Leielui

Voto medio di 1164
| 364 contributi totali di cui 310 recensioni , 53 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
In un giorno di pioggia torrenziale Dario Deserti, autore del bestseller internazionale “Lo sguardo della lepre” e di altri romanzi di minor successo, ubriaco e in piena crisi creativa, provoca un incidente con la sua vecchia Jaguar. Ferito e ...Continua
Ha scritto il 10/02/17
Davvero bellissimo!
Ti immergi nella storia e nei personaggi, ti cattura e ti prende molto ! Bravissimo De Carlo
Ha scritto il 13/08/16
De Carlo descrive l'amore come nessun altro prima. Via la banalità, via le frasi fatte, arriva al nocciolo della questione: tutto è dato da istinti, il che appare frustrante e ingiusto a Clare Moletto (Lei) e così evidente e razionale a Daniel ...Continua
Ha scritto il 03/08/16
Inizio promettente, poi...
Un errore tipico di chi non ha una grande storia da raccontare è quello di utilizzare il verbo per riempire le pagine.Andrea De Carlo è uno dei miei preferiti. Ma qui pecca gravemente.Se togliessimo metà delle pagine, risulterebbe un buon ...Continua
Ha scritto il 24/10/14
Lo avevo già letto, me ne sono ricordata dopo trecento pagine. Che la dice lunga sulla pregnanza dell'opera. È una coperta bagnata, questo libro. Pesante, fradicio di malessere.
Ha scritto il 25/09/14
bellissimo... De carlo è il mago delle relazione libresche
è impossibile non paragonare questo libro a quello di D'Avenia, non fosse altro perchè entrambi scritti da due giovani scrittori italiani... ma la prosa di De Carlo non è poesia, le sue parole non danzano, la sua scrittura ha una forza ...Continua
  • 2 mi piace

Ha scritto il Aug 21, 2013, 14:11
"Perchè il mondo è andato in malora" dice lui. "Perchè le regole di comportamento a cui eravamo arrivati nel corso dei secoli sono diventate irrimediabilmente vecchie e si sono disintegrate. Sul momento è sembrata una liberazione, ma al posto ...Continua
Pag. 362
Ha scritto il Jul 13, 2013, 14:19
"E' l'idea stessa dell'amore ad essere un equivoco totale" dice lui."Può darsi" dice lei. ”Non puoi non riconoscere che è un equivoco” dice lui. ”Se riesci a considerare in modo totalmente onesto la tua esperienza personale, e quella delle ...Continua
Pag. 386
Ha scritto il Jul 13, 2013, 14:18
Ci sono un paio di modi di capire se quello che hai scritto vale qualcosa: uno è lasciarlo da parte per qualche settimana, poi rileggerlo come se fosse opera di qualcun altro. Naturalmente non funziona mai proprio così, perché ci vorrebbero anni ...Continua
Pag. 346
Ha scritto il Jul 11, 2013, 14:59
"Non è desolante, questa storia degli uomini vestiti da bambini?" "Abbastanza" dice lei, ride. "Ma è l'esteriorizzazione di un dato di fatto" dice lui. "La regressione dei maschi?" dice lei. "Eh" dice lui. "La totale rinuncia a qualunque ...Continua
Pag. 363
Ha scritto il Mar 21, 2012, 11:04
"Tu invece cosa cazzo ne sai, di lei?" dice, con una virulenza alimentata dai dubbi che gli continuano ad arrivare addosso."So tutto di lei" dice Deserti."Cosa cazzo dici?" dice Stefano; sembra che il suo lessico sia ridotto a pochissime parole. ...Continua
Pag. 520

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 21, 2016, 16:02
853.92 DEC 16037 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi