Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Le piace Brahms?

Di

Editore: Bompiani

3.6
(206)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 128 | Formato: Altri

Isbn-10: 8845226212 | Isbn-13: 9788845226212 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: M. Heller

Disponibile anche come: Paperback , Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , Romance

Ti piace Le piace Brahms??
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    I libri che non sono classici, ma nemmeno contemporanei, appaiono nel loro stile soltanto "vecchi". Ma la sensibilità, l'esperienza di vita di questo romanzo mi sono vicine, mi abbracciano con la loro lieve tristezza un po' consolatoria.

    ha scritto il 

  • 3

    Una storia all'ombra di Parigi, non appassionante, non sconvolgente, non particolarmente bella. La lettura si trascina tra le pagine con leggera curiosità, ma senza grande trasporto.

    ha scritto il 

  • 4

    Come seta che scivola sulle cosce,

    delicato, sensuale, voluttuoso, lucido.
    Mi è piaciuto farmi trascinare in quelle atmosfere parigine bagnate e leggere che ho conosciuto con Simenon lungo tante estati, e intravedere sotto quella mondanità inquetudini e dilemmi umani tutt'altro che frivoli.
    Come decidere tra dare o dar ...continua

    delicato, sensuale, voluttuoso, lucido.
    Mi è piaciuto farmi trascinare in quelle atmosfere parigine bagnate e leggere che ho conosciuto con Simenon lungo tante estati, e intravedere sotto quella mondanità inquetudini e dilemmi umani tutt'altro che frivoli.
    Come decidere tra dare o darsi?
    Tra desiderare e farsi desiderare?
    Che poi non c'entra col romanzo, ma stavo pensando in queste sere che il dilemma è meno irriducibile di quanto sembrasse se si risponde: desiderarsi.

    ha scritto il 

  • 4

    Le piace Brahams

    Perchè qualcuno possa preferire una vita di solitudine "in coppia" a una vita solitaria faccio sempre fatica a capirlo.Lei sa che scegliendo il vecchio compagno tornerà alla sua esistenza di attese davanti al telefono eppure lo sceglie... mah! Nell'incertezza non è meglio esser soli davvero?

    ha scritto il 

  • 2

    Oltre il titolo, niente

    Cara Quarta di Copertina,
    lo so: devi fare il tuo mestiere, ma definire "sottile e modernissima analisi" lo svolgimento di questo piccolo romanzo della Sagan è davvero un'operazione di disonestà.

    ha scritto il 

  • 5

    Due giorni fa, a causa dei miei "studi pianistici", sono incappata in questo titolo (da cui è stato tratto anche un film del 1961 con Anthony Perkins e Ingrid Bergman).
    "Le piace Brahms?": delizioso.
    Non sembra il titolo, forse, di qualcosa di etereo, romantico, bello?
    Ne ho let ...continua

    Due giorni fa, a causa dei miei "studi pianistici", sono incappata in questo titolo (da cui è stato tratto anche un film del 1961 con Anthony Perkins e Ingrid Bergman).
    "Le piace Brahms?": delizioso.
    Non sembra il titolo, forse, di qualcosa di etereo, romantico, bello?
    Ne ho letto la trama: suggestiva.
    L’ho comprato.
    Pochi minuti fa l’ho terminato. 137 pagine divorate in poche ore.
    Una piccola perla, non molto conosciuta ai più. Un romanzo breve, ma intenso, che ti lascia con l’amaro in bocca.
    E fa riflettere. Sull’amore, e sulla caducità della vita.

    ha scritto il