Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Le veglie di Neri

Di

Editore: Newton & Compton (Tascabili Economici)

3.4
(121)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 96 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8879830961 | Isbn-13: 9788879830966 | Data di pubblicazione: 

Prefazione: G. A. Cibotto

Disponibile anche come: Tascabile economico , Altri

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Le veglie di Neri?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Vicende semplici, ma cariche di significati umani e sociali, ambientate nelle paludi, nei campi e nelle borgate della maremma toscana: questi famosi racconti di Neri Tanfucio (pseudonimo anagrammato di Renato Fucini) conservano a tutt'oggi una straordinaria vitalità...
Ordina per
  • 4

    Li ricordavo belli, questi racconti, e invece, rileggendoli, ho scoperto che sono stupendi. Menzione speciale per "Lo spaccapietre" e "Dolci ricordi". Letture per chi ha un cuore capace di commuoversi senza risparmio.

    ha scritto il 

  • 4

    Le "Veglie di Neri" è un bel libro di racconti ambientato nella campagna toscana, la terra di Fucini.
    Questi racconti hanno come protagonisti contadini e "poveri diavoli", tutti presi dalla loro vita di stenti, che al tempo dell'uscita di questo libro, nel 1882,erano veramente in condizioni disag ...continua

    Le "Veglie di Neri" è un bel libro di racconti ambientato nella campagna toscana, la terra di Fucini. Questi racconti hanno come protagonisti contadini e "poveri diavoli", tutti presi dalla loro vita di stenti, che al tempo dell'uscita di questo libro, nel 1882,erano veramente in condizioni disagiate.Sono 18 racconti brevi, incisivi, che fanno spesso rimanere col nodo in gola, come quello intitolato "Lo spaccapietre", nel quale la descrizione dell'ambiente e del metodo di lavoro sono raccontati senza pietismo ma con cruda realtà. E' un libro dulle difficoltà dell'esistenza e sull'incapacità della ricca borghesia di farsi carico di risolvere la solitudine e la miseria dei poveri, se non gettare su di loro uno sguardo paternalistico e benevolo......

    ha scritto il 

  • 5

    L'ho ricomprato...

    ... perche' non potevo stare senza. Uno dei primi libri che ho letto, un grande affetto, aria di casa, luoghi e persone che non ci sono piu', o forse ci saranno di nuovo, chi puo' dirlo. Dei parenti non si guardano i difetti, non potevo dare meno di cinque stelle...

    ha scritto il 

  • 4

    Neri Tanfucio (Renato Fucini)

    Mi ha influenzato talmente che l'unico racconto che ho scritto (e devo dire bene) a quasi 20 anni è una specie di plagio dello stile di questo scrittore toscano, di cui ho letto solo questo libro. Mi ricorda mia madre, l'odore del muschio, la campagna, il sole di quando ero un bambino, le corse e ...continua

    Mi ha influenzato talmente che l'unico racconto che ho scritto (e devo dire bene) a quasi 20 anni è una specie di plagio dello stile di questo scrittore toscano, di cui ho letto solo questo libro. Mi ricorda mia madre, l'odore del muschio, la campagna, il sole di quando ero un bambino, le corse e l'abbaiare dei cani da caccia liberi per il paesello. Ci sta bene un sospiro...

    ha scritto il