Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Le streghe

Di

Editore: Salani (I Superistrici)

4.3
(4424)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 197 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Francese , Catalano , Portoghese , Olandese , Tedesco , Norvegese , Ceco

Isbn-10: 8877822341 | Isbn-13: 9788877822345 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Francesca Lazzarato , Lorenza Manzi ; Illustratore o Matitista: Quentin Blake

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Paperback

Genere: Children , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Le streghe?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Come riconoscere le perfide streghe, con un po' di brividi di paura, ma anche con molto divertimento.

Ordina per
  • 0

    La mia libreria mi regala sempre delle belle soddisfazioni! Questo libro in realtà era di mio fratello e io non l'avevo mai letto.. una storia curiosa, divertente ma anche con un bel messaggio. ...continua

    La mia libreria mi regala sempre delle belle soddisfazioni! Questo libro in realtà era di mio fratello e io non l'avevo mai letto.. una storia curiosa, divertente ma anche con un bel messaggio.

    ha scritto il 

  • 3

    MOLTO DA IMPARARE!

    E' una storia molto istruttiva, figlia del nostro tempo nel quale, ahimé l'apparire (look) ha preso il sopravvento sull'essere. Dahl sottolinea come più l'apparire è piacevole a vedersi più nasconde l ...continua

    E' una storia molto istruttiva, figlia del nostro tempo nel quale, ahimé l'apparire (look) ha preso il sopravvento sull'essere. Dahl sottolinea come più l'apparire è piacevole a vedersi più nasconde l'essere diabolico e crudele, certo non per tutti è così ma meglio stare attenti. Altra morale della favola l'accoglienza del diverso: qualunque sia il tuo aspetto se la tua anima è pura/buona ti apro la mia casa e il mio cuore.
    Direi che c'è molto da imparare, non solo per i bambini! ;-)

    ha scritto il 

  • 0

    Abbandonato perché la vacanza è finita, la nipote riportata all'ovile e io mi ritrovo con un mucchio di letture da affrontare.
    Devo ammettere però, che è un libro che attira tanto l'attenzione dei bam ...continua

    Abbandonato perché la vacanza è finita, la nipote riportata all'ovile e io mi ritrovo con un mucchio di letture da affrontare.
    Devo ammettere però, che è un libro che attira tanto l'attenzione dei bambini. Questo mistero, brivido e senso di "paura" latente hanno elettrizzato Martina.

    ha scritto il 

  • 4

    Che vita da topi

    Dahl è una garanzia. Mi sarebbe piaciuto leggere questi libri da piccola, ma anche adesso, a ventidue anni, mi ritrovo a sorridere come una cretina. Sono rimasta un pò sorpresa per il finale,a dire il ...continua

    Dahl è una garanzia. Mi sarebbe piaciuto leggere questi libri da piccola, ma anche adesso, a ventidue anni, mi ritrovo a sorridere come una cretina. Sono rimasta un pò sorpresa per il finale,a dire il vero. Proprio non me l'aspettavo.
    Il che mi va benissimo XD

    ha scritto il 

  • 0

    I met a witch with a beautiful smile. She smiled at me, I smiled at her, and we made love. I fucked her a whole night, I fucked her ass, she liked that so much she put a spell on me. I wanted to go aw ...continua

    I met a witch with a beautiful smile. She smiled at me, I smiled at her, and we made love. I fucked her a whole night, I fucked her ass, she liked that so much she put a spell on me. I wanted to go away, but I could not, I had to keep fucking her. Sometimes she asked me in the sweetest tone, will you make me love tonight? I could not refuse. This went on for weeks, and months, years. My penis began to hurt, my legs to shiver, and the only smell I have since then in my chest is the one coming from her neck, once attractive, now repulsive. Now that I'm old she often laughs at me. We have been living in this dungeon for so long I can't even tell how old I am. I have become a monster, her monster, and everything is repulsive to me, senseless, and act of misery, my only thought is to depart from this wretched world. But some nights the most terrible fear suffocates me, I think that I will never die, and so I try to kill myself. She always appears and stops me, and then laughs at my depression with her loathsome laughter, with her lewd smile, what a bitch. What's the moral? The same smile you once loved can turn in your worst nightmare. Never trust a smile, nor a tear, nor any jest that can be repeated.

    ha scritto il 

Ordina per