla particolare luminescenza che assumono gli oggetti, gli edifici, ...Continua
Pag. 310
Ha scritto il Sep 25, 2012, 17:23
Su, amore mio, prendi l'aereo, prendi il razzo interplanetario, il tappeto volante. Non vedo l'ora. Non ne posso più. Vieni, tesoro, te lo giuro, saremo infelici.
Pag. 282
  • 1 mi piace
Ha scritto il Sep 25, 2012, 17:21
L'antico rimpianto sì. L'afflizione inguaribile sì. La maledetta speranza degli anni lontani, sì. L'invisibile mostro, sì. Ancora una volta l'ha presa. Lentamente affonda i suoi aculei nel solitario cuore.
Pag. 179

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi