Le ragazze mordono il venerdì notte

Di

Editore: Delos Books (Odissea. Vampiri)

4.1
(151)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 400 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8865301724 | Isbn-13: 9788865301722 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fantascienza & Fantasy

Ti piace Le ragazze mordono il venerdì notte?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
«Vampiri a Chicago!»Pensereste che titoli come questo abbiano spinto i cittadini della Città dei Venti a impugnare le armi contro noi demoni succhiasangue. Invece, ci stiamo godendo uno stato di celebrità, che di solito è riservato alle stelle di Hollywood, e schivando i paparazzi, pericolosi quasi quanto gli sterminatori armati di croci e paletti. Non fraintendetemi. Gli umani non sono esattamente elettrizzati al pensiero di vivere accanto ai non morti, ma almeno non hanno preso d'assalto il castello... non ancora, almeno.Tutto questo però cambierà, non appena verranno a conoscenza dei Raves, le feste di massa dove i vampiri radunano gli umani come se fossero bestiame per poi berne il sangue fino ad ubriacarsi. Il mio "master" Ethan Sullivan, vuole che tenga fuori dalla portata dei media gli aspetti meno gradevoli della nostra esistenza. Qualcuno però non vuole che umani e vampiri vivano in pace, qualcuno che nutre antichi risentimenti.
Ordina per
  • 2

    Speravo che il primo libro fosse una sorta di trampolino per il secondo, invece mi sono ritrovata a non vedere l'ora di finirlo xchè stanca e annoiata. Se non fosse stato per gli ultimi tre capitolo, ...continua

    Speravo che il primo libro fosse una sorta di trampolino per il secondo, invece mi sono ritrovata a non vedere l'ora di finirlo xchè stanca e annoiata. Se non fosse stato per gli ultimi tre capitolo, questo seguito lo avrei definito un floop.

    ha scritto il 

  • 5

    Bello!

    Secondo libro dei vampiri di Chicago, dove troviamo Merit alle prese con i rave vampireschi! Questo libro non ha deluso le aspettative date dal primo, anzi le ha migliorate, è una storia davvero bella ...continua

    Secondo libro dei vampiri di Chicago, dove troviamo Merit alle prese con i rave vampireschi! Questo libro non ha deluso le aspettative date dal primo, anzi le ha migliorate, è una storia davvero bella con tutti gli elementi giusti, tra cui il tormentato sentimento tra Merit e il suo Ethan, da leggere assolutamente

    ha scritto il 

  • 5

    Crescita in corso!

    Emozioni in crescendo, avvincente sviluppo della trama, momenti al cardiopalma e situazioni da batticuore: la Neill con questo secondo romanzo della serie mi ha definitivamente conquistata! Ormai vivo ...continua

    Emozioni in crescendo, avvincente sviluppo della trama, momenti al cardiopalma e situazioni da batticuore: la Neill con questo secondo romanzo della serie mi ha definitivamente conquistata! Ormai vivo dentro casa Cadogan insieme a Merit (ed Ethan!!!). Una storia particolare e personaggi che non possono non tirarti dentro le proprie vicessitudini: è amore!

    ha scritto il 

  • 4

    Le ragazze mordono il venerdì notte, è il titolo graffiante e seducente, scelto per il secondo romanzo, della serie I vampiri di Chicago. In questo volume, torna Merit, ormai Sentinella del Casato ...continua

    Le ragazze mordono il venerdì notte, è il titolo graffiante e seducente, scelto per il secondo romanzo, della serie I vampiri di Chicago. In questo volume, torna Merit, ormai Sentinella del Casato Cadogan a tutti gli effetti.
    Nuovi intrighi, tramano nell'ombra e a manovrare i fili c'è Celina, l'ammaliante vampira, che nell'episodio precedente, Merit aveva smascherato e fatto arrestare.
    A sorpresa però, Celina viene rilasciata, nonostante i crimini commessi, siano molto gravi.
    In cerca di vendetta, i primi bersagli che Celina intende colpire, sono proprio Merit e Ethan, Il maestro del casato Cadogan.
    Che cosa succede poi , se il nemico riesce ad infiltrarsi all’interno del Casato e a scatenare una faida tra i vampiri e mutaforma?
    Rimasti in buoni rapporti per molti anni, le due fazioni, subiranno un pesante scossone, causato da una mail minatoria, che sembra essere partita da Cadogan, verso una delle famiglie mutaforma più influenti di Chicago.
    Insomma, anche in questo romanzo, Merit avrà il suo bel daffare. Tra allenamenti con la Katana, indagini, inseguimenti e la sua vampira interiore, che scalpita dentro di lei, Merit avrà un sacco di grattacapi.
    Per non parlare del lato amoroso. Il suo cuore è conteso da Morgan, l’aitante maestro del casato Navarre e il suo capo, Ethan Sullivan.
    Una girandola di personaggi interessanti, coinvolgenti e vivi , che rendono reale e tangibile, questo romanzo, dalla trama articolata e intrigante.
    Questo secondo capitolo non delude, anche se, personalmente , il primo mi era piaciuto di più. Il personaggio di Merit, è uno dei miei preferiti. E’ tosta, ironica e caparbia, tutte qualità che apprezzo in una protagonista femminile.
    Io e Merit però, non andiamo molto d’accordo nelle scelte romantiche ^^ Non voglio svelarvi nulla, ma sono sincera quando dico che non sopporto Ethan Sullivan.
    Già nel primo romanzo non era un mostro di simpatia, però avevo deciso di dargli una possibilità. Sarò io, ma gli uomini algidi e arroganti, non fanno proprio per me.
    Morgan invece mi fa impazzire! E’ gentile, premuroso, passionale e soprattutto pazzo di Merit. Ma perché questa benedetta vampira deve complicarsi così tanto la vita con Sullivan ? Scusate lo sfogo, ma non ho resistito ^^
    Le avventure e le indagini, sono sempre entusiasmanti e avvincenti sicuramente non sarà un libro che vi annoierà.
    Chi ama l’urban fantasy, non può perdersi questa bella serie, che intreccia azione, avventura e una buona dose di romanticismo.

    ha scritto il 

  • 5

    Il secondo capitolo della serie di Chloe Neill si dimostra ampiamente all'altezza delle mie aspettative, anzi, da alcuni punti di vista è stato anche meglio del primo!

    A due mesi dalla cattura del re ...continua

    Il secondo capitolo della serie di Chloe Neill si dimostra ampiamente all'altezza delle mie aspettative, anzi, da alcuni punti di vista è stato anche meglio del primo!

    A due mesi dalla cattura del responsabile degli omicidi di cui si parla nel primo romanzo, Merit sta piano piano accettando la sua natura di vampira e a Casa Cadogan la sua convivenza con il suo Master Ethan procede senza grandi scontri ma una nuova minaccia si affaccia sul mondo dei vampiri di Chicago: un giornalista sta indagando sui Rave, raduni non autorizzati dai Casati che vedono coinvolti un numero ristretto di vampiri che bevono segna ritegno da umani semi consenzienti, in cui è possibile che scappi anche il morto.
    Ethan, Merit e il Casato Cadogan non possono permettere che questa notizia trapeli sui giornali: la convivenza tra umani e vampiri è governata da una pace temporanea che potrebbe benissimo sfociare in leggi restrittive nei confronti dei vampiri se non addirittura una vera e propria persecuzione nei loro confronti.
    Il giornalista in questione è un vecchio amico di Merit, figlio di una delle famiglie più potenti di Chicago e figlio del miglior amico di suo padre: Ethan decide di sfruttare i contatti della sua Sentinella per riuscire ad evitare che la notizia venga pubblicata sui giornali.

    Dal canto suo, Merit non è così felice di dover ritornare a frequentare il mondo borghese della sua famiglia, un mondo dal quale lei era riuscita ad evitare di farne parte.
    Per il bene del suo Casato, Merit decide di riprendere i contatti con la sua famiglia e il primo evento al quale dovrà partecipare è proprio a casa della famiglia di Jamie, il giornalista che sta indagando sui Rave...

    Non vi anticipo nulla su come e cosa scopriranno Merit, Ethan Luc e gli altri.
    In questo romanzo conosceremo meglio anche Morgan, una vampiro del Casato Navarre con cui Morgan esce anche se è totalmente cotta di Ethan: e proprio nelle pagine di le ragazze mordono il venerdì notte si consuma il duello nel cuore di Merit (e nel nostro) per scegliere quale di questi due splendidi esemplari di vampiri potrà essere il suo compagno -tra me e me pensavo: Merit quello che scarti tu lo prendo io!-

    Leggere la Neill è sempre un piacere. Il suo stile è veloce e semplice, ironico e divertente grazie anche alla narrazione in prima persona della protagonista che ci coinvolge nel suo mondo facendocelo vedere dai suoi occhi.

    Una serie più che consigliata!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Merit deve riallacciare i rapporti con la sua famiglia umana, perché il suo master Ethan vuole mostrare agli umani che i vampiri sono esseri rispettabili... nonostante alcuni partecipino ai Raves, ubr ...continua

    Merit deve riallacciare i rapporti con la sua famiglia umana, perché il suo master Ethan vuole mostrare agli umani che i vampiri sono esseri rispettabili... nonostante alcuni partecipino ai Raves, ubriacandosi di sangue. Merit deve anche destreggiarsi tra la fedeltà al suo master e l'amicizia con Mallory e le non-uscite con Morgan...

    Il secondo episodio si è rivelato degno del primo: divertente, adrenalinico... invoglia a leggere il prossimo! E poi cita uno dei miei telefilm preferiti in assoluto: Eureka :-) !

    * Ho sempre supposto che se mi fossi trasferita sarebbe stato perché mi ero trovata uno splendido lavoro come insegnante in qualche piccola città dove tutti sono strani e super-intelligenti. - Eureka? - domandò. - O Stars Hollow.
    * I vampiri erano creature della sera, del gelo, dei palazzi sovrastati dalla luna e delle strade buie e vuote. I mutaforma erano creature della terra, del sole, delle savane striate dal calore diurno e dell’erba alta. Noi volavamo, loro correvano.Noi analizzavamo, loro agivano. Noi bevevamo, loro divoravano. Non eravamo nemici, ma non eravamo uguali.

    ha scritto il 

  • 4

    Il secondo libro della saga. Ci sono sempre i vampiri ed è un libo-fotocopia degli altri milioni che affollano le librerie in questo periodo. Tutti i maschi sono belli, avvenenti, muscolosi e sensuali ...continua

    Il secondo libro della saga. Ci sono sempre i vampiri ed è un libo-fotocopia degli altri milioni che affollano le librerie in questo periodo. Tutti i maschi sono belli, avvenenti, muscolosi e sensuali e tutti sbavano dietro alla protagonista. Dopo un po' diventa noioso. Detto questo la storia è simpatica e la scrittura divertente. Si legge tutto d'un fiato.

    ha scritto il