Le scarpe al sole

Cronache di gaie e di tristi avventure di alpini di muli e di vino

Voto medio di 44
| 8 contributi totali di cui 5 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Scritto nel 1919 e pubblicato per la prima volta nel 1921, questo libro è la storia degli alpini in guerra. Un diario gremito di personaggi, di episodi, da cui emerge il mondo della montagna e della trincea nella sua cruda realtà: l'orrore della prim ...Continua
alice
Ha scritto il 10/05/15
"La nostra condanna è in questo cielo di rame inesorabilmente pesante sui nostri crani, in questa poltiglia di carogne che infracidiscono, in questa dura sassaia a cui siamo inchiodati dal nostro mestiere come la farfalla sulla tavoletta di legno"
Ritorna vivo il sangue su queste carte imbrattate di morte, brulicanti di vita (grazie ad una lingua vivacissima, estremamente espressiva), non appena le si prende in mano per leggerle. Ritorna viva, in un attimo, la sofferenza di centinaia, migliaia...Continua
arcobaleno
Ha scritto il 30/03/12
È un diario di giorni di guerra (‘15-‘18) ma non di combattimenti. È un diario di giorni in prima linea, ma non di odio. È un diario dei giorni aspri dell’Ortigara e del Cauriòl, ma non di sangue. È un diario di coraggio e di incredibile caparbietà;...Continua
Beppe Bolatto
Ha scritto il 09/05/10

Nel gergo degli alpini mettere le scarpe al sole significa morire in combattimento. Veramente non di soli caduti è il discorso, in questa pagina di guerra.

Enomis
Ha scritto il 21/12/09
Non può essere un primo libro sulla Grande Guerra. E' necessario avere conoscenze pregresse sul conflitto, conoscere la cultura pre bellica, aver già assaggiato il movimento futurista, per comprendere meglio l'atteggiamento del tenente Monelli. Occor...Continua
Enrico Ventrix
Ha scritto il 26/01/08

A dispetto del sottotitolo un libro forte e contro la guerra, un sottotenete degli alpini durante il primo conflitto mondiale.


Anthos
Ha scritto il Jul 03, 2016, 20:05
E quando quegli altri strillerano le parole della grande Italia io vedrò sotto le loro gambette, che non invischiò mai il fango di lassù, il mucchio enorme dei morti - il teschio che ghigna accanto alla carogna verdastra dell'asfissiato come nel vall...Continua
Pag. 198
Anthos
Ha scritto il Jul 03, 2016, 19:58
La realtà è ancora e soltanto qui, nello scenario attonito degli abeti curvi sotto il bianco, nel fluire in sordina di un filo d'acqua sotto il cristallo dei torrenti irrigiditi.[...] Solo alpini e muli quassù, nell'austerità delle grandi montagne. E...Continua
Pag. 105

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Absit
Ha scritto il Aug 29, 2015, 18:36
n. 318 - 1° ediz. Oscar Mondadori luglio 1973- L7 - Ottimo.
Pag. 1

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi