Le tartarughe tornano sempre

Voto medio di 108
| 39 contributi totali di cui 29 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Salvatore è nato quando in pochi conoscevano il nome della sua isola: un luogo di frontiera posto alla fine del mondo, con il mare blu e la terra arsa dal sole. È cresciuto sulle barche, vicino alle cassette di alici, con lo sguardo nell'azzurro, ...Continua
Ha scritto il 14/08/17
Le tartarughe tornano sempre
"Gli equilibri mutano, ci sono rotazioni e nuovi scorci verso cui orientare lo sguardo, e un' elasticità che non si suppone di possedere. Le persone si abituano alle più disparate situazioni, sono in grado di sorprendere se stesse, di scoprire ...Continua
Ha scritto il 03/04/17
Ci sono libri che sono al tempo stesso carezze e cazzotti nello stomaco. Libri come questo, poeticamente crudi e dolcemente realisti. Bellissimi da leggere e pieni di emozioni.
Ha scritto il 05/03/17
Questa è una poesia che racconta l'amore. L'amore puro, fresco, giovane. Quello senza misure, quello che un giorno ti fa toccare il cielo con un dito e il giorno dopo ti strazia e ti consuma corpo e anima. È una poesia che celebra le stagioni ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 26/02/17
un po' tanto pieno di luoghi comuni che soffocano la storia, che potrebbe essere bella
Ha scritto il 20/09/16
Ho visto questo libro alla Feltrinelli e la copertina ed il titolo mi hanno pienamente conquistata! Purtroppo non è stato lo stesso per l'autore, che ha voluto cospargere questo libro con così tante frasi mielense che mi è quasi venuto il ...Continua

Ha scritto il Apr 03, 2017, 07:33
“Sai qual è la cosa più bella?” (...) “Che ti ho cercato nello sguardo di altri, ma non ti ho mai trovato.”
Pag. 176
Ha scritto il Apr 03, 2017, 07:32
La sua isola è di chi rimane e di chi arriva, non di chi se ne va, non di chi dimentica.
Pag. 174
Ha scritto il Apr 03, 2017, 07:32
Stare insieme non è altro che la somma di eventi casuali uniti da una scelta condivisa.
Pag. 142
Ha scritto il Apr 03, 2017, 07:32
Trascinano le valigie sul molo, le sollevano e le caricano sul traghetto, senza accorgersi del momento esatto in cui i piedi si staccano dall’isola per non toccarla più. Forse è lì che si nasconde il significato delle scelte, nel preciso ...Continua
Pag. 121
Ha scritto il Apr 03, 2017, 07:31
Spiegare che un paese che si scorda di essere stato un popolo migrante non ha futuro né passato.
Pag. 109

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi