Le scelte che non hai fatto

Voto medio di 181
| 47 contributi totali di cui 39 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
In questo libro non troverete grandi discorsi filosofici sulle scelte della vita, ma troverete molte storie, e uno sguardo che le attraversa, e vera scrittura. E molte apparenti digressioni, ad esempio su un piccolo Museo degli Amori Finiti, o su un ...Continua
Ha scritto il 12/05/17
Peccato perchè era promettente...in realtà la narrativa è disorganica, le storie raccontate, che appaiono in mezzo a molte digressioni, sembrano solo accennate e non offrono particolari spunti di riflessione, mentre sarebbe stato interessante a ...Continua
Ha scritto il 26/08/16
Spesso mi lascio condizionare da quello che pensano gli altri. Ho paura di aprire la porta che mi sta davanti, perché significherebbe chiudere definitivamente quella che ho dietro. Forse è questa la mia vita non vissuta...
Ha scritto il 24/05/16
un libro tutto sommato carino anche se a volte tende un po' a perdersi nei propri discorsi, ma forse chissà magari è una cosa voluta. alla fine tutte le nostre scelte ci portano in una determinata situazione e non sapremmo mai se quella è stata ...Continua
Ha scritto il 10/04/16
"Ma la scelta non ha nulla a che fare con questo. È invece molto più subdola e molto più arbitraria. La scelta secondo me è quella che si fa tra due amori, uno felice e uno (forse) un po' più felice, tra un lavoro e un altro, tra una città e ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 28/03/16
Il tema è senz'altro interessante, ma ho trovato il libro davvero troppo confuso. L'idea di individuare nella vita i punti cruciali che ci portano a diventare quello che si è e a escludere nello stesso tempo altri destini è affascinante: chi non ...Continua
  • 2 mi piace

Ha scritto il Nov 25, 2014, 13:27
Lo sa che nell'antico Giappone i maestri che officiavano la cerimonia del tè pare rompessero le tazzine di porcellana per poi ripararle, prima di usarle? Secondo loro, dopo erano molto più belle. Mi piace l'idea che il segno di una frattura e ...Continua
Pag. 70
Ha scritto il Nov 25, 2014, 13:23
Me ne sono andata e ho camminato, che è sempre un ottimo metodo per prendere, in tutti i sensi, le distanze da questo tipo di mugugni.
Pag. 82
Ha scritto il Nov 24, 2014, 13:36
Sia chiaro, non rimpiango lui come amore, non era il mio tipo e non lo sarebbe mai stato, rimpiango di non essermi presa il tempo per guardare, guardare qualcosa che non stava nel paesaggio che avevo coscienziosamente recintato.
Pag. 59
Ha scritto il Nov 24, 2014, 13:17
E mi dico che nessuno è mai riuscito a dire in modo più efficace una cosa che tutti sanno ma nessuno racconta, ossia che se è vero che ci vuole tempo per costruire una relazione, ce ne vuole anche, e tanto, per lasciarla andare.
Pag. 9
Ha scritto il Nov 24, 2014, 13:13
Ma la scelta non ha nulla a che fare con questo. e' invece molto più subdola e molto più arbitraria. La scelta secondo me è quella che si fa tra due amori, uno felice e uno (forse) un po' più felice, tra un lavoro e un altro, tra una città e ...Continua
Pag. 14

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi