Le quattro cose ultime

di | Editore: Nord
Voto medio di 305
| 63 contributi totali di cui 59 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Per dieci anni ha vissuto nel Santuario dei Redentori. Per dieci anni ha patito la fame e il freddo. Per dieci anni ha subito terribili punizioni e atroci torture. E, per tutto quel tempo, ha avuto un unico obiettivo: fuggire. E ci è riuscito. ... Continua
Ha scritto il 15/01/17
Letto anche il secondo capitolo...passo con curiosità al terzo...
  • Rispondi
Ha scritto il 14/11/14
Mi aspettavo di più...
Come scritto nell'oggetto, mi aspettavo di più. Il primo, LA MANO SINISTRA DI DIO era stato più entusiasmante, la trama insolita, mi aveva colpito. Ma il seguito non è stato all'altezza. Pesante, a tratti noiosi, pochi colpi di scena. Ho fatto ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 09/06/14
Lettura più faticosa, ritmo più lento, avrebbe potuto semplificare, ma capisco anche l'esca del finale per invogliare al 3° libro
  • Rispondi
Ha scritto il 20/12/13
Una stella è anche troppo
Scritto veramente male. Personaggi nati dal nulla che prendono parte alla storia, per poi scomparire come sono arrivati. Si passa da una scena all'altra come se niente fosse.Ho faticato molto a leggere questo libro, e francamente ci sono rimasto ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 17/02/13
Motivi vari mi hanno portato a leggere questo secondo volume della trilogia di Paul Hoffman, seguito de La mano sinistra di Dio, il quale, come ho già scritto in un precedente post, mi era sembrato una lunga prefazione alla storia vera e propria, ..." Continua...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi