Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Le origini del pensiero europeo

Intorno al corpo, la mente, l'anima, il mondo, il tempo e il destino

Di

Editore: Adelphi

4.4
(26)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 648 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8845921107 | Isbn-13: 9788845921100 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: P. Zaninoni

Genere: History , Philosophy , Da consultazione

Ti piace Le origini del pensiero europeo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il libro di Onians vuole avvicinarci alle radici del nostro essere. E la via che propone è quella dell'indagine lessicale: l'analisi delle parole, per lo più greche e latine, con cui è stato dato nome alla vita, allo spirito,all'anima, al corpo, alla sorte fin dagli inizi di quella civiltà composita,sfaccettata, innovatrice che, a un certo punto (tardo) della sua storia, fu chiamata "europea". Quest'opera è un compagno indispensabile per quanti vogliono sapere di che cosa stanno parlando quando parlano di se stessi.
Ordina per
  • 0

    Interessante l'ipotesi del filologo Onians sul verbo greco aisthanomai (forma ampliata di aisthomai: percepire), da cui deriva aisthesis, per cui quel verbo sarebbe appunto la forma media dell'omerico aisto, che signfica ansimare, inspirare. Nelle affinità con i termini che indicano il respiro, a ...continua

    Interessante l'ipotesi del filologo Onians sul verbo greco aisthanomai (forma ampliata di aisthomai: percepire), da cui deriva aisthesis, per cui quel verbo sarebbe appunto la forma media dell'omerico aisto, che signfica ansimare, inspirare. Nelle affinità con i termini che indicano il respiro, aisthesis condivide la stessa radice di aion: tempo che si rigenera e, ancora prima forza vitale che percorre i corpi (anche midollo spinale). L'estetica è quindi sempre un'energetica, come avevano intuito tanto Aby Warburg e Paul Valery pur così lontani tra loro.

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro senza dubbio per amanti e cultori dell'etimologia e dell'evoluzione del significato delle parole. Un'analisi estremamente accurata dei concetti che stanno alla base dell'uomo come entità psico-fisica, attraverso le testimonianze della cultura greco-romana da Omero in poi, con sporadici r ...continua

    Un libro senza dubbio per amanti e cultori dell'etimologia e dell'evoluzione del significato delle parole. Un'analisi estremamente accurata dei concetti che stanno alla base dell'uomo come entità psico-fisica, attraverso le testimonianze della cultura greco-romana da Omero in poi, con sporadici riferimenti anche a locuzioni ed etimi provenienti da altri popoli, sia indoeuropei che semitici.

    ha scritto il 

  • 5

    La profondità delle parole

    Un libro di CULTURA. Un testo difficile, a tratti arduo, ma assolutamente indispensabile per chiunque voglia comprendere le radici del pensiero europeo. L'autore ci parla di anima, corpo, mente, tempo e destino attraverso l'analisi delle radici greche di questi termini fondamentali per la nostra ...continua

    Un libro di CULTURA. Un testo difficile, a tratti arduo, ma assolutamente indispensabile per chiunque voglia comprendere le radici del pensiero europeo. L'autore ci parla di anima, corpo, mente, tempo e destino attraverso l'analisi delle radici greche di questi termini fondamentali per la nostra cultura occidentale. Quello che più sconvolge di questo testo è il comprendere come queste parole chiavi della cultura nascono con una fortissima aderenza al reale, al mondo vissuto ogni giorno dai nostri antenati greci, ma forse anche più antichi.

    ha scritto il 

  • 0

    "L'anatomia interna di uomini e bestie doveva essere familiare a chiunque per via della battaglie e dei sacrifici, nonché della macellazione degli animali e della preparazione in casa delle carni"

    ha scritto il