Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Leadership

motivare delegare realizzare

Di

Editore: Sperling & Kupfer Editori

4.0
(3)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 160 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8820039524 | Isbn-13: 9788820039523 | Data di pubblicazione: 

Ti piace Leadership?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"Nessuno ti dà il potere, devi prenderlo da solo..."

Trasforma la tua azienda in un centro dinamico di innovazione, dove ogni giorno si lavora per l'eccellenza

Leadership: una guida essenziale, provocatoria e ricca di idee per re-inventare l'azienda e il modo di lavorare
Ordina per
  • 4

    Avevo in casa questo libro da tempo (consigliato probabilmente da qualche docente in qualche appuntamento formativo) ma l’ho preso in mano recentemente solo dopo aver letto “leadership e obiettivi flessibili" di Mascheretti e Pflaeging, che citano spesso Peters.
    I due libri sono estremament ...continua

    Avevo in casa questo libro da tempo (consigliato probabilmente da qualche docente in qualche appuntamento formativo) ma l’ho preso in mano recentemente solo dopo aver letto “leadership e obiettivi flessibili" di Mascheretti e Pflaeging, che citano spesso Peters.
    I due libri sono estremamente diversi, e sicuramente apprezzo di più lo stile del primo, analitico e quasi accademico se confrontato a questo volumetto di Peters. Il libro di Peters è editorialmente un bel prodotto (impaginazione, caratteri, colori, foto etc.) – sembra una brochure di 150 pagine. Peters vuole “vendere” le sue idee, e per farlo utilizza non solo le parole, ma la comunicazione editoriale a 360°. Ne risulta una lettura veloce, che procede a scatti, per concetti. Le idee sono assolutamente coerenti con l’altro libro citato, e quindi non posso che condividerle, e restare stupito per il coraggio con cui un guru del management USA proponga di scardinare le stupide consuetudini con cui purtroppo ogni giorno la maggior parte di noi convive sul proprio luogo di lavoro. Purtroppo Peters lega troppo questi concetti alla new economy (il libro è del 2005) e utilizza come riferimenti sempre le proprie esperienze, legate in prevalenza alla consulenza per grandi multinazionali USA. Al contrario del libro di Mascheretti, quello di Peters mostra quindi il fianco alle eventuali critiche degli scettici, che prontamente potrebbero obiettare che le cose sono diverse nella “fabbrichetta” di 30 dipendenti in Brianza. Peters inoltre si dimostra troppo innamorato delle proprie tesi per sottoporle ad una valutazione critica, e, per quanto trovi condivisibile lo spirito della maggior parte delle cose che afferma, trovo che a volte certe considerazioni appaiano eccessivamente entusiastiche e ottimistiche.

    ha scritto il