Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Le parole che non ti ho detto

Di

Editore: Mondolibri

3.8
(2615)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 258 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: A000199884 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Paperback

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Ti piace Le parole che non ti ho detto?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Message in a bottle, titolo originale. L'amore vero. Continua. Anche quando non noi ci saremo più. Peccato per il finale della trama. Troppo drammatico. Sensibilità e atmosfere splendidi. Terapeutico.

    ha scritto il 

  • 5

    Bello... ma finale da pianti e depressione.

    Secondo libro di Sparks nella mia libreria. Comprato tempo addietro ma letto pochi giorni fa, poichè personalmente non essendo in un periodo facile volevo evitare tale lettura. Ultimamente, mossa da non so quale nefasto vento, sono stata spinta quantomeno a "provare" a leggerlo: ho fatto bene... ...continua

    Secondo libro di Sparks nella mia libreria. Comprato tempo addietro ma letto pochi giorni fa, poichè personalmente non essendo in un periodo facile volevo evitare tale lettura. Ultimamente, mossa da non so quale nefasto vento, sono stata spinta quantomeno a "provare" a leggerlo: ho fatto bene... ed ho fatto anche male (per motivi personali legati alla sfera emotiva).

    La narrazione e la struttura scorrono veloci e ti invogliano a continuare a leggere con molta passione. Una storia (d'amore) quasi fiabesca, lievemente patinata ma che allo stesso tempo subisce (e fa patire il lettore); patisce la distanza, le differenze, ed infine la comunicazione e l'impeto.
    Il finale distrugge. Mi ha distrutta (ancora più di quanto non lo fossi).

    Consiglio molto questo libro alle romantiche, alle possibiliste ma soprattutto a chi è sempre alimentato da forte speranza (Io personalmente non sono una di quelle e forse anche per questo sono stata doppiamente rattristata dalla lettura).

    I personaggi sono amabili. La protagonista femminile, Theresa, è una donna in carriera single per scelta che finalmente scoprirà l'amore profondo, grazie a Garrett (protagonista maschile), alle sue lettere ma soprattutto grazie alla sua personalità.
    Ma sappiamo tutte che alcune scelte, azzardate o meno, nel corso della vita hanno le loro conseguenze; così come le parole che non diciamo... ma anche quelle che diciamo. E l'impeto.
    Metteteci poi anche il Fato avverso...
    Vi lascio immaginare...

    Leggetelo... ma evitate la lettura se siete già tristi e depresse.
    Io, pur trovandolo ben fatto, NON lo rileggerò.

    E, tanto per essere precisa, tengo a dirvi che il film tratto dal libro corrisponde in ben POCHISSIME cose narrate nel libro di Sparks.

    ha scritto il 

  • 0

    4 stelline piene! ( per il suo genere)

    Come suo solito, Nicholas Sparks sa cesellare le parole, incastonarle come piccole gemme nel racconto, per esprimere le sue idee sull’amore e sulla vita. Nel suo genere, forse è tra i migliori, indubbiamente la sua scrittura è semplice, chiara, e di certo nei suoi libri non si parlerà di filosofi ...continua

    Come suo solito, Nicholas Sparks sa cesellare le parole, incastonarle come piccole gemme nel racconto, per esprimere le sue idee sull’amore e sulla vita. Nel suo genere, forse è tra i migliori, indubbiamente la sua scrittura è semplice, chiara, e di certo nei suoi libri non si parlerà di filosofia o di grandi temi. Tuttavia, nella semplicità delle parole, l’autore riesce sempre a raccontare storie vere, quelle fatte di emozioni tangibili, di amore, di tristezza, di dolore, di bugie. “ Le parole che non ti ho detto” è forse meno brillante de “L’ultima canzone” però di certo Sparks non ha deluso le mie aspettative. L’inizio è appassionante, Theresa, che su una spiaggia ritrova una bottiglia con dentro un messaggio e da lì poi comincia un susseguirsi di eventi che la porterà ad un uomo sensibile e dolce. Garrett, dal canto suo, vive il presente costantemente all’ombra dei bei ricordi del passato e non riesce più ad assaporare le gioie della vita. Tra il paesaggistico sfondo di Wilmington e la caotica Boston, una storia che ricorda un po’ i tempi andati, lasciando un velo di malinconia nel finale.

    “Ti voglio bene. Te ne voglio tanto da spaventarmi. Era molto tempo che non provavo nulla di simile. Non credo di poterti lasciar andare e dimenticare, e non lo voglio fare”

    ha scritto il 

  • 4

    Letto da adolescente e ricordo che questo libro mi piacque molto, anche se di fatto ne preferivo un'altro ("Le pagine della nostra vita"). Il film non l'ho apprezzato come il libro, anche se la trama è molto molto simile. Attualmente non leggo più libri di questo autore perchè ritengo chele stori ...continua

    Letto da adolescente e ricordo che questo libro mi piacque molto, anche se di fatto ne preferivo un'altro ("Le pagine della nostra vita"). Il film non l'ho apprezzato come il libro, anche se la trama è molto molto simile. Attualmente non leggo più libri di questo autore perchè ritengo chele storie siano sempre più simili fra di loro e che non riesca ad allontanarsi dalla solita romanticheria struggevole.

    ha scritto il 

  • 5

    Non lasciatevi travisare dal film che ne è stato tratto: non ha nulla a che vedere con il libro.
    Nicholas Sparks qui supera sè stesso con una storia straziante e coinvolgente sull'amore vero, perduto, ritrovato...
    Imperdibile.

    ha scritto il 

  • 5

    Uno dei pochi libri che mi ha letteralmente fatto piangere. Ho amato questo libro in modo particolare per la sua dolcezza anche se ammetto di averlo letto durante gli anni della mia adolescenza.

    ha scritto il 

  • 2

    Mamma mia

    che melenso!!!! e che finale... .... ma perchè i romanzi così sono i più venduti e i più famosi???
    Leggo per sognare e leggere simili tristezze mi fa depressione....
    Per amanti del genere dolce e romantico con finale strappalacrime

    ha scritto il 

  • 5

    Bellissimo

    Libro stupendo, struggente, non mi era mai capitato di piangere leggendo un libro, ma in questo caso le mie lacrime scendevano sole e non riuscivo a controllarle. Mi sono immersa nel mondo di Theresa e Garret, facendo in qualche modo mio il dolore di entrambi i personaggi.

    ha scritto il 

Ordina per