Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Le parole segrete di Jin-Shei

By Alma Alexander

(192)

| Others | 9788820037598

Like Le parole segrete di Jin-Shei ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Sono legate da un giuramento di solenne fedeltà, più forte di ogni altrolegame della loro vita. Sono legate da un linguaggio segreto, tramandato dimadre in figlia da tempi immemori. Sono legate dalla consapevolezza che alcunedi loro dov Continue

Sono legate da un giuramento di solenne fedeltà, più forte di ogni altrolegame della loro vita. Sono legate da un linguaggio segreto, tramandato dimadre in figlia da tempi immemori. Sono legate dalla consapevolezza che alcunedi loro dovranno pagare un prezzo altissimo per permettere alle altre diraggiungere i loro obiettivi. Sono le nove sorelle del circolo Jin-Shei:un'alchimista, una guaritrice, una sacerdotessa, una donna soldato, unazingara, una viaggiatrice, un'artista, un fantasma e un'imperatrice che hasognato l'immortalità e ha quasi distrutto il patto. Ma forse una promessa lasalverà...

23 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Cuarta vez que leo este libro y no será la última. Es una historia mágica y preciosa, con unos personajes que se quedan grabados y que te acompañan mucho más allá después de que termines la lectura. Siempre que lo acabo me quedo pensando como habría ...(continue)

    Cuarta vez que leo este libro y no será la última. Es una historia mágica y preciosa, con unos personajes que se quedan grabados y que te acompañan mucho más allá después de que termines la lectura. Siempre que lo acabo me quedo pensando como habría sido vivir en un mundo así y si sería capaz de afrontar todo lo que conlleva ser parte de un círculo jin-shei.

    Is this helpful?

    xaforn said on Aug 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Inizialmente sembrava un libro dalle premesse interessanti, ma ben presto si rivela per quel che è, una storia che non convince affatto, e personaggi sicuramente non ben studiati. Il finale quasi totalmente tragico poi sembra non c'entraci proprio nu ...(continue)

    Inizialmente sembrava un libro dalle premesse interessanti, ma ben presto si rivela per quel che è, una storia che non convince affatto, e personaggi sicuramente non ben studiati. Il finale quasi totalmente tragico poi sembra non c'entraci proprio nulla.

    Is this helpful?

    Rossella said on Mar 13, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    è un po' lunghino ma si legge bene: è moderatamente avvincente e alcune pagne meritano anche una rilettura.
    come altre lettrici (sì, è un libro quasi esclusivamente femminile) anche io sono rimasta perplessa per via dell'ambientazione (una simil Cina ...(continue)

    è un po' lunghino ma si legge bene: è moderatamente avvincente e alcune pagne meritano anche una rilettura.
    come altre lettrici (sì, è un libro quasi esclusivamente femminile) anche io sono rimasta perplessa per via dell'ambientazione (una simil Cina riveduta e corretta a seconda delle esigenze di trama) e di alcuni momenti un po' adolescenziali.

    Is this helpful?

    SiervaMarìa said on Mar 27, 2012 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Una Cina reinventata

    Il romanzo è ambientato in una Cina fantastica, dove l'impero è retto da sovrane ereditarie in linea femminile e ci sono vetri alle finestre (sic!). Sarà che non amo molto il genere e mi aspettavo un romanzo storico,fatto è che sono rimasta piuttosto ...(continue)

    Il romanzo è ambientato in una Cina fantastica, dove l'impero è retto da sovrane ereditarie in linea femminile e ci sono vetri alle finestre (sic!). Sarà che non amo molto il genere e mi aspettavo un romanzo storico,fatto è che sono rimasta piuttosto delusa. Il "nu shu",linguaggio segreto femminile storicamente esistito per secoli in Cina, nel romanzo è diventato "jin shei". Le "sorellanze" delle antiche donne cinesi che permettevano alle amiche d'infanzia di mantenere rapporti nonostante la lontananza causata dai matrimoni combinati, sono qui diventate una sorta di club fra ragazze. Le vicende ruotano attorno a dei personaggi femminili molto caratterizzati e, in alcuni casi, stereotipati. L'idea di fondo è buona, ma si poteva sviluppare maggiormente alcuni aspetti, come la psicologia dei personaggi e lo sviluppo cronologico della vicenda.

    Is this helpful?

    Alincielo said on Nov 7, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Devo ammettere che non ero molto convinta quando ho iniziato a leggere questo libro. Pensavo fosse un po' noioso. Invece si è rivelato essere veramente un bel libro, toccante e sentimentale ma non in modo pesante. Le protagoniste sono molto diverse t ...(continue)

    Devo ammettere che non ero molto convinta quando ho iniziato a leggere questo libro. Pensavo fosse un po' noioso. Invece si è rivelato essere veramente un bel libro, toccante e sentimentale ma non in modo pesante. Le protagoniste sono molto diverse tra loro ed è proprio questo secondo me che rende il romanzo interessante. C'è poi un pizzico di 'stregoneria' che a mio parere non guasta mai.

    Is this helpful?

    Giacomo e Alessandra said on Oct 23, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il romanzo di per sè non è male, anzi nella parte centrale era riuscito a catturare la mia attenzione. Mi ha infastidito però il fatto che sia un romanzo semi-realistico: se il linguaggio del jin-shei (in realtà nushu) è esistito davvero perchè tu au ...(continue)

    Il romanzo di per sè non è male, anzi nella parte centrale era riuscito a catturare la mia attenzione. Mi ha infastidito però il fatto che sia un romanzo semi-realistico: se il linguaggio del jin-shei (in realtà nushu) è esistito davvero perchè tu autore non fai delle ricerche approfondite e ambienti veramente la storia nell'antica Cina, così come dovrebbe essere, invece che inventare un'universo parallelo "sono-Cina-ma non proprio"? Se non hai voglia di fare ricerche perchè non inventi un ambiente fantasy alternativo e provi almeno a celare che il riferimento è quello della corte cinese? A me questa Cina riveduta e corretta all'occidentale ha un po' infastidito e rovinato il piacere di un libro altrimenti carino.

    Is this helpful?

    Fede said on Aug 25, 2011 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book