Le piace Brahms?

Di

Editore: Bompiani

3.5
(224)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 128 | Formato: Altri

Isbn-10: 8845226212 | Isbn-13: 9788845226212 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: M. Heller

Disponibile anche come: Paperback , Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace Le piace Brahms??
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Ingredienti: una 39enne annoiata e combattuta tra due uomini, un timido 25enne ingenuo ed audace, un playboy 40enne sfuggente e sicuro, una scelta complessa tra passato e futuro, gioventù e maturità, ...continua

    Ingredienti: una 39enne annoiata e combattuta tra due uomini, un timido 25enne ingenuo ed audace, un playboy 40enne sfuggente e sicuro, una scelta complessa tra passato e futuro, gioventù e maturità, sicurezza e spensieratezza.
    Consigliato: ai geometri esperti di triangoli amorosi, ai cacciatori di emozioni in fuga dalla solitudine.

    ha scritto il 

  • 4

    Paule ha 38 anni...

    ...vive da sola e da qualche anno ha una relazione con Roger, non la soddisfa completamente, risente della solitudine e degli affanni sul lavoro. La sua indipendenza è stata una scelta (ha lasciato un ...continua

    ...vive da sola e da qualche anno ha una relazione con Roger, non la soddisfa completamente, risente della solitudine e degli affanni sul lavoro. La sua indipendenza è stata una scelta (ha lasciato un marito anni prima) ma sarebbe felice di condividere più tempo con il suo amante. Quando incontra Simon, un bellissimo giovane uomo di 25 anni, un po' svagato e superficiale ma anche capace di slanci, si lascia suo malgrado travolgere dalla passione nonostante il timore per la differenza di età. Dovrà così scegliere non tanto tra due uomini ma tra due tipi di amore, uno più maturo e per questo più doloroso, l'altro più irruento e per questo più incerto.

    ha scritto il 

  • 4

    I libri che non sono classici, ma nemmeno contemporanei, appaiono nel loro stile soltanto "vecchi". Ma la sensibilità, l'esperienza di vita di questo romanzo mi sono vicine, mi abbracciano con la loro ...continua

    I libri che non sono classici, ma nemmeno contemporanei, appaiono nel loro stile soltanto "vecchi". Ma la sensibilità, l'esperienza di vita di questo romanzo mi sono vicine, mi abbracciano con la loro lieve tristezza un po' consolatoria.

    ha scritto il 

  • 3

    Una storia all'ombra di Parigi, non appassionante, non sconvolgente, non particolarmente bella. La lettura si trascina tra le pagine con leggera curiosità, ma senza grande trasporto.

    ha scritto il 

  • 4

    Come seta che scivola sulle cosce,

    delicato, sensuale, voluttuoso, lucido.
    Mi è piaciuto farmi trascinare in quelle atmosfere parigine bagnate e leggere che ho conosciuto con Simenon lungo tante estati, e intravedere sotto quella monda ...continua

    delicato, sensuale, voluttuoso, lucido.
    Mi è piaciuto farmi trascinare in quelle atmosfere parigine bagnate e leggere che ho conosciuto con Simenon lungo tante estati, e intravedere sotto quella mondanità inquetudini e dilemmi umani tutt'altro che frivoli.
    Come decidere tra dare o darsi?
    Tra desiderare e farsi desiderare?
    Che poi non c'entra col romanzo, ma stavo pensando in queste sere che il dilemma è meno irriducibile di quanto sembrasse se si risponde: desiderarsi.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per