Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Leielui

Di

Editore: Bompiani

3.3
(1088)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 570 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8845268977 | Isbn-13: 9788845268977 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina morbida e spillati , Copertina rigida , Altri

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Ti piace Leielui?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
In un giorno di pioggia torrenziale Dario Deserti, autore del bestseller internazionale “Lo sguardo della lepre” e di altri romanzi di minor successo, ubriaco e in piena crisi creativa, provoca un incidente con la sua vecchia Jaguar. Ferito e semi-incosciente, viene soccorso dall’occupante dell’altra automobile, Clare Moletto, un’americana che vive in Italia da anni. Da questa premessa traumatica si sviluppa un rapporto che, passando dall’ostilità alla curiosità all’attrazione più incontrollabile nel corso di un’estate caldissima, finirà per stravolgere irrimediabilmente le vite di entrambi i protagonisti. Scritto a capitoli alterni dal punto di vista di Clare e da quello di Dario, ambientato a Milano, sulla costa della Liguria, nel sud della Francia e a Vancouver, “Leielui” è una storia d’amore appassionante che va dritta al cuore dei sogni, delle difficoltà, degli slanci e delle contraddizioni tra un uomo e una donna nel mondo di oggi.
Ordina per
  • 5

    bellissimo... De carlo è il mago delle relazione libresche

    è impossibile non paragonare questo libro a quello di D'Avenia, non fosse altro perchè entrambi scritti da due giovani scrittori italiani... ma la prosa di De Carlo non è poesia, le sue parole non ...continua

    è impossibile non paragonare questo libro a quello di D'Avenia, non fosse altro perchè entrambi scritti da due giovani scrittori italiani... ma la prosa di De Carlo non è poesia, le sue parole non danzano, la sua scrittura ha una forza primordiale un energia inesauribile come le onde del mare che sbattono e sbattono e sbattono e sbattono ancora sulla riva.. in un eterna danza tribale.. e il cuore batte forte fino all'ultimissima pagina, anzi, riga, fino all'ultimo punto che conclude il libro ma apre tutta una storia meravigliosa, una nuova vita mi auguro per due anime così ben strutturate e descritte e vive come quella di Clare Moletto e di Daniel Deserti.. due anime e tante vite che si intrecciano, mescolano, intersecano come tanti tasselli di mosaico, in cui i personaggi son persone vere, il loro essere è dato da un prima che conosciamo a poco a poco inoltrandoci nella narrazione e dai sogni che guidano in avanti come le vite di tutti noi d'altronde... De Carlo è un mago nel sintetizzare sentimenti, descrivere stati d'animo, farci calare nella profondità psicologica dei personaggi, la sua scrittura asciutta ma brillante, ci cattura con la semplicità delle cose belle, e si respira questa energia questo dinamismo assoluto per tutto il libro per cui queste 366 pagine vengono respirate forte come in un giorno di primavera... e ci sembrerà un pò anche a noi di respirare l'aroma provenzale di lavanda o l'aria salmastra della costa ligure facendoci catturare fino all'ultimo istante da questo libro bellissimo che all'ultimo finalmente saprà regalarci un meritato sorriso! :)

    ha scritto il 

  • 4

    La mia impressione è quella di aver letto un libro molto razionale, molto pensato. Un preciso progetto, molto ben costruito. Per altro, una storia d'amore coinvolgente e ben scritta.

    ha scritto il 

  • 5

    Una storia d'amore dove gli eventi sono marginali. Le emozioni profonde, il vissuto di ognuno che plasma le personalità è in primo piano. La fatica e la difficoltà di essere se ...continua

    Una storia d'amore dove gli eventi sono marginali. Le emozioni profonde, il vissuto di ognuno che plasma le personalità è in primo piano. La fatica e la difficoltà di essere se stessi... Estremamente accurato...

    ha scritto il 

  • 5

    Caro De Carlo hai scritto un bel libro e - per gratitudine - ti meriti 5 stelline. Certo all'inizio sembrava indulgessi un po' troppo in quel tuo acido sarcasmo che ti è tanto caro e a me un po' ...continua

    Caro De Carlo hai scritto un bel libro e - per gratitudine - ti meriti 5 stelline. Certo all'inizio sembrava indulgessi un po' troppo in quel tuo acido sarcasmo che ti è tanto caro e a me un po' meno o in quel tuo essere critico verso tutto, ma poi la storia ha preso un'altra piega ed è diventata proprio una bella storia. "Non ha mai accettato l'idea di dover fare una scelta obbligata tra il bianco e il nero, rinunciare a metà delle possibilità che offre la vita per avere l'altra metà, anche se tutti continuano a ripeterle che è così [...] Vorrebbe che la lasciassero libera di essere quella che vuole quando ha voglia di esserlo, senza dover chiedere permessi o contrattare concessioni a tempo."

    ha scritto il 

  • 1

    SPOILER!

    600 pagine per parlare del nulla più totale! Mortale, insostenibile e come se non bastasse il finale è sospeso ovviamente! E no bello, se mi prendo la briga di leggere sta schifezza fino all'ultima ...continua

    600 pagine per parlare del nulla più totale! Mortale, insostenibile e come se non bastasse il finale è sospeso ovviamente! E no bello, se mi prendo la briga di leggere sta schifezza fino all'ultima pagina almeno dimmi come finisce, dammi sta soddisfazione, che ne so, falli morire affogati in un acquario!

    ha scritto il 

  • 3

    Decisamente troppo lungo. Geniale la parte in cui il protagonista si fa intervistare dal fenomeno televisivo prestato alla "letteratura"... chi vi ricorda? Sarebbe stato più gradevole se fosse stato ...continua

    Decisamente troppo lungo. Geniale la parte in cui il protagonista si fa intervistare dal fenomeno televisivo prestato alla "letteratura"... chi vi ricorda? Sarebbe stato più gradevole se fosse stato più dinamico e veloce, meno lungo e meno prolisso.

    ha scritto il 

  • 2

    "Lei e lui, lui e lei; l'essenza, la sostanza; la forza inspiegabile e irresistibile che li tiene stretti uno all'altra."

    Non lasciatevi scoraggiare dalla mia votazione: il romanzo è appassionante, e ...continua

    "Lei e lui, lui e lei; l'essenza, la sostanza; la forza inspiegabile e irresistibile che li tiene stretti uno all'altra."

    Non lasciatevi scoraggiare dalla mia votazione: il romanzo è appassionante, e si legge d'un fiato. Ma il finale non l'ho ancora digerito!

    ha scritto il 

Ordina per