Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Le parole nel vento

Stampa e radio raccontano la strage del 2 agosto

Di

Editore: Minerva Edizioni (Bologna)

0.0
(0)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 96 | Formato: Altri

Isbn-10: 8873811590 | Isbn-13: 9788873811596 | Data di pubblicazione: 

Ti piace Le parole nel vento?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il volume presenta un'analisi puntuale di come la tremenda notizia della strage alla Stazione centrale di Bologna del 2 agosto 1980 sia stata raccontata dai mezzi di comunicazione di massa nei momenti immediatamente successivi allo scoppio della bomba. Crea una certa suggestione rileggere e quasi risentire le parole dei giornalisti che nella concitazione delle edizioni straordinarie cercano le frasi adatte per descrivere una situazione in realtà quasi indescrivibile, utilizzando per questo termini come inferno, catastrofe, tragedia. In una società in cui i mezzi di comunicazione non erano sviluppati quanto oggi, fu la radio che permise una prima e veloce diffusione dell'informazione sul territorio nazionale. Chi era in vacanza, al mare sulla spiaggia o in montagna, ancor prima di accendere il televisore, fu raggiunto dalla notizia proprio attraverso le voci dei giornalisti dei Gr nazionali. Interessante è poi il confronto che viene fatto fra le testate giornalistiche e le reazioni politiche. Molti giornali uscirono in edizione straordinaria, altri dedicarono gran parte delle edizioni del 3 e 4 agosto alla strage, raccogliendo testimonianze, pubblicando elenchi delle vittime svolgendo in tal modo un lavoro di informazione e al tempo stesso di 'servizio'. Uno dei giornali locali più diffusi, Il Resto del Carlino, lanciò ad esempio una sottoscrizione in favore delle vittime e il fondo raccolto si rivelò determinante.