Le stanze dello scirocco

Voto medio di 22
| 11 contributi totali di cui 7 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
È il 1968 quando il notaio Saglimbeni decide di tornare in Sicilia con la famiglia, dopo una lunga assenza. Vittoria, la figlia più giovane, indipendente e contestatrice ma legata al padre, non ha potuto che assecondare il suo desiderio e trasferirsi ...Continua
Ljuba
Ha scritto il 06/05/18
Finito adesso questo bel romanzo che si svolge nella Sicilia del 1968 mentre in tutto il mondo esplode la contestazione studentesca, nel paesino di Montuoro sembra di vivere nel secolo scorso, la protagonista studentessa d’architettura proveniente da...Continua
robina
Ha scritto il 12/05/17
Un libro che profuma, lo definirei così. Ogni pagina ha fatto riemergere storie e aneddoti della mia famiglia....Sicuramente il fatto di essere palermitana rende il mio giudizio un po' di parte, ma il romanzo è gradevolissimo. Finito da due giorni e...Continua
Santhippe...
Ha scritto il 18/06/16
Pregevole l'ambientazione del romanzo in una Sicilia retrograda, immobile e statica nel suo tradizionalismo, refrattaria ad ogni cambiamento, basata unicamente sulle apparenze e sul timore del giudizio della gente. Al di là di questo, che è forse il...Continua
Morgana
Ha scritto il 25/08/15
SPOILER ALERT
Non ci si innamora di qualcuno soltanto perché andrebbe meglio,ci si innamora e basta.E' l'unica cosa per cui valga la pena di sacrificare se stessi, perché farlo per amore non è un sacrificio.
Le stanze dello scirocco è ambientato nella Sicilia del 1968. In quell'anno inizia la storia di Vittoria Saglimbeni, che da Roma torna con la famiglia nella vecchia casa di famiglia a Montuoro, per assecondare il desiderio del padre di poter rivivere...Continua
Cecilia Darcy
Ha scritto il 16/07/15

http://therestlessreadersroom.blogspot.it/2015/07/recensione-le-stanze-dello-scirocco-di.html?spref=fb


Ica
Ha scritto il Aug 30, 2016, 16:33
"Hai fatto l'amore con una dolcezza che non poteva essere destinata a me, ma a una donna che devi amare molto. Una donna che sicuramente c'era già anche l'ultima volta che sei venuto qui, prima di sparire per settimane..."
Ica
Ha scritto il Aug 30, 2016, 16:32
"Diego, capisco che tutto è relativo, ma vorrei farti notare che non sono propriamente una ragazzina"... "Ma per me lo sei", disse lui accarezzandole il viso. "Un'incantevole", mormorò baciandola, "attraente, irresistibile ragazzina", concluse con un...Continua
Ica
Ha scritto il Aug 30, 2016, 16:32
Mentre la guardava ritrarre rapita un campo di grano punteggiato di ulivi, Diego si rese conto di non aver mai subito in quel modo il fascino di una donna. Non c'era solo l'attrazione fisica, che indubbiamente era forte. Provava, nei confronti di que...Continua
Ica
Ha scritto il Aug 30, 2016, 16:31
"Le hanno mai detto che ha degli occhi straordinari?" disse Diego, accennando un sorriso. Vicky temette di arrossire, cosa che non era da lei. Quelle parole ebbero la capacità di frugare in fondo ai suoi ricordi riportandole alla mente l'occasione, l...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi