Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Le regole dell'attrazione

By Bret Easton Ellis

(865)

| Paperback | 9788806144333

Like Le regole dell'attrazione ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

In questo romanzo Ellis ha collocato la vicenda in un college della costa atlantica dove si studiano materie umanistiche, e dove tre studenti finiscono intrappolati in un curioso triangolo: Lauren, che cambia materia di studio ogni volta che cambia r Continue

In questo romanzo Ellis ha collocato la vicenda in un college della costa atlantica dove si studiano materie umanistiche, e dove tre studenti finiscono intrappolati in un curioso triangolo: Lauren, che cambia materia di studio ogni volta che cambia ragazzo; Paul, che nasconde la sua bisessualità dietro una maschera di esasperato pragmatismo; e Sean, che ostenta spregiudicatezza e cinismo per troppo romanticismo.

133 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Manuale di Prospettivismo

    Ellis ci offre una struttura letteraria che da voce alla mente di ognuno dei protagonisti.Morale della storia?

    Nessuno mai conosce nessuno.Mai.

    Si puo avere solo a che fare con un altra persona.
    Qua possono essere fatti degli accostamenti a Pirande ...(continue)

    Ellis ci offre una struttura letteraria che da voce alla mente di ognuno dei protagonisti.Morale della storia?

    Nessuno mai conosce nessuno.Mai.

    Si puo avere solo a che fare con un altra persona.
    Qua possono essere fatti degli accostamenti a Pirandello e Schopenhauer.
    Da una parte ognuno crea la sua realtà e si legga Uno nessuno centomila di Luigi Pirandello per capire come ogni persona sia un altra persona per ciascun altro.
    Dall'altra la volontà schopenhauriana perennemente insoddisfatta nei desideri fisici e affettivi.("A ognuno piace la persona sbagliata")
    In questo prospettivismo dove come afferma Nietzsche "non esistono fatti ma solo interpretazioni" il romanzo conduce verso l inevitabile incomunicabilità oggettiva umana.

    Da vedere il film tratto dal libro diretto da Roger Avary vincitore del Premio Oscar per la migliore sceneggiatura originale vinta con Pulp Fiction insieme a Quentin Tarantino.

    Is this helpful?

    Rustyjamesrumblefish08 said on May 22, 2014 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    'vado via, svelto. esco fuori, svelto. sono fuori, fa freddo. cosa faccio? penso. cos'è questa notte se non faccio qualcosa? non sarà proprio niente? come ogni altra fottuta notte? qualcosa mi attraversa la mente.'

    i liceali di 'meno di zero' divent ...(continue)

    'vado via, svelto. esco fuori, svelto. sono fuori, fa freddo. cosa faccio? penso. cos'è questa notte se non faccio qualcosa? non sarà proprio niente? come ogni altra fottuta notte? qualcosa mi attraversa la mente.'

    i liceali di 'meno di zero' diventano universitari che continuano a drogarsi con noia, ubriacarsi con noia, scopare con noia. ma a differenza dell'esordio qui la solitudine, l'isolamento e la totale mancanza di empatia sono meglio sviluppati. i personaggi credono di sapere cosa pensa l'altro, sbagliando sistematicamente ('lei mi ama di sicuro'-'non l'ho mai amato'). inoltre sono consci dell'orrore e del vuoto della loro presente esistenza, pari alla paura di diventare come i loro genitori. il ricordo di un barlume di felicità e nostalgia riguarda solo il periodo dell'adolescenza ('una volta ero giovane come quei liceali').
    molto più coinvolgente quindi dell'opera prima.

    Is this helpful?

    marcomaffei12 said on Nov 2, 2013 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Ellis al 100%: prendere o lasciare.

    un romanzo in cui non succede niente di niente, o poco più.
    Proprio come nella vita di tutti i giorni delle persone comuni. Indipendentemente dal conto in banca che esse possiedono. Perché le giornate dimenticabili nella vita sono uguali sia per ricc ...(continue)

    un romanzo in cui non succede niente di niente, o poco più.
    Proprio come nella vita di tutti i giorni delle persone comuni. Indipendentemente dal conto in banca che esse possiedono. Perché le giornate dimenticabili nella vita sono uguali sia per ricchi (i personaggi di Ellis sono sempre ricchi ma mai staricchi) che per poveri e sono la maggior parte del totale.
    Provate voi, se ci riuscite, a scrivere un romanzo descrivendo (e rendendo odiosi, che poi è l'obiettivo dell'autore) dei personaggi che non fanno niente di ché durante le loro giornate noiose. La bravura di BEE è proprio questa, riuscire a descrivere il vuoto dentro il vuoto.

    Is this helpful?

    alex said on Aug 11, 2013 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Radiografia dell'incomunicabilità.

    "Ma io voglio conoscerti. Io voglio sapere chi sei."
    "Nessuno conoscerà mai nessuno . Noi possiamo solo avere a che fare l'uno con l'altro. Tu non mi conoscerai mai."

    Devastante.

    Is this helpful?

    Bianca Rita Cataldi said on Nov 8, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    - Arrangiati, - dice lui.
    - No, Sean -. Gli punto un dito contro, serio, senza scherzi. - Arrangiati tu.

    (Patrick Bateman a suo fratello)

    <3

    Is this helpful?

    Sheila said on Aug 11, 2012 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book