Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Le ragazze

Di

Editore: Mondadori

3.6
(124)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 381 | Formato: Altri

Isbn-10: 8804559683 | Isbn-13: 9788804559689 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: M. Matteini

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Le ragazze?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Per la maggior parte della gente, Rose e Ruby Darlen sono una curiosità. Manella cittadina canadese dove abitano e lavorano come bibliotecarie, sonosoltanto "le Ragazze". Perfettamente integrate nella comunità locale, e ormaiabituate agli sguardi invadenti degli sconosciuti, sono note per essere aquasi trent'anni le gemelle siamesi più longeve al mondo, unite sul lato dellatesta, all'altezza delle tempie. Abbandonate alla nascita dalla giovane madrenell'estate del 1974, proprio mentre un violento tornado si abbatteva sullaregione di Toronto, le due sorelle crescono tra mille difficoltà confortatedall'amore di zia Lovey, una generosa infermiera che le ha adottate insieme almarito Stash. Tante sono le cose che le ragazze non possono fare.Aggrovigliate come un cespuglio di erica, Rose, la più forte e determinatadelle due, e Ruby, la bella e fragile, riescono comunque nell'intento piùdifficile: vivere pienamente la propria vita. Credono nell'amicizia,rincorrono sogni e si innamorano, ognuna a suo modo. La loro è davveroun'esistenza straordinaria. Rose ama la letteratura e vorrebbe diventarescrittrice, e alla vigilia dei trent'anni decide di raccontare in primapersona la loro storia. Ruby insiste per dare la sua versione dei fatti e apiù riprese si inserisce nel racconto, svelando un animo civettuolo eromantico. Con questo romanzo a due voci, Lori Lansens affronta i temi delladiversità e della dignità umana con originalità e partecipazione.
Ordina per
  • 2

    Su e giù dall'altalena

    Leggere questo libro per me è stato come salire è scendere da un'altalena. Confusione, salti nel passato (senza avvertire), miscugli di narrazione per periodi diversi. Una confusione catastrofica.
    La storia non può non toccare l'animo delle persone sensibili, ma il modo in cui è "apparecchi ...continua

    Leggere questo libro per me è stato come salire è scendere da un'altalena. Confusione, salti nel passato (senza avvertire), miscugli di narrazione per periodi diversi. Una confusione catastrofica.
    La storia non può non toccare l'animo delle persone sensibili, ma il modo in cui è "apparecchiata", mi ha deluso.
    Pensavo fosse un diario, quanto meno uno scritto con una linea temporale....niente.
    Rimane la tristezza per la vita delle protagoniste, la cui sofferenza è reale. Per il resto, l'organizzazione del libro lascia molto a desiderare.

    ha scritto il 

  • 3

    Tre stelle e mezza

    Rose e Ruby sono due gemelle siamesi, unite per la testa, che giunta la veneranda età (per la loro condizione) di ventinove anni, decidono di scrivere la loro biografia. Tecnicamente è Rose a deciderlo perché è lei che ama la lettura e la scrittura da sempre mentre Ruby viene convinta a dare il s ...continua

    Rose e Ruby sono due gemelle siamesi, unite per la testa, che giunta la veneranda età (per la loro condizione) di ventinove anni, decidono di scrivere la loro biografia. Tecnicamente è Rose a deciderlo perché è lei che ama la lettura e la scrittura da sempre mentre Ruby viene convinta a dare il suo contributo e, dapprima controvoglia e poi con più passione, integra le storie vissute insieme alla gemella.
    Questo libro mi è abbastanza piaciuto anche se, soprattutto all'inizio, non riuscivo a provare grande empatia per i personaggi e molte vicende mi risultavano ripetitive e noiose. Ma poi ho capito, ho capito che la vita è così per molti, piccoli punti brillanti in un mare di eventi magari banali. Così la vita di queste due ragazze che sono sì, particolari, ma che a causa della loro peculiarità possono vivere una vita senza particolari scosse.
    Nonostante siano unite, Rose e Ruby sono diverse e le loro voci distinte. In questo libro c'è la loro vita, le esperienze, le poche amicizie, l'amore per le persone che le hanno cresciute e la madre che non se l'è sentita di farlo ma anche le loro riflessioni, i modi di pensare, i gusti. Perché i gemelli, siamesi o non, sono persone distinte e anche se condividono la stessa esperienza, come ogni persona possono inquadrare l'evento in modo simile o completamente differente. Anche in questo sta la forza di questo romanzo, nel mostrarci queste giovani donne che per tutti sono 'le ragazze', un essere unico, mentre loro sono due menti e due anime differenti.
    In definitiva un buon romanzo, non eccezionale ma godibile.

    ha scritto il 

  • 3

    Il libro è interessante, le protagoniste sono originali e l'idea della doppia scrittura rende al meglio il doppio punto di vista delle sorelle.
    Una pecca: ma quante gliene capitano a queste due povere ragazze? sono già "sfortunate" di loro, quante altre sfighe devono succedergli?
    (Un ...continua

    Il libro è interessante, le protagoniste sono originali e l'idea della doppia scrittura rende al meglio il doppio punto di vista delle sorelle.
    Una pecca: ma quante gliene capitano a queste due povere ragazze? sono già "sfortunate" di loro, quante altre sfighe devono succedergli?
    (Un inciso. Ci fossero stati meno incisi, meno dettagli spesso inutili, la storia sarebbe stata più scorrevole)

    ha scritto il 

  • 4

    Le ragazze

    Un libro davvero toccante. Narra la storia di due gemelle siamesi. "Non ho mai guardato mia sorella negli occhi. Non ho mai fatto il bagno da sola. Non sono mai stata in mezzo all'erba alta,avvolta nell'oscurità...Ma quanto sono stata amata..."
    Una visione della vita totalmente diversa. Un ...continua

    Un libro davvero toccante. Narra la storia di due gemelle siamesi. "Non ho mai guardato mia sorella negli occhi. Non ho mai fatto il bagno da sola. Non sono mai stata in mezzo all'erba alta,avvolta nell'oscurità...Ma quanto sono stata amata..."
    Una visione della vita totalmente diversa. Una lettura che ti fa riflettere,pensare,interrogare su tante cose a cui forse non avresti mai pensato,tante cose che si danno sempre per scontate... Emozionante,toccante,alle volte crudo e irritante per una realtà talmente diversa da quella definita 'normale'.
    Un romanzo splendido.

    ha scritto il 

  • 4

    La storia è quella di due gemelle siamesi unite dal lato del capo dove ci dovrebbe essere l'orecchio, con 2 corpi, 4 gambe, 4 braccia ma purtroppo indivisibili per un groviglio di arterie interne comuni. Rose e Ruby abbandonate dalla madre giovanissima appena partorite ed adottate da una coppia a ...continua

    La storia è quella di due gemelle siamesi unite dal lato del capo dove ci dovrebbe essere l'orecchio, con 2 corpi, 4 gambe, 4 braccia ma purtroppo indivisibili per un groviglio di arterie interne comuni. Rose e Ruby abbandonate dalla madre giovanissima appena partorite ed adottate da una coppia anziana senza figli,l'infermiera Lovely che le ha fatte nascere e il marito slovacco che le curano e amano come di più non potrebbero dei genitori naturali. All'età di 29 anni consapevole di aver raggiunto un'età quasi limite per le loro condizioni Rose, l'intelletuale tra le due sorelle, decide di scrivere un'autobiografia, ma la loro vita essendosi sempre svolta unite, deve riportare anche la voce di Ruby e così, benchè a malincuore, in quanto la scrittura non è il suo forte, anche Ruby racconta la sua versione. Bello, dolce, commovente, a tratti divertente, ma quasi sempre pervaso dala consapevolezza di aver vissuto e di vivere una vita per cui ne valeva la pena.

    ha scritto il 

  • 5

    Recensione libro "Le Ragazze"

    8/10
    Trovo un pò di difficoltà nel recensire questo romanzo.

    Partiamo dal fatto che ho ritrovato sia elementi positivi, che negativi in questo libro.

    Per esempio, mi è piaciuto molto lo stile di scrittura, il fatto che cambi lo stile in base a quale delle due sorelle ...continua

    8/10
    Trovo un pò di difficoltà nel recensire questo romanzo.

    Partiamo dal fatto che ho ritrovato sia elementi positivi, che negativi in questo libro.

    Per esempio, mi è piaciuto molto lo stile di scrittura, il fatto che cambi lo stile in base a quale delle due sorelle sia la voce narrante, la caratterizzazione delle sorelle unite sia a livello fisico ( Sono Siamesi ) ma unite spesso anche nell'anima, e nello stesso momento con interessi e personalità totalmente opposte.

    Di negativo ho trovato molti elementi:
    Molti punti morti e lenti, spesso si sente del falso all'interno del romanzo, non penso che davvero delle sorelle siamesi siano simili a quelle descritte all'interno del romanzo.

    Volevo dare a questo libro una votazione di 3 stelline equivalente a 6,5/ 7, però alla fine ho deciso di dare 5 stelline equivalenti al voto = 9
    Questo perche spesso in questo romanzo mi sono commosso molto, e da tanto che non succedeva, la commozione deriva non dalla situazione delle sorelle siamesi, ( l'autrice non cerca di produrre il settimento di pena verso la situazione), ma è dovuta da piccoli gesti e situazioni che mi hanno toccato veramente dentro, hanno mosso qualcosa.

    Per questo il 9 per me è davvero meritato.

    ha scritto il 

  • 4

    Alla seconda lettura mi ha a tratti annoiato, però è un bel romanzo, pieno di colpi di scena che la prima volta mi avevano sorpreso. E non mi capita spesso.

    ha scritto il 

  • 2

    Mi aspettavo un romanzo su due gemelle siamesi che vantassero un'esistenza straordinaria, nonostante la loro "condizione", ed in effetti non c'è dubbio che fosse questa la pretesa dell'autrice, purtroppo però, fin dalle prime pagine, l'attenzione del lettore è accentrata dalla probabile fine impr ...continua

    Mi aspettavo un romanzo su due gemelle siamesi che vantassero un'esistenza straordinaria, nonostante la loro "condizione", ed in effetti non c'è dubbio che fosse questa la pretesa dell'autrice, purtroppo però, fin dalle prime pagine, l'attenzione del lettore è accentrata dalla probabile fine improvvisa dell'esistenza di queste ragazze, così che le memorie delle gemelle e il racconto della loro vita simbiotica passa inevitabilmente in secondo piano.
    Probabilmente impostando la narrazione sulla "gioia di vivere nonostante tutto" sarebbe stata una lettura piacevole, così com'è non lo è stato. Non lo consiglierei.

    ha scritto il