Le porte della percezione

­Paradiso e Inferno

Voto medio di 970
| 103 contributi totali di cui 70 recensioni , 33 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
In questi due saggi di Aldous Huxley il tema fonda­mentale dell'indagine filosofica intorno alla natura dell'uomo e alla natura delle cose si arricchisce di nuovi e importanti elementi conoscitivi attraverso un metodo d'indagine abbastanza ... Continua
Ha scritto il 15/01/17
fantastico.
Ha scritto il 10/02/16
Aldous Huxley: Paradisi Artificiali e linguaggio
https://correzionedibozze.wordpress.com/2016/02/10/aldous-huxley-paradisi-artificiali-e-linguaggio/
Ha scritto il 05/02/16
Ma quale indagine filosofica?
Di filosofico non c'è niente. Huxley usa a sproposito i termini essere, essenza, esistenza... Questi sono concetti carichissimi, e qui vengono utilizzati in un contesto totalmente inappropriato. Appurato che secondo me di filosofico c'è poco o ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 24/12/14
“Dalla famiglia alla nazione, ogni gruppo umano è una società di universi-isole.”
Traggo dal libro: “La funzione del cervello e del sistema nervoso è di proteggerci contro il pericolo di essere sopraffatti e confusi da questa massa di conoscenza in gran parte inutile e irrilevante…”. Questa frase, così come quella del ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 05/06/14
Speravo che "Le porte della percezione" fosse una commistione di argomenti scientifico-sociali sul funzionamento di sostanze come LSD o mescalina ed invece Huxley dedica molto spazio a trattazioni metafisiche/spiritualiste su un fantomatico "Altro ...Continua
  • 2 mi piace

Ha scritto il Apr 04, 2017, 23:34
Vederci come gli ci vedono è uno tra i doni più salutari. Appena meno importante è la capacità di vedere gli altri come essi si vedono. Ma che accade se questi altri appartengono a una specie diversa e abitano un universo radicalmente estraneo? ...Continua
Pag. 7
Ha scritto il Apr 04, 2017, 23:33
[ma] dubito fortemente che la maggior parte dei grandi conoscitori della Quintessenza rivolgessero una qualche attenzione all'arte, alcuni rifiutandosi nettamente di aver a che fare con essa, altri contentandosi di ciò che un occhio critico ...Continua
Pag. 21
Ha scritto il Apr 14, 2012, 11:14
- se le porte della percezionefossero sgombrate,ogni cosa apparirebbe com'è, infinitaWilliam Blake- In altre parole ciascuno di noi può essere capace di fabbricare minute dosi chimiche di ciò che si ritiene provochi profondi cambiamenti nella ...Continua
Ha scritto il Jan 31, 2012, 01:32
Il passato non è qualcosa di fisso e inalterabile. I suoi fatti sono riscoperti da ogni generazione successiva, i suoi valori riassestati, i suoi significati ridefiniti nel contesto dei gusti e delle preoccupazioni attuali.
Pag. 130
  • 1 commento
Ha scritto il Jan 31, 2012, 01:30
Lo splendore del sole d'estate è perfido; il riflesso delle superfici lucide ha il fascino non di gemme, ma di macchinario e di latta smaltata; l'intensità dell'esistenza che anima ogni oggetto, vista da presso e fuori del suo contesto utilitario, ...Continua
Pag. 107

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
  • 193
  • 458
  • 252
  • 55
  • 12
Aggiungi