Le otto montagne

Voto medio di 1252
| 301 contributi totali di cui 259 recensioni , 38 citazioni , 1 immagine , 3 note , 0 video
Pietro è un ragazzino di città. La madre lavora in un consultorio di periferia, farsi carico degli altri è il suo talento. Il padre è un chimico, un solitario, e torna a casa ogni sera carico di rabbia. Ma sono uniti da una passione comune, ... Continua
Ha scritto il 18/08/17
A tratti bello e poetico, a tratti un po' piatto e prevedibile. Non male, ma mi aspettavo di più.
  • Rispondi
Ha scritto il 18/08/17
Libro da catalogare fra quelli che vorresti non finissero mai!Il racconto, molto semplice e forse non originalissimo nella sua fabula, ti sbalza in atmosfere, ambienti e luoghi sospesi fra il reale e l'immaginario. La narrazione è tranquilla e ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 17/08/17
romanzo da scuole medie e superiori
Romanzo classico di formazione, adatto quindi per i ragazzi tra i 13-18 anni. Scritto bene, ma esagerato per il Premio Strega.Ottima operazione di marketing costruita intorno: ancor prima che uscisse in libreria, i diritti erano già stati venduti ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 17/08/17
Le otto montagne
Bel libro, pieno di amore per la montagna ma avaro di dettagli sulla vita del protagonista e di quanti gli ruotano intorno. E' con questo sentimento che il libro si conclude, allorquando ci si ferma a riflettere su quanto il protagonista, al di ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 16/08/17
Premio Strega ben meritato! C'è tutto, l'amicizia e la solitudine, il rapporto tra padre e figlio, fra marito e moglie, fra figlio e madre, rapporto con la natura e con il lavoro. cosa manca ancora! Stile descrittivo semplice ma superbo.
  • Rispondi

Ha scritto il Aug 17, 2017, 10:08
Credeva davvero che il silenzio tra due persone fosse l'origine di tutti i guai.
- a me basta sapere che stai bene, - si arrendeva, lasciandomi ai miei pensieri.
Pag. 52
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 17, 2017, 10:07
C'erano troppe cose da fare, persone a cui badare per coltivare malinconie.
Pag. 7
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 06, 2017, 13:25
"Questa storia è per l'amico che l'ha ispirata,
guidandomi dove non c'è il sentiero.
E per la Fede e la Fortuna che fin dall'inizio l'hanno custodita,
con tutto il mio amore".
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 31, 2017, 16:52
…più che la gelosia, provavo il rimpianto di non esserci stato. Mi sembrava di essermi perso le cose più importanti, mentre ero indaffarato in altre così futili che nemmeno me le ricordavo.
Pag. 107
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 31, 2017, 16:52
Mi dava l’idea di uno che a un certo punto della vita aveva rinunciato alla compagnia degli altri, si era trovato un angolo di mondo e si era rintanato lì.
Pag. 104
  • 1 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Feb 05, 2017, 08:00
"Poteva esisterne solo una, di montagna così..."
"Poteva esisterne solo una, di montagna così..."
  • 1 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Jul 17, 2017, 08:59
Noi diciamo che al centro del mondo c’è un monte altissimo, il Sumeru. Intorno al Sumeru ci sono otto montagne e otto mari. Questo è il mondo per noi.E diciamo: avrà imparato di più chi ha fatto il giro delle otto montagne, o chi è arrivato ... Continua...
Pag. 138
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 15, 2017, 19:43
Un libro che mi è piaciuto molto. Non amo la montagna, ma quella he descrive è la montagna che conosco e che vedo ogni giorno. Bello, vero, sincero... consigliato a tutti
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 02, 2017, 18:21
Bel libro . Trasmette belle sensazioni che gli amanti della montagna apprezzano e condividono. Anche la baita lontana dal mondo ha il suo fascino e alimenta molte fantasie. Il montanaro infelice è un concetto un po' retorico ma sempre abbastanza ... Continua...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi