Le palme selvagge

Voto medio di 271
| 65 contributi totali di cui 58 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Due storie narrate a capitoli alterni che mai s'intersecano: quella di due amanti che fuggono dalla società per chiudersi nel loro rapporto esclusivo e che nel tentativo d'interrompere una gravidanza finiscono con l'autodistruggersi; e quella del ... Continua
Ha scritto il 13/03/17
Leggere Faulkner è un lavoro oh, non bastava la scrittura ridondante, pure i salti temporali!Piuttosto che aprire il libro, in più di un'occasione ho preferito fissare il vuoto.Non gliela volevo dare vinta ed abbandonarlo, così ho cominciato a ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 05/02/17
Il grande e felice incubo Nord-Americano...
Deliziosamente stracotto, come zuppa d'assenzio acida e abbondante......disegnato in tutte variazioni tonali del vuoto. Scolpito in forma di biblico porno-sepente avvinghiato all'albero-fiume del bene e del male. Incardinato sul doppio binario di ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 16/08/16
Faulkner parla attraverso i suoi personaggi costretti a sopravvivere alle miserie del quotidiano, capaci di ingarbugliarsi in situazioni ambigue e parossistiche, testardi e passionali, alla costante ricerca di un baricentro che regoli una vita che ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 16/07/16
Due in uno
"Le palme selvagge" (pubblicato nel 1939) è un libro strano fatto di due romanzi: quello che dà il titolo al libro (una straziante e moderna storia di amore) e “Il vecchio” (storia di un detenuto che si ritrova evaso senza volerlo e pensa solo ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 13/06/16
Spesso mi capita di pensare come il più vero avanguardismo formale non sia altro che questo romanzo (chiamiamolo così), nella sua esibita, scioccante, oltraggiante ma solo apparente arbitrarietà, questo giustapporre due linee che non s'incrociano ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Aug 16, 2016, 15:16
[...] il mattino del suo ventisettesimo compleanno egli si svegliò e fece scorrere lo sguardo giù giù lungo il corpo, verso i piedi rimpiccioliti dalla prospettiva, e al di là di essi gli parve di vedere i suoi irrevocabile ventisette anni, ... Continua...
Pag. 36
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 06, 2016, 10:30
«E perciò ho paura» disse Wilbourne. «Non avevo paura, allora, perché ero in eclissi, ma adesso sono sveglio e posso aver paura, adesso, grazie a Dio. Perché in questo 1938 dopo Cristo non c'è posto per l'amore. Hanno adoperato il denaro ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 27, 2014, 22:25
Dicono che l'amore tra due persone muoia. Si sbagliano. Non muore. Ti lascia, se ne va, se tu non sei bravo abbastanza, se non vali abbastanza. Non muore; sei tu quello che muore.
Pag. 76
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 19, 2010, 21:17
"Ma dopo tutto la memoria può continuare a vivere nei vecchi visceri ansimanti: e ora, ecco, la poteva toccare, incontrovertibile e chiara, serena, mentre la palma sbatteva e mormoreggiava secca e selvaggia e indistinta nella notte, ma egli potè ... Continua...
Pag. 285
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 25, 2009, 12:33
.Avrebbe potuto rispondere: L'amavo. Avrebbe potuto dirlo:Un avaro probabilmente farebbe un disastro se facesse saltare la sua cassaforte. Avrebbe dovuto chiamare un professionista, uno ... Continua...
Pag. 262
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi